doc Sophia, "metodo" Stamina e fallacia.
_ scritto il 07.06.2013 alle ore 10:58 _ 5243 letture
Sul caso Stamina se ne sono dette di tutti i colori. Per chi ha davvero voglia di approfondire, suggerisco la lettura integrale di questo post di Salvo Di Grazia (qui c'è una versione più compatta, a mo' di botta e risposta, ma consiglio comunque di leggere entrambi gli articoli).

Stamattina stavo leggendo questo pezzo di Ivan Cavicchi, con il quale concordo parzialmente.
L'argomentazine che mi convince meno è quella che riguarda l'argomentum ad verecondiam. Il punto è che, in questo caso, chi sostiene che "il tal premio Nobel, o il tal istituto scientifico dicono che non può essere vero" non sta in realtà parlando di una verità da dimostrare, e che può quindi essere vera o falsa indipendentemente da chi la dice o dalla sua autorevolezza. La principale obiezione che si muove a Vannoni e al suo "metodo" Stamina riguarda il percorso di sperimentazione che la scienza chiede di seguire per poter affermare che una certa cura o metodo funzioni DAVVERO e non rappresenti un pericolo per il paziente. Vorrei davvero evitare di dire cose che sono già state espresse in maniera egregia nei post su Medbunker che ho citato all'inizio, ma non si può considerare questa una fallacia, semplicemente perché non si sta parlando di un'affermazione da dimostrare, ma semmai dell'assenza della possibilità di pronunciarsi in merito, proprio perché Vannoni si è fino ad ora rifiutato di sottoporre il suo metodo alla sperimentazione, che ha meccanismi e regole molto rigidi proprio a tutela del paziente che ne dovrebbe beneficiare. Il medesimo iter che deve seguire qualsiasi farmaco o cura in tutto il mondo.

Senza una solida sperimentazione alle spalle stiamo parlando solo di fumo e fuffa, e chi dice che la piccola Sophia è morta per colpa della legge dimostra o di non sapere affatto di cosa sta parlando o di essere, appunto, in una posizione di disonestà (intellettuale e non).
Darsch
_ chiavi di lettura:scienza, pseudoscienza, medicina, legge

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalitÓ del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai pi¨ inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 29 ospiti
Ultimi utenti registrati: elenina75, babyzilla, antonella, La_Ele, Angela1938
Visite univoche ai post da dic. 2007: 1.983.650
Post totali: 1099
Commenti totali: 6611
© darsch.it [2007-2014] _ Powered by Tribe Studio.

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ e la frequenza degli articoli non Ŕ prestabilita, non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietÓ e responsabilitÓ.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0