doc [Le Poesie del Nonno] Folata allegorica
_ scritto il 14.09.2014 alle ore 00:21 _ 2148 letture
img


Enzo Amorini - 01/09/1950 (Perugia)

Rugge il leone
ebbro di spazi selvaggi
nell'angustia
listata di ferro.
Possente scorre il sangue
nei fianchi
e batte l'aria
la coda
fischiando.

E' caro al tiranno
che ne vaglia
la forza,
la mole ---
Lo nutre con amore,
gli parla con accenti dolci
e lo teme
pavido.

Si paga la libertà tolta.

Lo sguardo ha di fuoco
e guarda lontano,
le froge dilatate
annusan nell'aria
un alito di selva natia.
Gli si tendon le zampe ---
di scatto balza,
ricade ruggendo
feroce
nel chiuso recinto.

Ne ammiran la potenza
e si pascon di sofferenze
i meschini dintorno.
Non odono
il grido di spazi selvaggi
che ruggon nel sangue.

I meschini
presi nei fili
tessuti dai giorni ---
dagli anni ---
dalle beghe dell'ore
non sanno
di spiriti liberi
assetati
di ampi orizzonti.



[introduzioni e dediche]
[tutte le poesie]
Darsch
_ chiavi di lettura:le poesie del nonno, poesie, natura

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 32 ospiti
Ultimi utenti registrati: cri71, Renato1969, NinjiaKidd, Lucapietro, andinar
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.720.711
Post totali: 1297
Commenti totali: 6891
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0