doc [Le Poesie del Nonno] A che vai?
_ scritto il 24.08.2014 alle ore 11:27 _ 1393 letture
img


Enzo Amorini - 20/04/1948 (Perugia)

Dovrai passar nella vita
sempre sconosciuto ai più
spirito eletto
pago solo di te?

Da spazi immensi
bevi la vita -----
il tuo andare è lieve ---
sorvoli l'umano.
Ti duole
d'esser solo.
Vorresti negli altri
versare una stilla
d'Universo
e far vivere.

Il cammino del mondo
è lento
nel vortice del momento
che passa.
Meschino ti trovi
se tenti
di dare una spinta
all'umano ---
Si pasce
di gioie fugaci
e di dolori.
Il suo andare è greve.

Ti troverà un giorno
l'uomo,
Spirito dell'Universo -----
e l'andare del poeta
non sarà vano.

Si perde
nell'ora che passa
fugace
fallace
la sete d'azzurro.



[introduzioni e dediche]
[tutte le poesie]
Darsch
_ chiavi di lettura:le poesie del nonno, poesie, vita, universo

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 102 ospiti
Ultimi utenti registrati: NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano, Susi
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.549.875
Post totali: 1281
Commenti totali: 6883
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0