doc Bernard Cornwell - Ciclo "La Ricerca del Sacro Graal"
_ scritto il 29.10.2008 alle ore 09:46 _ 3825 letture
img img img

Oggi volevo velocemente consigliarvi un bellissimo ciclo di romanzi storici d'avventura che ho finito di leggere da un po' di tempo e che mi ha davvero appassionato moltissimo. "La Ricerca del Santo Graal" si compone di tre romanzi: "L'arciere del Re", "Il Cavaliere Nero" e "La Spada e il Calice". L'autore è il grande Bernard Cornwell, specializzato proprio in questo tipo di romanzi, che riesce magistralmente a ricreare atmosfere ed accadimenti storicamente precisi e al tempo stesso donare alle sue avventure un dinamismo tipico dei romanzi di fantasia.

La trilogia dedicata al Santo Graal è incentrata sulla figura di Thomas, un arciere inglese molto in gamba che tra tante peripezie finisce per percorrere le tappe e i teatri principali della guerra dei Cent'anni. Già dalle prime righe "L'Arciere del Re" diventa subito interessantissimo, perché una delle particolarità di Cornwell che più apprezzo è la dovizia di particolari con cui descrive le componenti storiche dei suoi romanzi. Ecco quindi che apprendiamo come si costruisce un vero arco di tasso inglese, il perché gli arcieri erano soliti togliere le corde e metterle sotto il cappello, cosa prova un tiratore poco prima di scoccare la freccia. Non solo: le molte battaglie di cui sono cosparsi i tre libri sono raccontate minuziosamente, sia dal punto di vista umano, che da quello prettamente militare. Acquista dunque importanza fondamentale la scelta del campo di battaglia, la creazione di buche o sporgenze per ostacolare il nemico, la fornitura di frecce, la perfetta sinergia tra le varie unità che facevano parte dell'esercito. Ogni singolo aspetto è approfondito e spiegato con dovizia di particolari, e il risultato è che si riesce quasi a percepire il sudore sotto le cotte di maglia e il rumore delle spade che si infrangono sugli scudi. Ma soprattutto si riesce a comprendere quanto erano letali gli arcieri inglesi e quanto la loro presenza poteva davvero cambiare le sorti della battaglia.
Ma non è tutto acciaio ciò che luccica! La trilogia ruota intorno ad una "missione" che Thomas si prefigge di portare a termine, e la storia si dipana e si articola in maniera decisamente convincente nel corso dei tre libri, offrendo parecchi spunti di riflessione su temi diversi dalla semplice arte della guerra (come ad esempio l'Inquisizione) e anche colpi di scena molto azzeccati.

Se vi piace il genere ve lo stra-consiglio! Ho acquistato altri romanzi di Cornwell, non appena li avrò letti (con molta calma!) vi farò sapere.

Vi lascio con l'introduzione de "L'Arciere del Re" tratta da Wikipedia:


tratto da Wikipedia

Verso la metà del XIV secolo, minacciosi venti di guerra soffiano sull'Europa: Inghilterra e Francia stanno per scatenare quella che sarà chiamata la guerra dei Cent'anni. La vigilia di Pasqua dell'anno 1342, una banda di mercenari bretoni capeggiati da Guillaume d'Evecque e sotto l'egida del perfido Harlequin, dopo aver messo a ferro e fuoco il villaggio di Hookton, sulla costa meridionale inglese, penetra nella chiesa locale e s'impadronisce di una preziosissima reliquia: la lancia con cui, secondo la leggenda, san Giorgio uccise il drago. Paghi del saccheggio compiuto, i predoni fanno ritorno alle loro navi, e a nulla vale il coraggio del giovane Thomas, che si è battuto strenuamente per difendere la chiesa. Ma Thomas giura vendetta e promette a padre Ralph, mortalmente ferito nel tentativo di difendere l'antica reliquia, di riportare la lancia nel luogo in cui per tanto tempo è stata amorevolmente custodita. Egli ancora lo ignora, ma quella promessa lo porterà molto lontano, tra cavalieri, principi e sovrani, feroci guerrieri e donne bellissime. Protetto soltanto da una straordinaria abilità con l'arco e le frecce, diventerà "L'arciere del Re", entrando in un mondo in cui ogni confine è così mutevole da trasformare un'amante in un'acerrima rivale e un nemico nel più prezioso degli alleati. La sua unica certezza è che da qualche parte, oltre l'orizzonte punteggiato dai fuochi della devastazione, lo attende un terribile nemico, che vuole per sé la più importante reliquia della cristianità: il Santo Graal.

Darsch
_ chiavi di lettura:guerra, libri, storia, cornwell, recensioni

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 51 ospiti
Ultimi utenti registrati: andinar, Damiano, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.419.474
Post totali: 1266
Commenti totali: 6867
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0