doc Magic: the Gathering Arena - Dominaria, eventi draft e constructed, economia di gioco e altre notizie
_ scritto il 28.04.2018 alle ore 19:17 _ 354 letture
img

È tempo di corposi aggiornamenti per la beta di Magic the Gathering Arena (qui trovate tutti i miei gameplay e approfondimenti): Wizards of the Coast ha infatti introdotto la nuova espansione Dominaria, nuovi eventi e un generale bilanciamento all'economia del gioco.
Nel parlo in maniera molto approfondita nel video seguente. In alternativa qui sotto trovate una sintesi di tutto quello di cui ho parlato.
Come sempre fatemi sapere cosa ne pensate e se avete domande, iscrivetevi al canale, mipiacetelo e tutte le solite bellissime cose.



DRAFT

Gli eventi Quick Draft sono disponibili nel corso dei weekend e per l'iscrizione è necessario pagare una somma pari a 5000 gold oppure 750 gemme. Per ottimizzare al meglio il tempo ed evitare lunghe attese, il meccanismo di draft vero e proprio avviene contro l'intelligenza artificiale: ad ogni giocatore viene dato un booster di Dominaria specifico per il draft (che contiene 14 carte, contro le 8 dei normali booster pack), una volta aperto il giocatore sceglie una carta e passa il pacchetto alle IA, così via fino a quando tutte le carte non sono state selezionate. A partire dalle carte scelte il giocatore compone un mazzo da 40, aggiungendo poi terre base a sua scelta, e finalmente compete con altri giocatori reali che come lui hanno partecipato alla fase di draft. L'evento si conclude una volta raggiunte le 7 vittorie oppure se si perde per 3 volte.

I premi dei Quick Draft sono distribuiti in base alle vittorie. Di base riceverete SEMPRE tutte le carte che avete ottenuto dalla fase di draft e da 1 a 3 booster di Dominaria (quelli da 8 carte). Inoltre guadagnerete un ammontare di gemme dipendente dal numero di vittorie ottenute nell'evento:

0 vittorie: 50 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)
1 vittorie: 100 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)
2 vittorie: 200 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)
3 vittorie: 300 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)
4 vittorie: 450 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)
5 vittorie: 650 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)
6 vittorie: 850 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)
7 vittorie: 950 gemme e 1-3 booster di Dominaria (+ tutte le carte draftate)



CONSTRUCTED

Gli eventi Quick Constructed saranno sempre presenti all'interno di MtG Arena e vengono tipicamente utilizzati da quei giocatori che hanno completato tutte le quest giornaliere ma vogliono continuare a competere per ottenere ulteriori premi. Per l'iscrizione è necessario pagare una somma pari a 500 gold oppure 95 gemme, senza alcun limite al numero di eventi ai quali è possibile partecipare. Il funzionamento è molto semplice: il giocatore sceglie uno dei mazzi che ha costruito e continua a giocare fino a quando non raggiunge le 7 vittorie oppure le 3 sconfitte.

I premi dei Quick Constructed sono distribuiti in base alle vittorie:

0 vittorie: 100 gold e 3 carte Non Comuni
1 vittoria: 200 gold e 3 carte Non Comuni
2 vittorie: 300 gold e 3 carte Non Comuni
3 vittorie: 400 gold e 3 carte Non Comuni
4 vittorie: 500 gold, 2 carte Non Comuni e 1 carta Rara (questa è la soglia del 55% calcolata nel video precedente)
5 vittorie: 600 gold, 2 carte Non Comuni e 1 carta Rara
6 vittorie: 800 gold, 1 carta Non Comune e 2 carte Rara
7 vittorie: 1,000 gold, 1 carta Non Comune e 2 carte Rara


È in fase di test un sistema che assegna una certa probabilità che ognuna delle carte distribuite in premio venga promossa ad una rarità maggiore. La Wizards ha promesso di avvisarci quando questo meccanismo sarà reso effettivo.


ECONOMIA

In MtG Arena non sono disponibili meccanismi di scambio delle carte tra i giocatori. La motivazione ufficiale di Wizards è che la loro intenzione è quella di mantenere il più bilanciata possibile l'economia di gioco e per farlo devono calibrarla in modo che sia facile ed efficiente acquisire carte attraverso il puro gameplay. Consentire il libero scambio avrebbe minato questo bilanciamento, rendendo difficile la distribuzione di premi in-game sufficientemente appetibili per il giocatore.

Molti utenti hanno mostrato una certa preoccupazione per la possibile esistenza di eventi o oggetti a pagamento e Wizards è stata molto chiara e netta in merito: non esisteranno contenuti o risorse di gioco acquisibili esclusivamente tramite valuta reale. Ci saranno oggetti in-game acquisibili tramite gemme (come ad esempio quelli puramente cosmetici) ed eventi accessibili esclusivamene tramite gemme, ma le stesse gemme possono essere ottenute anche come premio di alcuni eventi (come ad esempio il Quick Draft), quindi senza sborsare nemmeno un Euro. MtG Arena è a tutti gli effetti un free-to-play, state tranquilli.

