doc [Campagna "Tempest Feud"] Sessione 8
_ scritto il 05.09.2008 alle ore 00:06 _ 3179 letture
01/09/2008

Quello che segue è tratto da diari e appunti degli altri partecipanti alla sessione gdr.


Dal diario di Moose

* Grosso guaio a Nas Shaddaa *

Dopo aver trovato Mika The Hutt, sgominato la banda di Rodiani e recuperato il corpo senza vita di Gift, entriamo velocemente nella nostra nave decisi a lasciare immediatamente Endregaad.
So bene che appena ci saremo lasciati il pienata alle spalle saremo contattati dalla Corporate Sector Authority. Nessuno può oltrepassare il blocco, a maggior ragione se si proviene dal pianeta Endregaad, vittima di una non ancora identificata epidemia.
Così avviene e veniamo contattati dalla CSA. Decido di assecondare le loro richieste per non creare sospetto. Nel frattempo programmo il computer per effettuare il salto in iperspazio... 3... 2... 1...

"Chi siete? Per conto di chi agite? Quali sono i vostri valori?" inizia a domandare Mika a noi tutti. Io, Shina'k e Mythus rispondiamo senza sbilanciarci troppo e ci intratteniamo in una non troppo lunga discussione con il giovane Hutt. Penso che probabilmente la chiacchierata che Shina'k ha da poco iniziato con Gabbera, l'ingegnere di bordo, abbia già superato di gran lunga quella avuta con Mika...
Perchè siamo così diffidenti con gli Hutt mi domando?
La storia, mi rispondo.

Usciamo dall'iperspazio e dopo aver attraccato sulla sua nave, arriviamo al cospetto di un Popara molto soddisfatto. Dopo l'incontro chiedo di cremare Gift e di gettare la polvere nello spazio.
Mythus inoltre, chiede a Popara di organizzare una giornata celebrativa in onore al nostro compagno. Lui acconsente.
Dopo esserci ricongiunti con Keeheen e un suo amico (Qu Rahn) di cui non so molto, partiamo a bordo della nuova nave regalataci da Popara. Il tempo di decollare e veniamo immeditamente contattati da un droide protocollare che ci invia un messaggio registrato da Popara. Ci viene chiesto di fare rotta immedita verso il pianeta Hutt: Nar Shaddaa.

Attracco allo spazio porto e ci si rincontra con Mika che ci inizia a
condurre verso il suo palazzo. Strada facendo noto una losca figura su un parapetto con il fucile puntato verso di noi. Credo sia un attentato diretto verso Mika e lancio così l'allarme mentre mi avvicino a Mika pronto a difenderlo dalla minaccia.
Dopo qualche colpo di blaster la figura incappucciata sparisce... non prima di aver colpito il droide protocollare di Mika. A parte il droide (ora in rottami), nessun'altro è stato colpito.

Siamo quasi arrivati alla reggia di Popara quando in lontananza vedo una donna che mi sembra di aver già visto. Non ricordo chi sia ne in che circostanza l'ho vista ma l'istinto mi dice di seguirla. Mi distacco così dal resto del gruppo ma non appena perdo le tracce della donna mi rendo conto di essere entrato nel palazzo di Popara. Shina'k e gli altri miei amici sono qui.

A pranzo ci aspetta l'incontro con Popara. Entriamo tutti nella grande sala ed io e Shina'k ci sediamo ad un tavolo dove sono presenti anche Zonnos e altri wookie. Agli altri tavoli noto la presenza di altri due Hutt mai visti prima. Uno di questi sembra un po' più agile e veloce rispetto agli standard (molto bassi) degli Hutt. Una lancia è appoggiata sul muro accanto a lui.

Dopo essere stati convocati nella sua stanza privata, tra un rutto ed un boccone Popara ci informa di quanto segue:
- suppone che la vittima dell'attentato di stamattina sia Mika, anche se Mika non lo pensa
- ci sono stati, nei giorni precedenti, anche altri tentativi di
uccidere Zonnos (uno swoop che ha perso il controllo ed è andato addosso alla sua torre, entrando in una delle camere inferiori, e una blasterata che lo ha mancato mentre si trovava in un luogo affollato)
- i drogati di tempest sono ovunque, specialmente nei bassifondi di Nar Shaddaa. Popara pensa che gli attentati e la tempest siano in qualche modo collegati.
- Popara ha incaricato Vago di indagare, e ora teme che Vago possa diventare un bersaglio
- Vago ha scoperto che la Tempest si può acquistare in qualche cantina malfamata dei bassifondi di Nar Shaddaa. Vi è stato consegnato un datapad con i nomi di tre taverne (più il numero è basso, più sta in basso):
- Kuzbar's Cantina (livello 42)
- Dark Melody (livello 35)
- Headache Bar (livello 20)
- i primi sintomi derivati dall'uso di Tempest sono un aumento delle percezioni mentali e un senso di rilassatezza, simile all'effetto dei normali e conosciuti allucinogeni. La tempest, però, crea immediatamente dipendenza, e chi va in overdose mostra i segni tramite le vene cianotiche che avete visto. I tossici sembrano avere la resistenza agli effetti mentali (un po' come gli Hutt) e diventano irrequieti perdendo il controllo della loro aggressività. I bassifondi di Nar Shaddaa sono colpiti da un'altissima mortalità, dovuta alla tempest.
- il nome del clan di Popara è Anjiliac. Vi è stato confidato in segno di fiducia.
- Popara sospetta che Lungru e Parella siano in qualche modo coinvolti o interessati al commercio della Tempest e collegati agli attentati.

Sto ragionando su quanto Popara ci ha detto e su come trarre vantaggio da questa situazione (per aiutare la ribellione) quando vedo Shina'k, seccato come poche volte ho visto prima, dirigersi verso l'uscita della grande sala. Qualche colpo di tosse del vecchio Hutt riporta la mia attenzione su di lui.
"Non mi sento tanto bene...", dice dopo l'ennesimo colpo di tosse.

Darsch
_ chiavi di lettura:campagne gdr

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 38 ospiti
Ultimi utenti registrati: NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano, Susi
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.578.397
Post totali: 1285
Commenti totali: 6884
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0