doc [Campagna "Tempest Feud"] Sessione 13
_ scritto il 20.10.2008 alle ore 12:13 _ 1773 letture
13/10/2008

Quello che segue è tratto da diari e appunti degli altri partecipanti alla sessione gdr.


Dal diario di Qu Rahn

Siamo bloccati nella locanda sotto il tiro di Parella che è tutto intenzionato a farci fuori. Moose scatta fuori e comincia ad arrampicarsi col rampino per raggiungere il tetto. Io lo imito alla svelta sperando di raggiungere una posizione più vantaggiosa. Intanto Parella continua a sparare e pure il nostro nuovo compagno Nagwarr. Minnix approfitta della confusione per scappare, ma appena esce dalla locanda viene buttato da Parella fuori dalla passerella e finisce la sua carriera nel vuoto.Io e Moose arriviamo sul tetto della locanda. Moose escogita un piano e mi chiede di sparare il rampino cercando di farlo attorcigliare a Parella; provo e riesco ad agganciargli una delle due pistole blaster che gli sbucano dall'armatura. Utilizzandolo come appiglio Moose si lancia oltre il tetto cercando di girare intorno alla passerella, così da far sbilanciare Parella. Il salto riesce a metà e ovviamente Parella non si sposta di un metro. Non resta che continuare a sparargli e alla fine Keehen riesce a dargli il colpo di grazia. Acciaccati e mezzi morti ci allontaniamo in fretta con la cloud car. Moose provvede a curarci e decidiamo di cercare una locanda dove trascorrere la notte tranquilli. Scendiamo ad un livello più basso e trovata la locanda che fa al caso nostro ci fermiamo. Approfittiamo per riprendere le forze e la mattina decidiamo di recarci nella terza locanda indicataci da Popara. Questa locanda si chiama Headache bar e si trova al livello 20. A questo livello la luce del sole non filtra più ed i segni del degrado sono evidenti. La locanda in questione ha l'insegna mezza fulminata. Entriamo e notiamo che l'interno è quasi al buio. I clienti sembrano tutti mezzi fatti compreso il barista che è buttato sul bancone. Un droide vicino a lui ci indica un angolo buio del locale. Ci avviciniamo e riconosciamo seduto ad un tavolo la figura di Mika. È contento di vederci e ci dice che ci stava aspettando; era sicuro che saremmo arrivati. Lo aggiorniamo sugli ultimi fatti e ci chiede di continuare a collaborare con lui. Ha intenzione di lasciare il pianeta, ormai non più tranquillo per recarsi su una loro stazione orbitante e da lì continuare ad investigare sulla tempest. Lui è sicuro della nostra innocenza e condivide con noi i dubbi sul fratello. Per lasciare il pianeta si deve appoggiare ad un suo aggancio, perché gli spazioporti sono tutti controllati. Decidiamo di andare con lui. Ci rechiamo al livello 15 dove la situazione è ancora più degradata. Ci presenta il suo contatto, è una vecchia conoscenza il capitano Angela Krin capitano della CSA che Moose dice di aver incontrato sulla resolut. Moose ha la sensazione di averla già vista mentre ci recavamo da Popara. Parla con Mika e si mettono d'accordo per lasciare il pianeta. Ci consiglia di lasciare la cloudcar che ormai staranno cercando per tutto il pianeta e di usare il suo mezzo di trasporto che si trova in un edificio al livello 13. Quando ci avviciniamo allo skiff, troviamo all'interno una bambina di razza evocii che piange impaurita e che balbetta qualcosa. Non facciamo in tempo a capire cosa sia, perché troviamo subito la risposta. Veniamo infatti attaccati da sei Vrblther poco raccomandabili. Lo scontro è duro, ma alla fine noi abbiamo la meglio.

Darsch
_ chiavi di lettura:campagne gdr

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 89 ospiti
Ultimi utenti registrati: andinar, Damiano, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.412.305
Post totali: 1266
Commenti totali: 6867
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0