doc 2012, i Maya e la fine del mondo
_ scritto il 04.09.2009 alle ore 10:49 _ 2451 letture
Prendendo spunto da un interessante articolo di Paolo Attivissimo, che consiglio caldamente di leggere soprattutto alle persone che credono alle baggianate che aleggiano su TV, giornali e Internet riguardo la presunta fine del mondo del 2012, volevo sfatare la diffusa credenza popolare che vedrebbe il calendario Maya come un chiaro segno di una catastrofe planetaria.

Signori miei, trattasi di un CALENDARIO, e quindi, per definizione, è normale che prima o poi finisca. Il nostro finisce a cadenza annuale, il giorno 31 dicembre, e poi ricomincia. Il loro era un po' più complesso. Era infatti formato da diversi cicli: Tzolkin di 260 giorni, Haab di 364 giorni + 1 e il Lungo computo. Senza entrare troppo nel merito (erano dei geni!), i Maya credevano che ciascun ciclo del Lungo computo (che consta di ben 1.872.000 giorni, più o meno 5125 anni) corrispondesse ad un'era del nostro mondo, e quindi il passaggio da un'era all'altra era un evento straordinario (e positivo). Quello in cui ci troviamo attualmente è il quarto ciclo, e finisce proprio il 20 dicembre 2012. Ma, indovinate un po'? Dopo ne comincia un altro! Chi dice che il calendario prevede la fine del mondo per mezzo di un grosso cataclisma planetario vi racconta un mucchio di scemenze.


tratto da Wikipedia

"Per gli antichi Maya, si doveva tenere un'enorme celebrazione alla fine di un intero ciclo" dice Sandra Noble, la executive director della Foundation for the Advancement of Mesoamerican Studies, Inc. a Crystal River in Florida. "Rendere il 21 dicembre 2012 come un Giorno del giudizio o un momento di cambiamento cosmico" dice "è una completa invenzione e una possibilità per molte persone di fare profitto"



E qui ci riallacciamo all'articolo che vi ho consigliato di leggere all'inizio, e che condivido in pieno.


tratto dall'articolo 2012, la fiera delle scemenze fa vittime di Paolo Attivissimo

[...] quando qualcuno gioca con le paure della gente e spaccia la fantasia per realtà [...] secondo me sta giocando sporco.
[...]



State tranquilli che la vita continua e che non ci sarà nessuna fine del mondo... a quella ci pensiamo benissimo da soli, se continuiamo così. Ma questa è un'altra storia.
Darsch
_ chiavi di lettura:paura, scienza, disinformazione, catastrofismo

_ potrebbero interessarti


_ Commento di Threepwood _ profilo homepage
_ scritto il 24.03.2010 alle ore 01:21
Il mondo non finirà, ma l'Italia E' FINITA da un bel pezzo!
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 22.05.2010 alle ore 12:51
Secondo voi qualcuno avrà preso la panda, pensando che tanto il mondo nel 2012 finirà? xD
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 22.05.2010 alle ore 12:53
Ahahah! sicuramente sì :D
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 22.05.2010 alle ore 17:22
L'unica cosa che potrebbe portare alla fine del mondo sarebbe un'espulsione di massa coronale da parte del sole.. una sorta di superbrillamento, ma dovremmo anche essere nel raggio d'azione dell'espulsione e poi c'è da aggiungere che questo rischio cari miei lo corriamo tutti i giorni :P altro che Maya e 2012!
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 22.05.2010 alle ore 17:41
Che poi anche le espulsioni di massa coronale avvengono senza danni per noi, anche se si viene colpiti! :)


Diciamo che di sicuro, la Terra friggerà quando il Sole diventerà una gigante rossa, espandendosi fino a raggiungere Marte xD

Ma li ne passano di miliardi di anni prima che avvenga =)
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 22.05.2010 alle ore 18:42
Eh si.. deve essere bella grossa xD ma GROSSA xD

E poi come dici tu, le riceviamo, piccole (piccoli brillamenti solari, quotidiani, che provocano l'aurora boreale) e grandi (grandi brillamenti o espulsioni di massa coronale sostanziosi che di recente hanno provocato il black out in canada :P)

Per il resto come dici te siamo relativamente al sicuro xD
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.06.2010 alle ore 23:25
Gran bel servizio di Superquark sull'argomento. Disintegrati in un sol colpo catastrofisti e boccaloni in circolazione.

Prima parte:




Seconda parte:

_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 26.06.2010 alle ore 23:36
Già, bel servizio! Grande Piero! :)

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 38 ospiti
Utenti più attivi del mese: Althea (3)
Ultimi utenti registrati: NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano, Susi
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.538.620
Post totali: 1281
Commenti totali: 6883
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0