doc Alice in Wonderland - un film di Tim Burton, ma senza Tim Burton
_ scritto il 15.03.2010 alle ore 13:56 _ 2808 letture
img

L'idea di una rivisitazione del classico di Lewis Carroll da parte di Tim Burton mi ha tremendamente incuriosito sin dal primo annuncio. Non avrei mai immaginato che invece si sarebbe rivelata una delusione su (quasi) tutti i fronti, lui fino ad ora non ne ha mai sbagliata una. Beetle Juice è stato un concentrato di genialità, ilarità e pazzia, apprezzatissimo; Batman è ancora oggi un film tetro, oscuro e dai lineamenti vagamente "vintage", bellissimo a mio avviso, eguagliato (forse, non so, devo pensarci) nel corso di tutta la serie solo dagli ultimi due capitoli; Edward mani di forbice parla da sé: dolce, a tratti struggente e intriso di quella particolare atmosfera che solo Tim è in grado di infondere; Ed Wood divertentissimo, Mars Attacks! demenziale ma con intelligenza, Sleepy Hollow fantasy con la 'f' maiuscola, Big Fish profondo e molto riflessivo. Fino ad arrivare alla produzione dell'ultimo lustro: Charlie e la fabbrica di cioccolato lo ritengo un film ben realizzato, specialmente per l'atmosfera che è riuscito a creare intorno ad un rifacimento di così difficile fattura (considerando che già l'originale era un gran bel pezzo di lungometraggio); La sposa cadavere è semplicemente splendido, mi ha ricordato Nightmare Before Christmas (che ha scritto e prodotto lui, ma non girato) ma con alcuni tocchi tipici di Tim; e infine Sweeney Todd, fantastico musical dal sapore cupo, grottesco e anche un po' splatter.

Insomma con una base così solida, quando vado a vedere un film di Tim Burton mi aspetto ormai quasi in modo automatico alcuni tratti tipici del suo modo di comunicare. La prima cosa che ho pensato al termine della proiezione è stata: "ma dov'è Tim Burton!?". Il film è guardabile solo nella parte centrale, con qualche sprazzo di follia, acume e genialità a ricordarti che dietro la macchina da presa ci dovrebbe essere lui ("sì sì c'è, giuro!" "ma siamo sicuri?" "ti dico di sì...!"). La parte iniziale è troppo veloce e un po' superficiale (cosa già di per sé atipica), mentre quella finale è un brodo primordiale e informe di clichè e banalità buttate lì, che secondo me alla Disney devono aver minacciato Tim con un coltello alla gola per tutta la durata delle riprese, altrimenti non me lo spiego. Anche la fotografia e la scenografia sono state edulcorate ed epurate da qualsiasi influsso che avrebbe reso quest'opera "Burtoniana DOC".
Per fortuna c'è Johnny a risollevare un po' le sorti, con una performance di altissimo livello (come suo solito). Buona anche la Carter, mentre non mi è piaciuta molto l'interpretazione data dalla Hathaway alla Regina Bianca: troppo estremizzata, a mio avviso.
La trama è piuttosto piatta e scontata, e non c'entra nulla con la classica storia di Alice nel Paese delle Meraviglie (ma questo già si sapeva, e non è un problema).

In definitiva il film, per una buona metà, si fa guardare, ma devo dire che sono rimasto molto deluso e non mi spiego come abbia fatto Tim Burton a realizzare un lavoro senza quei tipici tocchi visionari che contraddistinguono immancabilmente i suoi lavori. Che stia invecchiando pure lui?
Darsch
_ chiavi di lettura:film, cinema, fantasy, tim burton, recensioni

_ potrebbero interessarti


_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 15.03.2010 alle ore 14:44
Concordo con le tue conclusioni finali.. ma invece di pensare che stia invecchiando penserei "che sia sceso a trattative con la Disney?"

Per fare poi un'altra considerazione personale, oltre alla mancanza del tocco alla Tim Burton, c'è una cosa che ho trovato TROPPO fuori dal contesto..

!!!SPOILER ALERT!!!
!!!SPOILER ALERT!!!
!!!SPOILER ALERT!!!
!!!SPOILER ALERT!!!
!!!SPOILER ALERT!!!

Che cosa diamine c'azzecca il balletto con la musica stile break dance che fa Johnny Depp alla fine??? Al resto del film, e delle scelte, si può trovare una spiegazione nella omogeneizzazione Disneyana, ma in quello??? per me è fin troppo fuori luogo, la musica soprattutto, non c'entra assolutamente niente.. fosse stata un'altra musichetta magari poteva essere anche accettabile, ma così? Mi ha rovinato il film, che fino ad allora aveva un pacing carino, Disneyano, con rarefatte tracce di Tim Burton, ma carino...

SPOILER OFF!

Concluderei valutando questo film con un quote preso dalla regina di cuori: "Off with its head!"
Ah.. l'ho visto in inglese, grazie a voi ci ho pensato su 500 volte prima di andarlo a vedere, ed alla fine ho deciso di sorbirmi un'ottima versione americana.

Un film che non mi perderò e che secondo me non mi deluderà sarà Dragon Trainer! Quello è un must da vedere in 3D :D
I <3 Dreamworks!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 15.03.2010 alle ore 14:54
Il problema è che non VOGLIO ammettere che sia sceso a trattative con la Disney... >___<

Concordo in pieno con quanto scritto nel tuo SPOILER :P

Anche io sono curioso di vedere Dragon Trainter! (magari parliamone qui al limite: http://www.darsch.it/index.php?pg=sphere&postid=481) ^_^
_ Commento di Threepwood _ profilo homepage
_ scritto il 15.03.2010 alle ore 23:50
Sinceramente non ho mai riposto troppe speranze in questo film, malgrado la sempre apprezzatissima accoppiata Burton/Depp.

