doc Oggi regala un libro ad uno sconosciuto!
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 09:45 _ 3202 letture
img

Ci siamo, è finalmente giunto il giorno che più di 240.000 persone aspettavano (solo su Facebook, chissà quante altre ce ne saranno). Oggi è quel 26 Marzo, la giornata di "Leggere, leggere, leggere" in cui siamo invitati a regalare un libro che abbiamo particolarmente amato ad uno sconosciuto. Il primo che passa per la strada, o quel signore che vediamo tutte le mattine in metro quando andiamo al lavoro, o semplicemente una persona che ci colpisce. Il gesto simbolico che compiremo sarà duplice: prima di tutto contribuiremo ad avvicinare qualcuno al mondo della cultura, visto che ci sono moltissime persone che non leggono e questo si riflette parecchio sulla qualità intrinseca della società tutta e delle scelte che essa compie; e poi ci consente di avvicinare noi stessi al prossimo, instaurare una sorta di contatto che non sia il solito "scusi, scende alla prossima?".

Qualora non sappiate di cosa stia parlando, siete ancora in tempo: leggete il post sul blog dell'autore di questa iniziativa, dal quale è partito tutto. Se volete iscrivetevi al gruppo su Facebook e alla pagina fan e armatevi del vostro regalo.


Io sono ancora molto indeciso su quale libro regalare. Sarei orientato verso Le Sirene di Titano di Vonnegut, che mi ha letteralmente folgorato e che trovo molto profondo, perfetto secondo me per una iniziativa del genere. Altrimenti la geniale Guida Galattica per Autostoppisti che credo chiunque dovrebbe leggere almeno una volta nella vita.

L'idea però è di andare in libreria e farmi ispirare sul momento, magari dando un'occhiata alle persone che ho intorno e cercando di inutire cosa potrebbe piacere ad una in particolare. Non so, sono ancora in alto mare da questo punto di vista!

Volevo evitare di regalare classici, forse perché adorerei ricevere un libro poco conosciuto ma interessante.

E voi? Avete già pensato a cosa regalare e al luogo in cui cercare la vostra "preda"? Questo post è a disposizione anche, e soprattutto, per discutere del dopo evento.
Darsch
_ chiavi di lettura:libri, cultura, società, leggereleggereleggere

_ potrebbero interessarti


_ Commento di valefatina _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 10:01
Nuoh cheppeccato essere qui reclusa! La Guida Galattica è un'ideona oppure regalerei un libro di favole (Andersen, i Fratelli Grimm, Capuana, soprattutto Capuana, lo adoro da che avevo tipo quattro anni), ma ci starebbe bene anche 1984 di Orwell :)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 10:08
Sì "1984" ci starebbe sicuramente bene, specie considerando il particolare periodo in cui viviamo, ma non so... è troppo classico, sarà venuto in mente a migliaia di persone, e volevo regalare qualcosa di poco conosciuto. :)

Ma non puoi nemmeno affacciarti al balcone e gridare al primo passante "ehi tu, al volo!" ? ^_^
_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 10:20
Bellissima esperienza! Ho regalato "Una bella differenza" di Marco Aime. Comunque vada, per me è stata una cosa bellissima :-)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 10:31
@albyok - già, hai creato davvero qualcosa di bello. ^_^
Hai trovato subito una persona disponibile o ti è capitato il sospettoso? :P
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 11:23
@albyok - oh a proposito: hai finito "La Gang del Pensiero"? :P
_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 11:34
L'ho regalato al tizio che avevo già scelto da un paio di settimane. Si è quasi commosso, dicendomi che non siamo abituati a questo genere di cose. All'inizio infatti mi aveva chiesto "quanto costava" :P

Quando poi gli ho spiegato che non costava niente, si è sciolto e abbiamo scambiato due chiacchiere. Fa montaggi video.

Non è bello? :-)

P.S.
Gang finita di leggere e finita tra i miei 5 stelle! Grazie! :D
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 11:36
Sì è fantastico! ^_^

Figurati! :D Quel libro merita troppo per non consigliarlo! :P
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 12:29
Quello che regalerò sarà "La ragazza e l'inquisitore" di Nerea Riesco... ero in dubbio tra due, ma l'altro titolo è quello che devo regalare al mio omonimo Alberto xD quindi nemmeno lo nomino, deve essere una sorpresa, come è stato una grande sorpresa per me!
E non dirò il titolo, non ci arriverai mai albyok :P
_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 12:33
@Lupon

