doc [Campagna Star Wars 1998-1999] Sessione 23
_ scritto il 15.06.1999 alle ore 21:00 _ 1650 letture
REBELLION JOURNAL Vol. 2 by Darsch

Terminati i lavori sulla Corvetta, erano finalmente pronti per partire. Mentre Gandalf accompagnava i suoi pargoli a bordo della nave, Azatoth, Fizban, Chewgehnna e Darsch si occupavano del pagamento dei tecnici che avevano svolto i lavori di riparazione.
“Allora…io posso mettere 300 crediti”
“Io non metto niente, ho già dato 2000 crediti prima!!”
“Io ne metto 1000”
“Io mi astengo…ne ho pochi, rimarrei senza…”
“Ragazzi dobbiamo dare ancora 3000 crediti a questa gente, che facciamo?”
“Boh, a me non me ne frega niente, fate voi…”
“No dai, non perdiamo tempo…mettiamo tutti 750 crediti e così stiamo a posto!”
“Daje, io non ce li ho 750 crediti, ne posso mettere al massimo 300”
“Io manco quelli posso mettere…”
“Vabbe', allora che facciamo?”
“Andiamocene senza pagarli!!”
“Volete andarvene senza pagare?”
“No, io non sono d'accordo … sono persone oneste che hanno svolto un lavoro, e l'hanno fatto anche velocemente…”
“E' vero, non è giusto…”
“Allora cagate ‘sti cazzo de soldi, sennò da qui non ce ne andiamo!!”
“Dai…io metto 1000, tu metti 500…”
“NOOOOO!! 500 non li metto, sennò rimango con 20 crediti!”
“E che ti frega, dai!! A che ti servono, Cristo!!!!”
“Allora, dicevo…io metto 1000, tu metti 500, tu quanto puoi mettere?”
“Escludendo i 2000 crediti che ho già messo?”
“Già!!!!”
“740”
“Ok … e siamo a 2240…”
“Eh…ne mancano 760! Come facciamo?”
“…”
[ … mezz'ora dopo … ]
“Ecco qua…i vostri 3000 crediti, grazie mille del lavoro e scusate l'attesa”
“Perfetto – disse il tecnico inserento un circuito in un alloggiamento – adesso potete andare! Arrivederci!!”
Lasciarono Mos Eisley dieci minuti dopo, giusto il tempo di ricevere una sonora ramanzina da Gandalf, mai stato così incazzato, alla volta di Corellia.
Qualche giorno di iper-spazio e atterrarono nell'hangar 37d. Non appena aprirono il portello, un gruppo di ufficiali si avvicinò alla nave ed attese che tutti quanti scendessero.
“Benvenuti su Corellia!” disse una di quelle persone.
“Bella!!” rispose Fizban.
“Siete stati convocati dal Senatore Galattico nonché leader supremo dell'Alleanza Ribelle, Mon Mothma in persona.”
“Mortacci!!! Me devo fa' bello allora!!”
“Ecco, bravi … andatevi a lavare, che puzzate come dei suini! Appena avete finito, tornate qui e non muovetevi. Vi verrò a prendere non appena sarà ora di andare”.
Dopo dieci minuti Azatoth era già di ritorno alla base. “Aaaaahh…una rinfrescatina al viso ci stava tutta!!”
Approfittò del fatto che non c'era ancora nessuno, per andare a fare un giro…sempre e rigorosamente con il suo diario tra le mani:

==================================

Oggi incontro Mon Mothma (finalmente ho imparato a scriverlo! Sono bravo!)…non vedo l'ora io l'ammiro molto che lei cià tanto potere super nella ribbellione, perche è il capo. Chissa' che vuole da noi…magari mi da tanti soldi crediti così io rimetto l mirini lamer sopra la mia pistola stratokaster, cosi' io becco i nemici al primo colpo!! A…ora vado a fare un giro per il mercato, poi torno…

Non cera niente…neanche le bancherelle cerano.…ma e' possibbbile che non esistono mercatini su questi pianeti? Uffa, io quando vedo il senatore gliel o dico. Ora vado che i miei amichi stanno tornando, perrò doppo io continuo, quindi non scappare eh!
Azatoth