Non so, ho sempre avuto la costante impressione che potesse venire a mancare qualcosa, e a quanto dici, così è stato.

Penso che lo guarderò in futuro, ma probabilmente, non con molto entusiasmo.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 16.03.2010 alle ore 10:19
beh cerca comunque di vederlo senza essere troppo influenzato, anche se gliene abbiamo dette di cotte e di crude :P sicuramente è un film che può piacere... ma se sei un fan di Tim Burton i risulta un bel po' sotto tono, come dicevo nel post.
_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 16.03.2010 alle ore 14:08
Beh, condivido la recensione. Non sono un esperto di Tim Burton, però il film mi è sembrato piattissimo. Poi veramente ridicolo quando in fondo spiega tutti i personaggi, della serie "per chi ancora non l'avesse capito".

Voto 5/10
_ Commento di Soniola _ profilo homepage
_ scritto il 16.03.2010 alle ore 16:43
No no no, non ci siamo è davvero troppo brutto come film. Voglio i soldi indietro del biglietto! >_<
Mi sono annoiata, non mi ha divertito e ho trovato alcuni punti imbarazzanti.

Spoiler o no, attenti lo stesso:

Spoiler!!!!!!!!!!
- il Balletto del cappellaio è davvero un momento imbarazzante, non mi è piaciuto e l'ho trovato ridicolo.
- La regina bianca è identica a Biancaneve nel film disney del 1938, stesse movenze e stessa vocetta svenevole. Odiosa! >_<
Mentre per Biancaneve si può accettare la cosa, rispecchiava l'idea di ragazzina indifesa dell'epoca, in questa regina bianca è fastidiosissima. Non c'è modo di affezionarsi a lei, te la rende odiosa e antipatica.
- Talmente è odiosa la regina bianca che alla fine facevo il tifo per la regina rossa, completamente pazza ma almeno con carattere.
- Il Cimicianga o come si chiama il mostro alato, doveva esser sconfitto da un Paladino, dalle incisioni era palese che fosse Alice, quindi fine dei dubbi su: " Sarà lei o non sarà lei?" -.-'''
- i giochi di parole non li ho capiti, tranne il "molto moltoso" che forse NON doveva significare nulla di che. Ma la frase del corvo e della scrivania? Ma spiegarla meglio? La traduzione dall'inglese deve aver fatto un bel casino.
- Finale orribile e noioso, lei che fino a poco tempo fa inciampava per le stradine del paese di Wonderland adesso con quell'armatura diventa fichissima e gagliarda e riesce a buttare giù il cimicianga dalla punta di una torre a picco? .... mmmmmm ....
- Scema di una Alice, io l'avrei sposato quel pesce lesso pel di carota, quando mai te ne capita uno meglio scemetta come sei!? >_<
- Per fortuna alla fine si imbarca, così non la vedremo per un bel pò. Meglio a fare il mozzo che la paladina. °___________°

Ok, ora voglio i soldi indietro!!!!!!!!!!!!!! >________________<
Annoiata e alquanto contrariata, mi ha messo di malumore e ho ancora il dente avvelenato, Tim da te non me lo aspettavo. >___<

Voto 3/10
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 16.03.2010 alle ore 18:06
Dear Sonia.. you speak my mind!
_ Commento di Niliath _
_ scritto il 03.04.2010 alle ore 20:19
Allora ragazzi, sapete io l'ho trovato un capolavoro, sapete perchè?
proprio per il motivo che la critica e la gente che ha visto la prima ne ha parlato male ma veramente male, che ci sono andata con l'idea di vedere il film più deludente della mia vita...sarà! ma l'ho apprezzato molto perchè avevo già una visione pessimistica del film! Specialmente ho adorato la parte della Deliranza per niente ridicola, anzi molto divertente, per me Depp ha interpretato alla grande il personaggio, però beh concordo con la storiella della Regina Bianca (sembrava si fosse fatta troppi BON BON), sinceramente mi è sembrata + ridicola Helena Boham Carter conciata in quel modo con il testone, che Jhonny Depp, ragazzi io l'ho adorato e sapete? gli ho dato un bell'8.5 alla fine sia perchè sono fan di Tim sia perchè sono fan di Depp, sarà...cmq. a me è piaciuto molto, anzi vorrei rivederlo!!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 03.04.2010 alle ore 22:17
Ciao Niliath, benvenuta!
Anche io ero andato al cinema dopo aver sentito opinioni abbastanza negative e alla fine purtroppo ho dovuto confermarle. Non è assolutamente un brutto film, sia chiaro, solo che secondo me l'impronta tipica di Tim Burton è molto più leggera rispetto agli altri lavori del regista. Mi ha deluso molto.
Johnny Depp è fantastico come al solito, non c'è proprio niente da dire :)
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 04.04.2010 alle ore 23:46
Io invece, come ho scritto, ero andato carico di aspettative.. di solito non ascolto la marea della critica, mi piace pensare col mio cervello, ed alcune cose non mi sono piaciute, come ho scritto sopra, SPECIALMENTE la "Deliranza" che ho trovato totalmente fuori luogo, ma non tanto per la danza di per se delirante, quanto per la musica!

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 72 ospiti
Ultimi utenti registrati: NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano, Susi
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.551.196
Post totali: 1281
Commenti totali: 6883
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0