doc Requiem per la giustizia in Italia
_ scritto il 25.06.2008 alle ore 14:57 _ 1851 letture
Oggi in Senato si è votato per l'emendamento di cui tanto si parla, unitamente ad altri temi scottanti, in questo primo periodo di governo Berlusconi. Il Senato ha votato a favore del provvedimento che sospende i processi per i reati che prevedono pene inferiori ai dieci anni (quelli che, secondo loro, "non creano allarme sociale") e che sono stati commessi fino a giugno 2002 (guarda un po' in mezzo ci casca a fagiuolo il processo Millis, di cui è imputato Silvio). A titolo di informazione, vi elenco di seguito tutti i reati commessi che, nel malaugurato caso dovesse passare il decreto, la giustizia si ritroverà a dover ignorare bellamente. Ditemi voi se viviamo ancora in un paese democratico.



- aborto clandestino
- abuso d'ufficio
- adulterazione di sostanze alimentari
- associazione per delinquere
- bancarotta fraudolenta

- calunnia
- circonvenzione di incapace
- corruzione
- corruzione giudiziaria – è quella per cui Silvio Berlusconi ha fatto questo decreto
- detenzione di documenti falsi per l'espatrio
- detenzione di materiale pedo-pornografico
- estorsione
- falsificazione di documenti pubblici
- frodi fiscali
- furto con strappo
- furto in appartamento
- immigrazione clandestina (“pensate, dopo tutte le menate che fanno con la storia dell'immigrazione clandestina, adesso sospendono i processi” – Marco Travaglio)
- incendio e incendio boschivo
- intercettazioni illecite
- maltrattamenti in famiglia
- molestie
- omicidio colposo per colpa medica
- omicidio colposo per norme sulla circolazione stradale vietata (“tutti quelli che stendono la gente per la strada ubriachi, bene quelli non li si processa” – Marco Travaglio)
- peculato
- porto e detenzione di armi anche clandestine
- rapina
- reati informatici
- ricettazione
- rivelazioni di segreti d'ufficio
- sequestro di persona
- sfruttamento della prostituzione
- somministrazione di reati pericolosi
- stupro e violenza sessuale
- traffico di rifiuti

- truffa alla Comunità Europea
- usura
- vendita di prodotti con marchi contraffatti
- violenza privata



Leggete anche questo articolo, et voilà... avrete piazzato la ciliegina sulla torta.

Tutto ciò è veramente ridicolo, spero ve ne rendiate conto... tutti quanti.
Darsch
_ chiavi di lettura:politica, legge, giustizia

_ potrebbero interessarti


_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 26.06.2008 alle ore 11:43
Che dire? Anzi, che fare?

Berlusconi ha detto che se fosse per lui, uscirebbe dalla politica per godersi i "meritati" guadagni che ha fatto durante la sua "carriera".

Che schifo. Ripeto, che schifo.

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 30 ospiti
Utenti più attivi del mese: Althea (3)
Ultimi utenti registrati: NinjiaKidd, Lucapietro, andinar, Damiano, Susi
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.538.560
Post totali: 1281
Commenti totali: 6883
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0