doc Cibi meta-vegani - la scelta più sensata
_ scritto il 20.05.2016 alle ore 09:16 _ 1019 letture
img

Cari amici vegani, vi è mai capitato di avvertire un leggero, fastidioso senso di colpa durante un pasto? Proprio voi, che avete deciso di rinunciare a parte dell'alimentazione che siete biologicamente progettati per mangiare al solo scopo di alleviare le sofferenze del regno animale. Proprio voi, che sulla sensibilità etica e morale basate la vostra esistenza.

Ebbene siate sereni, non c'è nulla di sbagliato in tutto questo! Il vostro sentimento vi rende ancora più nobili, ancora più sensibili. Il problema infatti non è nella vostra scelta, ma in quella di altre persone. Vi siete mai soffermati a pensare a chi ha arato i campi, e poi seminato, coltivato, innaffiato e infine raccolto le verdure che con tanta dedizione acquistate al supermercato? O agli operai che ogni giorno manovrano i macchinari delle grandi catene di confezionamento degli alimenti che vanno poi a finire nel vostro frigorifero?

Quel piccolo senso di inadeguatezza che sentite a volte dipende proprio da questo: voi avete fatto una scelta precisa e basate la vostra intera catena alimentare su di essa, ma chi ha preparato i vostri cibi potrebbe non averla fatta. Molto probabilmente quello che mangiate è preparato da una persona non-vegana e questo, in una certa misura, vi disturba a livello inconscio.

Siamo orgogliosi di annunciare che noi di "Las Vegan S.p.A." abbiamo finalmente la soluzione: sono da oggi aperte in tutto il territorio nazionale catene di negozi alimentari nelle quali è in vendita solo cibo meta-vegano certificato. Non solo rispetta direttamente le vostre scelte etiche, ma lo fa anche ad un livello superiore, perché siamo in grado di certificare che ogni singolo ingrediente delle nostre preparazioni è stato lavorato e maneggiato da addetti anch'essi vegani.

Per riuscire in questa impresa davvero titanica abbiamo istituito il primo registro meta-vegano mondiale in cui piccoli coltivatori, aziende agricole, di distribuzione o confezionamento, possono registrarsi e richiedere la nostra certificazione. A quel punto un nostro addetto sarà assegnato a ciascun dipendente e seguirà per tre mesi il suo stile di vita, effettuando analisi del sangue settimanali e requisendo a campione la spazzatura per assicurarsi che sia vegano al 100%.
Superati i controlli su tutti i dipendenti, l'azienda entra a far parte della nostra catena di distribuzione e voi finalmente potrete sentirvi sollevati da ogni, seppur minimo, senso di colpa.

La luce della vostra scelta può essere affievolita da quella (sbagliata) degli altri.
Da adesso non più.

Stay vegan, eat meta-vegan.
Darsch
_ chiavi di lettura:società, alimentazione, fede, satira

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 39 ospiti
Ultimi utenti registrati: Renato1969, NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.675.048
Post totali: 1285
Commenti totali: 6890
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0