_ chiavi di lettura:olocausto, nazismo, razzismo

_ potrebbero interessarti

_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.04.2011 alle ore 11:14
Punto di vista di Luca Telese, che non condivido per la gran parte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/26/auschwitz-al-pigneto/107054/

Ora, va bene l'obbligo del dubbio (sono il primo a frenare qualsiasi emozione superficiale e andare fino in fondo, cercando di documentarmi in modo completo), d'accordissimo anche sul fatto che non sempre le intenzioni vanno nella stessa direzione rispetto all'apparenza, ma è fuori discussione che il gesto in sé sia stato di cattivo gusto. E trattandosi di argomento molto delicato, è logico aspettarsi un determinato tipo di reazione, a prescindere dalle intenzioni. E conta poco che la scritta non fosse proprio identica a quella di Auschwitz, la frase è quella, il richiamo è inequivocabile.

La motivazione ufficiale è la seguente:


da un'intervista al Fatto Quotidiano

Io volevo che guardando questo cancello, installato in una periferia, abitata da giovani precari ed extracomunitari oggi diventati clandestini, tutti riflettessero sul fatto che un pezzo di lager è nelle nostre città, mentre noi ce ne passeggiamo spensierati.



A parte tutto il polverone, sono l'unico che, da qualsiasi punto lo si guardi, trova il paragone "lager nazista - quartiere di precari ed extracomunitari" a dir poco esagerato? Mi spiegate cosa c'entra un campo di concentramento in cui sono stati sterminati milioni di esseri umani con un quartiere pieno di persone (libere!) che per vari motivi non hanno la fortuna di poter contare su un impiego stabile o su un permesso di soggiorno? Ve lo dico io, da precario tra l'altro: nulla.

No, mi dispiace, anche con tutta la buona volontà, è stato un gesto di cattivissimo gusto.
_ Commento di Lyserjik _ profilo homepage
_ scritto il 26.04.2011 alle ore 15:05
Ma sono d'accordo con te. Provocazione o no, è stato un gesto bruttissimo e poi dove sta scritto che l'arte giustifica ogni cosa, anche le più brutte?
Quello del quartiere-ghetto è anche un argomento interessante ma affrontato in questo modo è solo un'offesa.

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 67 ospiti
Utenti più attivi del mese: Damiano (4)
Ultimi utenti registrati: Damiano, andre, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.271.598
Post totali: 1236
Commenti totali: 6859
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0