doc Il diritto all'oblio digitale di Google
_ scritto il 17.04.2013 alle ore 10:31 _ 623 letture
Avete mai pensato a cosa fare dei vostri dati sparsi per la rete una volta che passerete a miglior vita - o che per qualsiasi altra ragione non utilizzerete più i servizi online? Google sì. Cliccando su questo link accederete ad una sezione del vostro account che vi consentirà di eseguire diverse operazioni associate alla sua disattivazione se non verrà rilevata attività per un periodo prestabilito di tempo (3 mesi, 6 mesi, 9 mesi o 1 anno). Sarete in grado di impostare un numero di telefono e indirizzi email alternativi ai quali Google vi manderà una notifia 1 mese prima della scadenza oppure inviare un messaggio da voi scritto ad amici o familiari (fino a 10), in cui magari includere le credenziali per accedere all'account ed evitare così che i vostri dati risultino inaccessibili. Se l'inattività dovesse protrarsi oltre il termine impostato, è infine possibile attivare la cancellazione di tutti i dati associati ai prodotti Google, come GMail o Drive, e ovviamente anche a quelli contenenti materiale di pubblico accesso (Youtube, Google+ o Blogger).

Una sorta di diritto all'oblio, insomma, grazie al quale ognuno di noi può decidere se sparire dal mondo digitale e godersi in santa pace l'eterno periodo di ferie forzate.
Darsch
_ chiavi di lettura:informatica, internet, morte

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 22 ospiti
Utenti più attivi del mese: albyok (1)
Ultimi utenti registrati: VALEGIU64, elenina75, babyzilla, antonella, La_Ele
Visite univoche ai post da dic. 2007: 2.506.784
Post totali: 1154
Commenti totali: 6735
© darsch.it [2007-2014] _ Powered by Tribe Studio.

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0