Ma veniamo alle informazioni prettamente economiche: quanto costeranno le gemme?
Ecco tutti i pacchetti presenti e disponibili all'acquisto già nella Closed Beta:

750 gemme: $4.99
1,600 gemme: $9.99
3,400 gemme: $19.99
9,200 gemme: $49.99
20,000 gemme: $99.99


Al termine della Closed Beta verrà effettuato un ultimo reset generale: verranno azzerate tutte le carte nella collezione, tutti i mazzi creati e salvati, il ranking del giocatore, tutto l'oro accumulato, tutte le gemme guadagnate attraverso il goco e tutte le progressioni nelle quest. Solo le gemme acquistate con moneta reale saranno interamente ripristinate e potrete dunque nuovamente spenderle per comprare i booster oppure per accedere agli eventi.
Il costo dei pacchetti di booster pack è il seguente:

600 gemme: 3 pacchetti
1,200 gemme: 6 pacchetti
3,000 gemme: 15 pacchetti
9,000 gemme: 45 pacchetti
18,000 gemme: 90 pacchetti


Ovviamente i pacchetti continuano ad essere disponibili all'acquisto anche tramite i gold acquisiti durante il gioco, al prezzo di 1000 per ogni pack.
Si stima che la percentuale di trovare una carta mitica in un pacchetto sia circa del 6,7%, mentre quella di trovare una carta rara si attesta intorno al 13%.
In questo senso, qualsiasi contenuto di MtG Arena è giocabile esclusivamente tramite gold, senza quindi pagare moneta reale, acquisibile completando le quest giornaliere o partecipando agli eventi. L'intento della Wizards è proprio quello di bilanciare l'esperienza di gioco tra i giocatori che non intendono spendere soldi e quelli che invece preferiscono ottenere benefici più immediati acquistando le gemme.

Un ottimo esempio di questo bilanciamento è, secondo me, il Vault: il suo progresso viene incrementato esclusivamente giocando e non tramite gemme. La percentuale di completamento del Vault aumenta solo quando il giocatore apre un nuovo booster pack oppure acquisisce una carta che già possiede in 4 o più copie. E il premio per il l'apertura del Vault è in wildcard, quindi di fatto carte specifiche che il giocatore può scegliere liberamente. Davvero un ottimo incentivo.
Nel dettaglio, ecco le percentuali di incremento del Vault per ciascuna azione, dedotte e calcolate da un utente della comunità della beta ed esposte in questo suo articolo:

Aprire un booster pack: 3,33...%
Ottenere una carta mitica (quinta copia o superiore): 1,111...%
Ottenere una carta rara (quinta copia o superiore): 0,555...%
Ottenere una carta non comune (quinta copia o superiore): 0,333...%
Ottenere una carta comune (quinta copia o superiore): 0,111...%



Rispetto al vecchio sistema del Vault, queste percentuali rappresentano un incremento di avanzamento per l'acquisizione di carte possedute in 4 o più copie, e una diminuzione di avanzamento per l'apertura di un pacchetto.
Sono inoltre in fase di test ulteriori meccanismi per premiare i giocatori, ecco nel dettaglio tutti i reward disponibili al momento in MtG Arena.

Bonus prima vittoria: la prima vittoria del giorno garantirà un succoso premio di 250 gold
Bonus vittoria addizionali: le vittorie dalla seconda alla quarta nell'arco di una giornata vi faranno guadagnare 100 gold ciascuna
Quest giornaliere: i giocatori riceveranno quest giornaliere che gli faranno guadagnare 500 o 750 gold
Wildcard: possono essere trovate all'interno di ogni booster aperto dal giocatore e hanno tutte le rarità delle normali carte; si possono scambiare per una qualsiasi carta della medesima rarità
Bonus vittoria settimanale: una volta raggiunto un certo numero di vittorie per ciascuna settimana (cinque, dieci o quindici), il giocatore sbloccherà un booster gratuito dal set Standard più recente
Il Vault: aumenta di una certa percentuale ogni volta che viene aperto un booster pack e quando viene acquisita una carte che già si possiede in 4 o più copie; una volta completato il giocatore riceverà dei premi, attualmente 6 wildcard


E se le mie carte vanno fuori Standard?
La Wizards ha assicurato che sta pensando a sistemi per permettere al giocatore di continuare ad utilizzarle (probabilmente ulteriori formati).

Dopo tutto questo discorso, quanto mi costa costruire un mazzo competitivo in termini sia di tempo F2P sia di valuta reale?
Prendendo come esempio 4 mazzi classici del formato Standard, l'utente di cui vi parlavo poco prima ha stimato in 60-100$ il costo medio per acquisire tutte le carte necessarie acquistando booster pack tramite le gemme (quindi 20.000 gemme in totale, tramite le quali è possibile acquistare 99 pacchetti). Le stesse carte sono invece acquisibili in circa 1,5-2 mesi di gioco completamente F2P (quindi senza spendere nemmeno un Euro).
Darsch
_ chiavi di lettura:videogiochi, pc, magic the gathering arena, magic the gathering, carte

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 100 ospiti
Ultimi utenti registrati: pa12, poea62, Gio70, Valle, cri71
Visite univoche ai post da dic. 2007: 5.270.358
Post totali: 1317
Commenti totali: 6915
© darsch.it [2007-2018] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0