doc La mia prima (disastrosa) esperienza su Twitch
_ scritto il 18.06.2018 alle ore 11:01 _ 454 letture
img

Come ormai saprete, da qualche mese ho iniziato a fare gameplay. Spensierati, senza fronzoli o troppe pretese, io che gioco e chiacchiero, spesso con i miei amici e qualche volta addirittura con quella santa donna di Moglie. Il mio canale Youtube è qui, trovate varie cose, divise in playlist, se vi possono interessare contenuti del genere. C'è anche una bella sezione sulla beta di Magic the Gathering Arena, di cui sono molto contento, anche se purtroppo non riesco a dedicargli il tempo che vorrei.

Ad ogni modo l'altro giorno mi sono svegliato e, complice anche la prolungata e difficoltosa digestione di un panino gigantesco mangiato la sera precedente, mi è venuta in mente un'idea: e se durante la registrazione di un video di gameplay uscissi al contempo in live su Twitch? La cosa, almeno nella mia testa, funzionava bene, perché utilizzare il tempo che comunque dedico a registrare per "streamare" e quindi interagire in tempo reale con persone che mi stanno guardando, mi sembrava un'idea davvero carina.
Come sa chi mi conosce bene, quando ho ponderato qualcosa e ho preso una decisione, puoi stare sicuro che 10 secondi dopo mi sono già messo all'opera. E infatti nel giro di un'oretta avevo: letto un sacco di guide, scaricato OBS, configurato tutte le impostazioni e creato l'account su Twitch che poi ho addirittura collegato ad un widget di StreamLabs per far comparire il contenuto della chat di Twitch in overlay all'interno del video. Una roba fichissima.

Sembrava tutto pronto.
Il mio canale Twitch è qui e come potete notare è ancora vuoto.
Già... perché non avevo fatto i conti con il bitrate.

Come primo streaming ho deciso di portare un Quick Constructed con un mazzo di Magic Arena che avevo costruito da qualche giorno e che la mia community su Youtube aveva contribuito a creare. Quale miglior modo per interagire con le persone? Magic si presta tantissimo ad un esperienza del genere, perché è tattico, ci sono varie cose da valutare, c'è tempo per leggere la chat e confrontarsi, e così via.
Non rimaneva quindi che impostare i parametri dello stream. Nella mia mente malata l'equazione era semplicissima: ho la fibra, 20 Mbit in upload ergo mi lascio un piccolo margine di sopravvivenza e imposto 15000 kpps di bitrate di streaming. Già. Per fortuna OBS mi ha avvisato che il massimo consentito da Twitch è 6000 kbps. Dunque ho deciso a malincuore di ridimensionare le mie manie di grandezza e ho impostato 1920x1080x60fps a 6000 kbps. Contemporaneamente ho configurato la registrazione in qualità elevatissima sul mio hard disk, così avrei potuto in seguito montare lo stesso video per Youtube, come faccio di solito.
A questo punto è venuto il momento di rivelarvi la mia scarsissima configurazione hardware: un i5-2400 di 7 anni fa e una R9 280X.
Potete intuire cosa è successo in seguito, vero?

Felice ed elettrizzato, ho fatto partire lo streaming e la registrazione, e ho iniziato il gameplay. Un'ora e più di blabla ininterrotto: ho affrontato giocatori, analizzato tattiche, effettuato cambiamenti on the fly in base alle esigenze e anche controllato ogni tanto se qualche sfigato era capitato per sbaglio sul mio canale. Alla fine, dopo i consueti saluti, sono tornato nella finestra di OBS per terminare lo streaming e la registrazione, e ho notato che il programma si stava letteralmente sbracciando per comunicarmi che, sì, in effetti c'era qualcosa che non andava e il processo di codifica era pesantemente in sovraccarico.
Uhm.
Ho bloccato tutto di corsa e sono andato su Twitch a vedere il video archiviato. Definirlo slideshow è riduttivo: si sentiva la mia voce di sottofondo e ogni manciata di secondi faceva capolino un povero, spaesato fotogramma sullo schermo. E la cosa davvero devastante è che la stessa cosa succedeva per il video salvato sul mio hard disk. Era tutto ovviamente inutilizzabile, avevo buttato via più di un'ora di gameplay.

Sconsolato ho deciso di indagare sull'accaduto e ho scoperto un mondo fatto di formule per calcolare il bitrate in base al tipo di gameplay, benchmark sui vari codec, consigli a non finire e regole di base. Ho anche scoperto che Twitch semplicemente invia agli spettatori lo stream che riceve da te, tale e quale. Quindi se tu imposti un bitrate alto, quello è ciò che vedranno loro, senza alcun filtro. Io, ingenuamente, pensavo ci fosse un qualche sistema di adattamento automatico della qualità dello stream in base alle capacità della connessione di chi guarda. Tanto che ci vuole, no? -__-'
A 6000 kbps quindi è molto probabile che una larga fetta di utenza, che magari sta guardando il tuo video sull'autobus oppure non è dotata di una linea veloce, non riesca a seguire la live.

Adesso ho fatto tesoro delle decine di pagine e thread su Reddit che ho letto, e in relazione al mio hardware credo che imposterò una qualità di streaming più o meno di questo tipo: 1280x720x30fps con bitrate di 3000 kbps (forse anche 2500). Contemporaneamente registrerò in 1080p per poi montare il video per Youtube, purtroppo sempre a 30 fps perché OBS non permette di impostare due framerate diversi contemporaneamente, a meno di far girare due istanze separate del programma (e la cosa non mi alletta molto, viste le mie scarse risorse hardware).

Quindi, per concludere, se volete da oggi mi trovate (a volte, non molto spesso, diciamo ogni tanto) su Twitch, così potete insultarmi anche in tempo reale. Per avere un minimo di feedback e preavviso sulle live, potete seguire il mio canale, così riceverete una notifica.

È tutto, ci vediamo alla prossima puntata de "Le avventure di Darsch nei meandri delle cose da gggiovani che lui proprio non è capace e non ha tempo di fare, ma si ostina a farle e infatti poi finisce sempre malissimo".


PS: ho trovato uno streamer di Magic su Twitch che ha fatto una live di 12 ore filate. Dodici ore. Ma che vi fumate? °_°
Darsch
_ chiavi di lettura:gameplay, twitch, videogiochi, pc, tecnologia, computer, streaming, video

_ potrebbero interessarti


_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 23.06.2018 alle ore 23:10
Alla fine ce l'ho fatta, la prima live è andata bene a livello tecnico ed è stata anche divertente come format, se vi interessa Magic ovviamente: la trovate qui in versione integrale, altrimenti domani la metterò su YouTube in versione montata. ^_^

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 92 ospiti
Ultimi utenti registrati: pa12, poea62, Gio70, Valle, cri71
Visite univoche ai post da dic. 2007: 5.348.932
Post totali: 1317
Commenti totali: 6918
RSS Articoli
RSS Commenti
© darsch.it [2007-2018] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0