Mica mi vorrai stupire con Moccia? :P
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 13:07
nono :P tranquillo :P non ci arriverai mai :P
_ Commento di ariannuccia _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 14:15
Io ho deciso per "Guida galattica per gli autostoppisti" e lo darò all'università ^__^ Speriamo in bene, ma voi scrivete qualcosa dentro? tipo spiegazione/mail?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 14:39
@ariannuccia - ottima scelta! :P Io avevo pensato di scrivere due righe in effetti, ma non so se lo farò, vediamo. Sicuramente includerò una copia del volantino ufficiale e un segnalibro. ^_^
_ Commento di Threepwood _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 20:14
(copia incolla dal mio blog):

Accidenti, non pensavo che potesse essere una tale impresa regalare un libro. Cioè, prima di incontrare quello giusto, si sono scambiate chiacchiere con gente estremamente diffidente nei confronti dell'iniziativa, molti che non volevano il libro, neppure se regalato. Che gente ignorante.
Per fortuna, sia io che Zanda, siamo riusciti ad incontrare qualcuno abbastanza furbo da ascoltarci.
La gente, letteralmente, scappava. Bisognava rincorrerla. Ma quando cazzo ti ricapita che ti si regali un libro? Bah!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 20:28
Ce l'ho fatta pure io! Mamma mia che impresa, non credevo fosse così difficile trovare la persona giusta! -_- All'inizio mi sono piazzato davanti ad una libreria, convinto di imbattermi in gente appassionata. Il primo tentativo l'ho fatto con un ragazzo che mi sembrava perfetto, invece mi ha risposto "No preferisco sceglierli io i miei libri!". Ma... ma ti pare?!?! Ci son rimasto abbastanza male. Dopodiché ho girato per una mezzora ma non mi ispirava davvero nessuno. Quasi disperato ho avuto l'illuminazione: mi sono avvicinato al tizio del gabbiotto della Tre che per lavoro ferma la gente per strada e gli ho fatto: "Ciao, posso approcciarti io stavolta?" :D C'è rimasto di stucco ma alla fine ha accettato il libro (un po' titubante, invero, diceva che non era proprio il suo genere) e mi ha congedato con un tiepidissimo "vabbeh, che dovrei dirti ora? grazie?!" - dandomi la mano. Magari l'ha dato ad uno dei colleghi che erano lì con lui, chissà.

Comunque alla fine esperienza positiva, senza dubbio! Forse però è molto meglio farlo in autobus o in metro, piuttosto che in un centro commerciale. Qui la gente si aspetta già di essere agganciata o importunata e si parte un po' svantaggiati.

Ah, ho regalato “Le Sirene di Titano” di Vonnegut. :)

@threep - ti capisco perfettamente...
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 20:33
Come detto da Threep, abbiamo faticato parecchio per trovare qualcuno!
Tutti che scappavano diffidenti -.-

Uno ha detto a Threep, no no, il tuo libro non lo voglio, è troppo spesso -.-


Comunque alla fine siamo riusciti a trovare qualcuno interessato! :D
E' stato bello!
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 21:44
A me invece è andata bene, a piazza del popolo, dopo che un paio di ragazzi mi hanno scanzato come la peste, una ragazza, dopo l'espressione di sorpresa seguita dal “ma è uno scherzo?” ha sorriso di cuore ringraziandomi.. ed è questo secondo me, in fondo, quello che importa :)

Esperienza positiva, soprattutto per me stesso.. sto tanto bene dentro quando faccio cose così gratificanti o del bene agli altri!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 21:46
Oddio: "Il tuo libro non lo voglio, è troppo spesso!" equivale praticamente a darsi dell'idiota da solo! :DDD Fantastico! :DDD
_ Commento di LuPoN _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 22:58
xD concordo xD
_ Commento di Soniola _ profilo homepage
_ scritto il 26.03.2010 alle ore 23:17
Bene bene, che dire?
Esperienza interessante ma un pò troppo delirante.
La gente è malfidata, schiva, menefreghista e tendenzialmente egoista quindi non concepisce un "regalo" senza un fine.
Comuqnue sia ci sono riuscita, in modo un pò paraculo ma sono riuscita a regalare il mio libro:
"Nessun luogo è lontano" di R. Bach.

