doc Body Worlds - il corpo umano come non l'avete mai visto
_ scritto il 31.03.2012 alle ore 16:46 _ 5729 letture
img

Visitare "Body Worlds" è una di quelle esperienze che non si scordano tanto facilmente, perché non si tratta di una semplice mostra di anatomia umana: è un viaggio all'interno di veri corpi umani. Grazie ad una tecnica inventata e brevettata dall'anatomopatologo tedesco Gunther von Hagens, detta plastinazione, è possibile trasformare i reperti organici in vere e proprie sculture rigide e inodori, mantenedone inalterati i colori e con la massima libertà di posizionamento.

La elevata manovrabilità e libertà di azione che questa tecnica conferisce agli organi e ai tessuti dei cadaveri (appartenenti a persone che, quando erano in vita, hanno volontariamente prestato il loro consenso) ha permesso all'autore di realizzare delle opere d'arte uniche nel loro genere. All'interno della mostra si trovano teche contenenti singoli organi, parti anatomiche o interi sistemi - sia sani che copiti dalle più svariate patologie - con dettagliate spiegazioni, ma il piatto forte sono senza dubbio le "statue" raffiguranti corpi interi. Von Hagens, infatti, le ha create in modo da "esploderne" alcune sezioni per permetterci di vedere quello che si nasconde sotto o all'interno di esse. Alcuni corpi sono addirittura divisi in più parti, per mostrare i vari "strati" da cui sono composti. Molti di essi sono stati messi in pose atletiche particolari, e alcuni addirittura riproducono celebri opere d'arte.

Descrivere a parole quello che ho avuto modo di vedere è davvero difficile. Poter entrare all'interno del midollo osseo e vedere i fasci di nervi e terminazioni che si diramano per tutto il corpo, rendersi conto della quantità di muscoli e tendini di cui siamo composti, osservare con i propri occhi forma, posizione e dimensioni di qualsiasi organo, ed apprezzare la vastità e complessità del sistema circolatorio, è solo una parte del bottino che mi sono portato a casa una volta uscito da lì.

Purtroppo - dopo 6 mesi di attività - la mostra italiana chiude proprio oggi, ma spero vivamente che, dato l'enorme successo, tornerà nuovamente (magari in un posto più dignitoso...). Anche perché quelle esposte a Roma erano solo una parte delle sculture create, che probabilmente sono in esposizione in altre città del mondo.

Sebbene l'emozione di trovarsi questi corpi a pochi centimetri dal viso e la ricchezza dei loro particolari non possano essere paragonabili a delle semplici fotografie, vi lascio il link alla raccolta di immagini di Google per farvi una vaga idea.

Chiudo con alcuni divertenti episodi accaduti nel corso della visita, della serie "vita da museo".

Accanto ad un cranio opportunamente "esploso" per mostrare le varie placche di cui è composto:

Lui: Ammazza, abbiamo tutto quello spazio vuoto in mezzo alla capoccia? [si tocca la testa] Non è pericoloso?
Lei: Amo', le placche sono staccate solo per farti vedere meglio come sono in origine e come si incastrano tra loro...
Lui: Ah sì?
Lei: Eh, vorrei vede'...
Lui: No vabbeh, se devi iniziare a fare la saccente da subito, dimmelo. Così non va bene. [visibilmente offeso]


Davanti alla sezione trasversale di un cervello con emorragia cerebrale:

Mamma: Oh guarda, un'emorragia cerebrale!
Figlia: Oooh, e cos'è mamma?!
Mamma: Eh, un versamento di sangue... è quella cosa che ha avuto Lamberto Sposini!
Figlia: Aaah... [ancora più confusa]
Mamma: Sì praticamente è... oh, chissà come sta Lamberto Sposini adesso. Sarà guarito?


Accanto ad un corpo in posa da "rockstar", con tanto di chitarra elettrica in mano:

Ragazza 1: Oooh ma che figata questo!
Ragazza 2: Davvero, guarda che posizione! E' ... ehi, pssst [abbassa la voce] gli si vede il pisellino!
Ragazza 1: Ihihihi!
Ragazza 2: Ihihihi!
Ragazza 3: Ihihihi!
Ragazza 4: Ihihihi!
Ragazza 5: Ihihihi!


