doc Utilizzare IFTTT per condividere i link di Google Reader tramite Delicious e importare quelli vecchi
_ scritto il 04.11.2011 alle ore 18:48 _ 2914 letture
Mentre mi arrovellavo il cervello per cercare un'alternativa alla condivisione degli elementi che Google ha gentilmente eliminato e reso difficoltosa qualche giorno fa, mi sono imbattuto in un servizio a dir poco geniale e una molla è scattata immediatamente nella mia testa.

IFTTT (If This Than That) è un servizio di automazione web dalle potenzialità incredibili. Dopo la registrazione del vostro account potrete creare dei task che sono formati sostanzialmente da due elementi di base: un trigger (la condizione da controllare) e una action (l'azione vera e propria che volete compiere al verificarsi del trigger). Quando create un nuovo task vi verrà presentato un vasto elenco di applicazioni e servizi da monitorare, come Facebook, Flickr, GMail, Instagram, Twitter, e ovviamente Google Reader. Una volta scelto il servizio, verrete reindirizzati alla sua pagina di login per autorizzare IFTTT e da quel momento sarà considerato un canale aperto e utilizzabile (channel). A questo punto vi verrà chiesto di selezionare la condizione necessaria a far scattare l'azione - per esempio "ogni volta che pubblico una foto su Instagram" - ed eventuali altre informazioni dipendenti dal trigger scelto. Sucessivamente passerete a selezionare il canale e l'azione vera e propria da compiere. Dopo averlo salvato, un task viene ripetuto automaticamente ogni 15 minuti (ma può essere richiamato anche a mano dall'apposita schermata), monitorizzando costantemente il vostro trigger ed eseguendo l'azione richiesta. Ciascun task può essere condiviso pubblicamente sotto forma di ricetta (recipe), per consentire ad altri utenti di beneficiarne. Una volta scelta la ricetta di base, potete personalizzarla secondo le vostre esigenze e creare un task direttamente da quella.
A questo indirizzo potete dare un'occhiata alle ricette più utilizzate.

Questo sistema vi consente, in pochi click, di impostare automatismi prima impensabili. Qualche esempio: "ogni volta che pubblico una foto su Instagram salvala su Dropbox", "ogni volta che aggiungo il tag 'tweet' ad un articolo su Google Reader twitta quel link", "invia ogni elemento marcato come speciale su Google Reader a Evernote", e così via con un'infinità di combinazioni. C'è anche la possibilità di creare trigger basati sulla data e sull'ora.

Da questa nuova prospettiva, mi sono chiesto: "qual'è il servizio più efficiente, snello e completo per la memorizzazione e catalogazione di bookmark?". Delicious, ovviamente. Ed ecco quindi la mia ricetta per l'automazione "Ogni volta che aggiungo agli Speciali un elemento su Google Reader, inseriscilo nella mia lista pubblica di bookmark su Delicious" (la trovate qui). Et voilà, il gioco è fatto! Delicious mette automaticamente a disposizione un feed RSS dei miei link pubblici, e volendo anche uno in formato JSON, per poterli utilizzare a piacimento su qualsiasi piattaforma o widget. E consente inoltre di seguire altri utenti e vedere le loro condivisioni.

Ma non è finita qui. Che fine hanno fatto tutti i vecchi elementi condivisi tramite la precedente versione di Google Reader? Fortunatamente Google non li ha cancellati, e consente di scaricarli in formato JSON direttamente dal pannello Impostazioni. Ma come fare per importarli su Delicious? Seguitemi.

Prima di tutto dovete esportare i vecchi elementi condivisi. Per farlo accedete a Google Reader, cliccate sulla ruota dentata in alto a destra e quindi su "Impostazioni Reader". Dalla scheda "Importa/Esporta" cliccate su "Scarica" in corrispondenza delle voci "Elementi che hai condiviso", "Elementi Mi piace" ed "Elementi contrassegnati come Speciali", avendo cura di scegliere la colonna "Reader JSON" perché contiene informazioni più dettagliate.
Una volta salvati, i file non possono essere importati direttamente su Delicious, perché quest'ultimo accetta solamente formati di bookmark HTML dei principali browser. La conversione è molto semplice, e se siete pratici di qualche linguaggio di programmazione non richiederà più di qualche minuto. Io ho scritto un semplice script in PHP che restituisce la pagina dei bookmark convertita e pronta per essere salvata.

<?php $origine = "<percorso_del_file_json_esportato_da_Google_Reader>";
if (($file = json_decode(file_get_contents($origine))) && ($items = $file->
    items)) {
    echo "<!DOCTYPE NETSCAPE-Bookmark-file-1>\n<META HTTP-EQUIV=\"Content-Type\" CONTENT=\"text/html; charset=UTF-8\">\n<TITLE>Bookmarks</TITLE>\n<H1>Bookmarks</H1>\n<DL><p>\n";
    foreach ($items as $k => $d) {
        $href = $items[$k]->alternate[0]->href;
        $data = $items[$k]->published;
        $titolo = $items[$k]->title;
        $categorie = $items[$k]->categories;
        $sito = str_replace("\"", "'", $items[$k]->origin->title);

        echo "<DT><A HREF=\"{$href}\" ADD_DATE=\"{$data}\" TAGS=\"{$sito}, googlereader\">{$titolo}</A>\n";
    }
    echo "</DL><p>\n";
} ?>


Non vi resta che andare nel menu "Settings" di Delicious, selezionare "import/upload links" e importare il file appena salvato. Dopo qualche minuto, vi ritroverete tutti i vostri link, completi di tag con il nome del sito e pronti per essere condivisi. A questo indirizzo trovate la mia pagina, comprensiva di tutti i link che ho importato dal vecchio Google Reader.

Buona condivisione!
Darsch
_ chiavi di lettura:internet, informazione, programmazione, php

_ potrebbero interessarti


_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 04.11.2011 alle ore 19:15
Perdona l'ignoranza, perché di Delicious non conosco praticamente niente... Ho visto però che nelle impostazione di Google Reader si può attivare un'Invita a Delicious. Non è la stessa cosa come risultato?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 04.11.2011 alle ore 19:18
@albyok - Sì, ma è più macchinoso. Cliccando su "Invia a" ti si apre un'altra schermata dove devi compilare alcuni campi manualmente. Con l'automazione basta cliccare sulla stellina e sei a posto. ^_^
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 04.11.2011 alle ore 19:25
Diciamo che volevo simulare l'immediatezza della versione precedente: bastava un click e il link veniva inserito nelle condivisioni senza altro da fare. :)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 04.11.2011 alle ore 22:33
Ok, le API di Delicious funzionano alla grande, ho riscritto il box "Articoli consigliati" ed ora tutto è tornato come prima! ^_^
_ Commento di archimy _
_ scritto il 06.11.2011 alle ore 12:19
grandissimo... ho usato ifttt per tumbler e mi rovo bene. con delicious nn riuscivo a gestire quello che far vedere nei post.
grazie
_ Commento di Mardok _
_ scritto il 26.06.2012 alle ore 18:37
Bel tutorial grazie mi è stato molto utile

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 18 ospiti
Utenti più attivi del mese: Althea (3), Ryo (1)
Ultimi utenti registrati: NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano, Susi
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.497.033
Post totali: 1281
Commenti totali: 6876
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0