Dopo aver visto Simone che riusciva a piazzare il suo libro ad un piazzista di professione ho voluto seguire la "scia". :D
Mi sono avvicinata ad un box e ho scelto una ragazetta carina e simpatica, io le ho regalato il mio libro spiegandole l'iniziativa e lei una busta di carta reciclata da usare per salvare l'ambiente! :D

Troppo sbattimento però, sapevo che era complicata la situazione, ma così tanto no! O___________o'''
Un sacco di tempo per scegliere, per prendere coraggio e infine per riuscire a dare il libro. :D

Comuqnue sia è andata! :P
_ Commento di Threepwood _ profilo homepage
_ scritto il 29.03.2010 alle ore 00:46
Ero lì con Dracula in mano e gli chiedo: "L'hai letto questo?" e lui "No" (dopo avermi detto che era un lettore) e io "prendilo, te lo regalo" e lui "no, non lo leggo, è troppo spesso".

Ma porca vacca, a parte che non lo devi finire oggi, ma poi cosa dici prima che leggi, se poi ti spaventi di fronte ad un normalissimo libro, neppure dei più lunghi?

Bah...
_ Commento di Kranish _ profilo
_ scritto il 29.03.2010 alle ore 14:21
Ah ah ah ho letto solo ora i vostri commenti, non vedevo l'ora di avere un'opinione sul come avete vissuto la cosa, geniale la cosa del libro troppo spesso !!! Apparte Threepwood che Dracula non è poi così grosso come libro... gli hai preso un'edizione formato gigante? :P

Vi racconto la mia esperienza, io mi sono fiondato in una libreria in un paese vicino al mio, con la speranza di beccare quell'individuo che io definisco "di mente aperta"... avete presente quando entrate in una libreria e vedete quelli che si mettono a leggere un libro prima di comprarlo? o che magari si mettono a soppesarlo leggendone i commenti e la sinossi? ecco io cercavo una persona indecisa nella scelta, una persona a cui consigliare il mio libro preferito.

La libreria non troppo grande ospita 6 o 7 persone, io per ovviare i problemi dei freni inibitori "timidezza" mi ero scaldato con un bicchiere di Rum a casa... scartato un tipo in giacca e cravatta che era piu rigido di un palo della luce e mi sono diretto verso un ragazzo, questo mi dice che non accetta regali dagli sconosciuti... e io pensavo tra me e me che forse non lo avrei accettato nemmeno io.

Mi allontano dal ragazzo e mi dirigo verso la terza vittima del mio piano, una ragazzotta sui 35, sembrava perfettamente indecisa su cosa prendere e sono riuscito (rosso in volto) a spiegargli l'iniziativa, per un attimo ho letto nei suoi occhi mille pensieri (chi è questo idiota? è una truffa? ci starà provando? dove ha comprato quella borsa?...) ma poi ha accettato il libro, mi ha ringraziato e sta volta lei era piu rossa in volto di me!

Anche io ho lasciato una dedica e anche il mio indirizzo mail, mi piacerebbe davvero sapere cosa ne pensa di quel libro...

Ah il libro è:

il profumo di patrick suskind
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 29.03.2010 alle ore 14:33
Me l'ha consigliato mio cugino quel libro, mi ha detto che è molto bello
_ Commento di Kranish _ profilo
_ scritto il 29.03.2010 alle ore 15:03
Devo ammettere che ho letto questo libro dopo aver visto il film che ne hanno tratto e solo dopo aver sentito Linus su Radio DJ che lo definiva uno dei libri piu belli che ha mai letto. Insomma gia mi era piaciuto il film, poi Linus ha fatto il resto per spingermi a comprarlo... l'ho letto la prima volta parecchi anni fa e mi sono da subito immedesimato nel protagonista, un personaggio un pò triste che cerca di colmare una sua manchevolezza a ogni costo e senza badare a quello che lo circonda.
Da allora, da quella prima lettura ho sempre a casa 2 o 3 copie di quel libro, per ogni occasione ho li pronta la copia da regalare a un'amico o a chi che sia.

Poi ho letto tuti gli altri libri di Suskind per sfizio.
_ Commento di Soniola _ profilo homepage
_ scritto il 29.03.2010 alle ore 17:10
Anche la mia prima scelta era "Profumo" di Suskind, poi però ho preferito qualcosa di più leggero e sono passata a R. Back.
Ripensando al tipo di ragazza a cui l'ho regalato direi che si, era la scelta giusta. :)

Però solo ora mi rendo conto di non aver scritto NULLA dentro il libro, porcamiseria!!!!!!!!!!!!! Nè una dedica, nè una mail, nemmeno l'invito ad iscriversi all'iniziativa su FB.
C'era dentro solo il volantino dell'iniziativa...
...
...
... che broccola!

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 29 ospiti
Ultimi utenti registrati: cri71, Renato1969, NinjiaKidd, Lucapietro, andinar
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.728.081
Post totali: 1297
Commenti totali: 6891
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0