doc [lyrics] "Master Of The Moon" - Dio
_ scritto il 01.03.2011 alle ore 02:56 _ 2096 letture

"Master Of The Moon" - Dio (2004)

And then you dream
Of a world with only windows
Inside you - you can hide you
You know

And then the night
You're just another empty shadow
No questions - no answers
No one to scream at you

Turn around and when you face the sun
We can make you be like everyone you know
Hey you - you're just master of the moon

And then the eyes
If you look at them they'll blind you
Who are you - what are you
Why do you scream at me

Turn around and when you face the sun
We can make you be like everyone you know
Hey you - you're just master of the moon

We can shake you make you over
We just need some time to
Shed some light upon your darkness
We need your mind

And then you dream again
In a world that only you know
Inside you - you can hide you
No one to scream at you

Turn around and when you face the sun
We can make you be like everyone you know

I'll turn away and never face the sun
You never make me be like you
I'm master of the moon



Darsch
_ chiavi di lettura:lyrics, heavy metal

_ potrebbero interessarti


_ Commento di Lyserjik _ profilo homepage
_ scritto il 03.03.2011 alle ore 08:49
Questo pezzo appartiene a un periodo del quale conosco davvero poco. Gli ultimi lavori solisti di Dio li ho un po' snobbati, diciamo da Angry Machines in poi, poichè mi sembrava come se girasse sempre sugli stessi temi, magari con meno forza delle volte precedenti. Ascoltando questo MotM da un lato mi conferma questo pensiero ma dall'altro mi colpisce una certa somiglianza stilistica con un album bistrattato che, a mio modesto avviso, resta uno dei capolavori del piccolo elfo: Strange Highways.
Eppure, riascoltando MotM, non ci trovo quella forza espressiva che mi sarei aspettato da un artista come lui.
Ad ogni modo, mi mancherà moltissimo sia come artista che come uomo.
Me la riascolto, va... :)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 03.03.2011 alle ore 15:21
Beh, sarà che sono particolarmente legato a questo album, ma io la forza espressiva di questo pezzo la sento eccome, mi fa venire la pelle d'oca esattamente come Holy Diver, Don't Talk to Strangers, e altri pezzi "storici" di R.J..

Strange Highways è immenso. Siamo perfettamente d'accordo. ^_^

Manca un sacco pure a me... :)

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 42 ospiti
Utenti più attivi del mese: andinar (1)
Ultimi utenti registrati: andinar, Damiano, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.324.174
Post totali: 1236
Commenti totali: 6861
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0