doc Intercettazioni - il Ritorno
_ scritto il 12.02.2009 alle ore 17:44 _ 2249 letture
Ve lo ricordate il famoso testo della legge sulle intercettazioni che ci volevano propinare e che fortunatamente pare scongiurato in questi giorni, grazie soprattutto al presidente della commissione di giustizia della Camera (Bongiorno) e (incredibile dictu!) alla Lega Nord? Avete notato che c'è un incalzante pressing mediatico che ci vuole convincere che il nuovo testo è assolutamente migliore e che si possono dormire sonni tranquilli?

Parliamone.

E' vero, si potrà intercettare per tutti i reati che prevedono pene superiori ai cinque anni (come succede ora), riaprendo le porte alle intercettazioni per tutti quei reati che con il vecchio testo venivano tagliati fuori. Ma c'è qualcosa che non quadra, perché a ben guardare hanno messo nuovi paletti che riescono a mimetizzarsi discretamente bene.

Vediamoli.


- Le richieste

Attualmente funziona così (a grandi linee): il PM chiede il permesso al GIP per intercettare Tizio, il GIP valuta e concede un certo periodo di tempo; con il proseguire dell'indagine ci si può accorgere che serve altro tempo, il GIP valuta e concede una proroga di un certo periodo di tempo; e così via.

Con il nuovo testo non basterà più un solo giudice, ma ce ne vorranno tre. La cosa non dovrebbe destare preoccupazione di sorta, se non fosse che i giudici in Italia sono pochi, e i tribunali sono tanti e piccoli. Se ci sono 15-20 magistrati in tutto il tribunale, considerando che per un'indagine serve un GUP, un GIP, tre giudici del riesame, tre (almeno, mi si corregga se sbaglio) giudici che fanno i processi, come si riuscirà a trovare un collegio di tre giudici al posto di quello che decideva sulle intercettazioni senza mandare in paralisi il tutto? Considerate ovviamente che un giudice non può avere più ruoli all'interno della stessa indagine (e ci mancherebbe).


- La durata

Questa è bella, preparatevi.

Attualmente non ci sono limiti di durata per le intercettazioni. E vorrei anche vedere!!! La durata viene decisa dal GIP, il quale valuta eventuali richieste di proroghe e le concede fintanto che le ritene necessarie. Credo sia SCANDALOSO pensare di mettere un limite massimo alla durata delle intercettazioni, o sbaglio? I criminali si danno forse una data di scadenza entro la quale commetteranno il crimine? No. Ve lo ricordate tutto il casino intorno a Moggi, sì? Le intercettazioni sono durate per tutto l'arco del campionato, quindi 9 mesi, com'è logico che sia. Considerate poi che spesso il criminale parla del crimine commesso molto tempo dopo averlo commesso, quindi E' ASSURDO mettere un limite alla durata.

Bene... reggetevi forte... l'hanno fatto!
Secondo il nuovo testo un'intercettazione non potrà superare la durata di 60 giorni (salvo casi di terrorismo e mafia).
Vi rendete conto? La base delle intercettazioni, oltre che svelare crimini in corso o già accaduti, è proprio quella di poter intervenire PRIMA che qualcosa accada. La pianificazione di un sequestro dura tanto, se io dopo 2 mesi devo staccare baracca e burattini, cosa cavolo posso sperare di sventare? Che succede se al cinquantanovesimo giorno all'intercettato scappa detto che dopo una settimana ha intenzione di stuprare una donna? Ovviamente io stacco tutto e me ne vado a casa, perché non posso proseguire oltre. La famosa accoppiata tabulati e intercettazioni andrebbe a farsi benedire, perché con un limite massimo non si può più sperare di fare com'è sempre stato fatto, di mettere la polizia ad aspettare i criminali al posto del sequestrato.
MA NON E' TUTTO! Perché mettendo un limite finito, in pratica stai dicendo ai criminali per quanto tempo devono tenere la bocca chiusa!!! Vi rendete conto?


- I luoghi

Le intercettazioni ambientali, che, per intenderci, sono tutte quelle che non avvengono tramite apparecchi telefonici (quindi microfoni e microspie nascoste per captare conversazioni nei luoghi più disparati: casa, supermercato, parco, bar, ecc...), potranno essere fatte solo in contestualità di reato (ovvero in luoghi in cui si hanno fondate ragioni per pensare che si commettano reati). C'è bisogno che commenti? C'è bisogno che vi chieda: come diavolo posso sapere prima che in quel posto si commetterà o si commette un reato? Forse ho un concetto strano di "microspia", ma io la vedo come un mezzo per carpire informazioni A 360 GRADI. Questo vuol dire che non si potranno più mettere microfoni nelle macchine, per esempio, perché per poterle mettere c'è bisogno di avere ragione di pensare che in quella macchina si commette un reato, e chissene frega se invece in quella macchina i criminali potrebbero parlare perché credono di essere al sicuro da orecchie indiscrete.


- Chi intercettare

Dulcis in fundo: se passa il nuovo testo si potrà intercettare una persona solo se si hanno prove DELLA SUA COLPEVOLEZZA!!! Questo secondo il mio modesto parere è un capolavoro di assurdità. Ma sono sicuramente io a non capirci niente... pensate, credevo che le intercettazioni servissero proprio a SCOPRIRLI i colpevoli! CHE CAVOLO LA INTERCETTO A FARE UNA PERSONA CHE SO GIA' ESSERE COLPEVOLE?! Semmai la arresto, no?

Sono veramente senza parole...

============================================

NOTA: ho iniziato a scrivere questo post più di una settimana fa, poi per impegni vari non ho avuto il tempo di completarlo. Nel frattempo sono apparsi molti altri commenti più illustri sulla faccenda, quindi vi rimando direttamente a loro per avere un quadro quanto più completo possibile sull'argomento. Ad esempio è proprio di oggi un commento in merito da parte di Antonio Di Pietro, che vi invito a leggere quanto meno per rendervi conto di quante cose non vengono dette dagli organi di informazione.
Darsch
_ chiavi di lettura:legge, intercettazioni, governo

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 16 ospiti
Utenti più attivi del mese: Damiano (4)
Ultimi utenti registrati: Damiano, andre, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.269.308
Post totali: 1236
Commenti totali: 6859
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0