Davanti ad una teca:

Papà premuroso: Ecco vedi, questo è il cuore! Ce l'abbiamo proprio qui in mezzo al petto, e serve...
Bambino svogliato: Pim, pum, pam! Naruto ti prenderò! Colpo eterno del ninja di ghiaccio!
Papà premuroso: ... a pompare il sangue per tutto il corpo. Il sangue trasporta l'ossigeno...
Bambino svogliato: [si allontana lentamente] Ondaaa energeticaaa! BOOOOOOM! AAAAAAAAH!!!
Papà premuroso: ... ai vari organi del nostro corpo, così possono funzionare. Quando l'ossigeno è stato distribuito...
Bambino svogliato: [ormai dall'altra parte della mostra] AH AH AH! Ti uccideròòò! FZZZZZZZ!
Papà premuroso: ... [parla da solo] deve ripassare dai polmoni che lo rifornis... uh?! Francesco? Dove sei!?
Darsch
_ chiavi di lettura:scienza, cultura, medicina

_ potrebbero interessarti


_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 31.03.2012 alle ore 16:57
Tra l'altro, una volta arrivati lì, c'è preso un colpo perché c'era una fila assurda e noi stavamo proprio sotto a questo cartello: http://twitpic.com/93ber1 °_° E ci hanno detto che in 6 mesi è sempre stata frequentatissima... bene bene!
Alla fine per fortuna siamo entrati dopo un'ora più o meno. Fiuuu. :D
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 01.04.2012 alle ore 15:43
:O
Spero vivamente che passi da Torino o Milano, devo assolutamente visitarlo!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 01.04.2012 alle ore 19:54
@Zandalus - se torna e la fanno a Torino, potrebbe essere un'ottima occasione di salire di nuovo :P
_ Commento di MasterMoon _ profilo
_ scritto il 03.05.2012 alle ore 10:31
Avevo letto della mostra tempo fa, e mi sembrava interessantissima!
Avrei voluto andarci.. spero anche io che ripassi da Torino :P
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 23.08.2012 alle ore 17:05
@Darsch: Eccoci accontentati!!!

A Torino dal 5 ottobre a 13 Gennaio 2012: http://torino.repubblica.it/cronaca/2012/05/24/foto/the_human_body_exhibition_la_mostra_sul_corpo_umano-35849947/1/
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 23.08.2012 alle ore 17:08
Chiaramente volevo scrivere 2013 xD

E mi sa che questo link lungo ha rotto tutto =)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 25.08.2012 alle ore 19:13
@Zandalus - Yeah, spettacolo! Non ve lo perdete per niente al mondo! :P
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 18.12.2012 alle ore 19:53
Son stato con Arianna alla mostra ed è veramente figa ed interessante!
Anche se ho scoperto che quella che abbiamo visto è una copia un di quella originale, che attualmente si trova a Milano e dovrebbe essere più figa :(
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 18.12.2012 alle ore 21:34
@Zandalus - Beh se la tecnica è la stessa, credo che alla fine più o meno siano molto simili. No? Tu sai per certo che quella "ufficiale" è migliore in qualche aspetto?
_ Commento di MasterMoon _ profilo
_ scritto il 19.12.2012 alle ore 09:26
Anche io l'ho vista, domenica.
Non sapevo fosse una copia, anche se ho notato che non ci sono tutte le figure intere che si possono cercare su google immagini (ad esempio mancano il cavaliere sul cavallo, il giocatore di football americano, il visto disteso...). Potrei supporre che invece di una copia sia semplicemente un'altra esposizione, e che quella principale sia a Milano. Ma non ho basi per confermare la mia supposizione o avvalorare quella di Zandalus.
Ad ogni modo è davvero interessante. Ci saranno una dozzina di stanze, con circa 6 o 7 corpi interi e una miriade di dettagli su organi ed altro. Noi siamo stati all'interno poco più di 2 ore, leggendo tutto il leggibile e accompagnati da un'amica medico.
La consiglio a tutti, soprattutto a quelli che aspettano da tempo un buon motivo per smettere di fumare. :)
La cosa più interessante che ho visto è stato per me il feto di 14 settimane. E una medico-sorvegliante che ho trovato stupenda :D
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 19.12.2012 alle ore 18:57
@MasterMoon - Sì probabilmente hai ragione, si tratta della stessa mostra ma dislocata in zone diverse e con figure differenti. Anche perché io non penso ci siano molte persone al mondo che fanno questa cosa...

Spero che la stupenda medico-sorvegliante era in carne e ossa... xD
_ Commento di Zandalus _ profilo
_ scritto il 19.12.2012 alle ore 20:55
@MasterMoon e @Darsch: No, son proprio due mostre diverse fatte da persone diverse :)

La mostra Body Worlds è stata fatta Gunther von Hagens, che è il tedesco inventore della plastinazione :)
Mentre la Human Body Exhibition è stata creata da un americano che ha comprato da Gunther i diritti per utilizzare la plastinazione.

Quella che attualmente si trova a Torino è più piccola e meno dettagliata rispetto a quella originale.
Inoltre la mostra Body Worlds è anche più "artistica" con corpi in pose particolari.


In ogni caso ho intenzione di andare a vedere anche quella di Milano così vi potrò dare un parere diretto e più dettagliato su entrambe le mostre. :)

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 32 ospiti
Utenti più attivi del mese: Damiano (4)
Ultimi utenti registrati: Damiano, andre, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.270.616
Post totali: 1236
Commenti totali: 6859
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0