==================================


Poco dopo, tornarono anche gli altri. E dopo 5 minuti arrivò anche l'ufficiale che li aveva accolti.
“Benissimo! Sento con piacere che siete tutti pulit…*sniff* *sniff*…lei non si è lavato?”
“Certo! Mi sono lavato la faccia un quarto d'ora fa!!”
“Lasciamo perdere…forse è meglio...! Seguitemi…”
Arrivarono davanti ad una porta. Accanto 2 guardie armate, probabilmente le guardie del corpo della senatrice, sorvegliavano la zona. Entrarono tutti, e la porta si richiuse.
“Benvenuti! Vi prego, accomodatevi!”.
Si sedettero tutti in silenzio…non erano mai stati così in soggezione davanti a qualcuno come in quel momento.
“Ho delle buone notizie per voi…per ognuno di voi…”
“Abbad…” una gomitata di Darsch troncò l'esclamazione sul nascere.
“Azatoth, si alzi in piedi…è stato nominato Capitano d'Artiglieria e Ufficiale di Volo all'interno di una Corvetta Corelliana”.
“Mortacci che fissa!!!!!!”
“Chewgehnna…lei è stato nominato Membro del Segreto Ordine della Ribellione (SOR) e Ufficiale di Volo. Le verrà assegnata una nave scala Caccia Stellare. Può scegliere il modello”.
“Grazie!! Grazie infinite!!”
“Darsch…a lei è stata assegnata una Corvetta, di cui sarà il Capitano di grado più alto. Avrà comando e responabilità di ogni singolo aspetto della nave. Buona fortuna, Capitano!”
“…” rimasto senza parole con le lacrime agli occhi.
“Ed infine, Fizban…nominato Capitano Sala Macchine e Membro del SOR”.
“Badaaaaaaaaaaaa!!!!!!”
“Consiglio vivamente a lor signori di prendere parte allo stesso equipaggio all'interno della Corvetta che il Capitano Darsch prenderà sotto il suo comando. Potete andare ora, e che la forza sia con voi…sempre!”
Appena usciti dalla stanza, si lasciarono andare in un turbinio di esclamazioni e grida “Aleeeeee'!! Bella regà!!!!!! Yuppiiiiiiiiii!!”. Finalmente la fortuna iniziava a girare dalla loro parte. Si divisero, ognuno con un compito ben preciso in mente.
Darsch andò a scegliere la sua Corvetta, selezionò l'equipaggio, fece esaminare le casse trovate in precedenza e modificò l'hangar in modo da farci entrare due caccia di media grandezza: uno pilotato da Chewgehnna e uno da Azatoth, che nel frattempo era andato ad imparare a pilotare questo genere di navi.
Fizban cercò immediatamente un bagno: per l'emozione se l'era quasi fatta sotto!
Chewgehnna fece un giro in cerca di qualcuno da stendere (sosteneva di poter controllare il berserk! Bah…).
Prima di avviarsi verso i simulatori, Azatoth si sedette sul marciapiede in un angolo della città, e tirò fuori il suo adorato diario:

==================================

Mamma mia! Che belo!!!!! Che beeeeeelo!!!!!!! Non ci posso credere!! Sono diventato Capitano d'Armeria !!!! E anche Ufficiale di Volo…che però non ho capito cosa significa, però so' capo delle armi e quindi adesso posso fare come mi pare e posso ammazzare tante navi e posso sparare a tanti omini! Che belo!!!!

A Darsch glianno dato una nave intera, che però lui è bravo a comandare, e quindi io sono felicie di essere comandato da egli lui. Che poi la gente che spara sulle torete turbo faser le controllo io quindi so' forte lo stesso!

Io a Mon Mothma gli voglio tanto bene…e' stata proprio brava e si è fidata di me che io sono proprio bravo, quindi adesso io appiccio una foto qui sul diario così posso ricordarmella sempre…ecco…

Questa foto glielo fatta quando si è alzata in piedi e mi stava per chiamare! Che belo…visto che sguardo serioso che a?
E' proprio brava io diventerò come lei da grande…cioè non divento donna, e? Dicevo che divento bravo e potente come lei anche se adesso sono tanto bravo ma un po' piu' meno poco potente di lei. Pero piano piano piano ce la faccio…

Ora devo andare a imparare a guidare i wing-x … cosi' divento ancora pi' figo!
Ciao!!!
Azatoth

==================================


Ripose il diario con cura all'interno del suo zaino, e si diresse verso i poligoni di allenamento.
Nel frattempo Chewgehnna era entrato in un bar pieno zeppo di gente. Senza perdere neanche un secondo, aveva iniziato a gridare tra i tavoli se c'era qualcuno che voleva sfidarlo. Si era offerto un umano: era enorme, sembrava un armadio, ma vicino allo wookiee sembrava comunque mingherlino!
Lo scontro iniziò…era durissimo. Entrambi gli avversari sembravano avere la meglio, masfortunatamente, dopo un calcio ben assestato, Chewgehnna perse il controllo di se' ed entrò in berserk. Nel giro di qualche secondo, il poveretto era steso a terra senza vita e con il collo spezzato letteralmente in due. Quando lo wookiee riprese il controllo, vide quell'uomo steso per terra senza vita. Subito un senso di colpa enorme gli passò attraverso il corpo.
Accompagnato da Darsch, si diresse da Mon Mothma con il corpo della sua vittima in mano.
“Ufficiale, questa volta l'ha combinata grossa! Ringrazi che oggi sono di buon umore, avrei dovuto farla arrestare seduta stante per l'imperdonabile crimine di cui si è macchiato quest'oggi. Per ora si preoccupi di donare una degna sepoltura a quel poveretto e mi raccomando, non si muova dal pianeta per nessun motivo fino a nuovo ordine. Andate!”.
“Porca puttana Chew! Stavolta l'hai fatta veramente grossa! Ma come cazzo ti è saltato in mente?!?” sussurò Darsch.
“Ma non l'ho fatto apposta! Ho perso il controllo…e tu lo sai benissimo come sia spietato in quelle circostanze!”
“Si, lo so bene…ma dovevi stare attento!! Come hai potuto credere di poter imparare a controllarti?”
“Non lo so … me lo sentivo e basta!”
“Vabbe' … speriamo bene… non ti preoccupare, dovevamo comunque aspettare una settimana per la modifica dell'hangar”
“Ok…”

==================================

Diario di Azatoth
Vietato toccare

Oggi ero tanto felice però dopo sono diventato tanto triste perché Ciugenna ha ammazato un signore che beveva la birra e così l'hanno condannato a rimanere in questo pianeta fino a nuovo ordine…io ho paura del nuovo ordine, chi sa chi sara. Io gli voglio bene a Ciugenna non voglio che gli fanno del male…

Ora torno a pilotare…ho fatto 2000 punti finora…so' forte!!!
Azatoth

==================================
Darsch
_ chiavi di lettura:campagne gdr

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 65 ospiti
Ultimi utenti registrati: Renato1969, NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.632.009
Post totali: 1285
Commenti totali: 6886
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0