doc Stanca
_ scritto il 23.10.2013 alle ore 16:20 _ 1891 letture
img

Doveva succedere prima o poi. Dopo quasi 6 anni di ininterrotta costanza, che hanno visto articoli e spunti pubblicati con regolarità (almeno 1-2 a settimana), il fatidico momento di stanca è arrivato anche per il vostro fido Darsch di quartiere.

Sarà che mi sono un po' stufato di buttare parole al vento, coinvolgendo alla fine sempre e solo quelle poche persone con cui potrei parlare - con maggiore soddisfazione, tra l'altro - anche direttamente a voce.

Sarà che per quanto mi sforzi di scrivere contenuti stimolanti noto che quelli più seguiti sono sempre e solo i più futili. E sebbene la futilità vada bene (viva la futilità!), ogni tanto mi piacerebbe instaurare un tipo diverso di conversazione.

Sarà che sono talmente schifato e stufo della politica che ho perso la voglia di scrivere di uno degli argomenti più stimolanti tra quelli a cui dedicavo maggiore energia intellettuale.

Sarà che si cambia, che si va a periodi. E anche chi non è fatto per parlare ma per scrivere, come il sottoscritto, a volte vuole starsene un po' sulle sue (come potrà confermarvi chiunque mi segua su Twitter da più di qualche mese).

Sarà la frenesia della vita quotidiana.

Sarà che la concentrazione ultimamente è indirizzata ad altro (per esempio la musica) e il mio cervello non è certo equipaggiato con un processore multi core, ma con un vetusto Motorola 68000.

Sta di fatto che probabilmente assisterete ad un assottigliarsi della mole di post pubblicati mensilmente. Resteranno fissi i due appuntamenti con le Twitterate e le uscite cinematografiche: le prime perché continuerò, con moderazione, a proporre articoli interessanti e a tediarvi con le mie scemenze quotidiane su Twitter, e dunque i relativi post saranno sempre fonte di una notevole quantità di spunti, se qualcuno avrà voglia di coglierli (fino ad ora pochissime persone); le seconde perché, semplicemente, ci sono affezionato, e ormai è diventata un'abitudine per me controllare le uscite a fine mese, documentarmi e selezionare quelle che mi sembrano le migliori. E ovviamente continuerò a pubblicare i resoconti delle sessioni GdR... se qualcuno li scriverà.

Per evitare di ritrovarvi pagine e pagine di Twitterate senza senso, vi ricordo che potete accedere alla selezione di contenuti più stimolanti cliccando su "Selezione innaturale" nel menu qui a sinistra. O girare a caso per il sito, che non fa mai male.

Per il resto, ci vedremo... quando ci vedremo. In ogni caso sapete dove trovarmi... ^_^

PS: come da migliore tradizione darschiana, questo post è stato scritto di getto, nel giro di 10 minuti, senza fermentare o levitare come la prassi consiglierebbe (prassi che non sono mai riuscito a seguire, come ben sa chi mi conosce un minimo).
Darsch
_ chiavi di lettura:blog, blaterii

_ potrebbero interessarti


_ Commento di Il_Gobb _ profilo homepage
_ scritto il 24.10.2013 alle ore 00:23
Sei arrivato dove sono arrivato io due anni fa, per gli stessi motivi. Però il dominio continuo a pagarmelo: un giorno tornerò a scrivere sul blog.

I resoconti sarà bene che qualcuno li scriva! Stasera c'è stato un fiorire di elefanti.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 24.10.2013 alle ore 00:34
Sì sì, ci mancherebbe che lascio scadere il dominio. Anche perché di cose ne ho scritte a valanghe, e mi dispiacerebbe perderle, non avrebbe senso. ^_^

Ecco, digli a quei pigri di scrivere anche quelli delle precedenti due sessioni! xD

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 103 ospiti
Utenti più attivi del mese: Althea (3), Ryo (1)
Ultimi utenti registrati: NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano, Susi
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.499.568
Post totali: 1281
Commenti totali: 6876
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0