doc Una questione di punti di vista...
_ scritto il 29.07.2008 alle ore 09:49 _ 1758 letture
Politicamente parlando, in questo periodo, mi sento un po' pigro, devo essere sincero. Non che sia mai stato attivissimo in questo ambito, visto che tendo per propensione naturale a tenermici alla larga. Tuttavia in questo ultimo periodo stanno succedendo tante cose, avrei davvero parecchie parole da vomitare su questo blog, ma... non mi va. Che devo dirvi, capita. Sarà un periodo di stasi... sarà che ho cambiato sede lavorativa da un po' meno di un mese e la mia concentrazione è quasi interamente assorbita da quello... sarà che ormai le porcate che vedo sono arrivate a livelli tali da togliermi, paradossalmente, la voglia di criticarle o di parlarne...

C'è però una cosa che tendo a non perdere mai, e che reputo uno dei miei più grandi pregi: la capacità di cambiare punto di vista, di uscire per un attimo e guardare la situazione dall'alto, o nei panni di qualcun altro. Per questo motivo oggi mi sento di condividere con voi un breve 'botta e risposta' postato da "tusaichi" sul sito MenteCritica.net e vi chiedo di sforzarvi di non vedere "due blocchi di pensiero alternati", ma di percepire il tutto da un punto di vista esterno...


Post L'Immune e L'Impune, la Conclusione che non Conclude Nulla di "tusaichi" su MenteCritica.net

Lui) Silvio è stato eletto dalla gente, non riesce a governare per i troppi processi che lo vedono coinvolto, vien d'obbligo il lodo Alfano.

L'altro) Silvio s'è fatta un'altra legge su misura, palesemente incostituzionale perché dovremmo essere tutti uguali dianzi alla legge, (small) che gli permette ancora di non essere processato.

Lui) no, non è incostituzionale e lo ha detto anche napolitano promulgandolo, il lodo non elimina i processi, li congela e congela pure la prescrizione, quindi una volta scaduto il mandato si ricomincia.

L'altro) Sì, così dopo cinque anni di immunità viene eletto presidente della repubblica e si fa altri sette anni di libertà a scrocco; inoltre come è possibile che una persona non possa essere giudicata e condannata per il suo operato solamente perché ricopre una carica pubblica?

Lui) No, napolitano ha approvato il lodo solo dopo l'inserimento dell'emendamento che prevede la cessazione del privilegio dell'immunità nel caso in cui chi ne abbia già goduto approdi ad un'altra carica protetta. Inoltre ripeto che chi gode ora dell'immunità non ne godrà per sempre.

L'altro) Quindi a berlusconi basterà eliminare quell'emendamento in tempo una volta arrivati agli sgoccioli. Inoltre continuo a non vedere il motivo per cui qualcuno possa essere esentato dall'essere processato.

Lui) Del futuro non puoi esserne certo, io parlo del presente. E poi credo sia giusto che qualcuno sia esentato dall'essere processato se ciò limita fortemente il suo operato. Senza contare che questo accanimento da parte della magistratura non ha precedenti. E' un chiaro tentativo di sovvertire il voto popolare.

L'altro) Del futuro non posso esserne certo, ma se non posso neanche sperarci non facevo figli. Poi: secondo il tuo ragionamento i tassisti non possono essere multati? Poi: accanimento verso il signorB? Sono accuse per corruzione, falso in bilancio, falsa testimonianza… La magistratura rossa? Mi sembra che anche dalla parte sinistra ci siano processi e condanne. Se non sono in egual misura di chi è la colpa?

Lui) E come mai che per quasi due anni che c'è stato il governo Prrrodi non s'è parlato dei processi di berlusconi e invece ora che sta al governo tutti là col processo b-mills? Non ti sembra strano che si senta il bisogno concreto di difendersi dai giudici, dalla magistratura?

L'altro) No, mi sembra normalissimo volersi difendere dai giudici se si sa di aver commesso reati. Comunque del governo Prodi non rimpiango nulla: di tutto quel che potevano fare in un anno e mezzo s'è pensato ai cellulari.

Lui) E allora tu pensi male di Silvio e credi che il lodo alfano sia stato fatto per concedergli qualche anno di “impunità”, io invece lo vedo indispensabile per farlo governare e credo debba governare perché è stato eletto dalla maggioranza del popolo (delle libertà in questo caso).

L'altro) E tu pensi male della magistratura e credi che (in solitaria o spinta da chissàchi) miri a destabilizzare il governo berlusconi o a fermarne l'operato, io invece credo che la magistratura lavori seguendo leggi e metodologie create per mantenere uno stato d'ordine e di diritto e se si nega a tale organismo di compiere il suo operato cadono i principi stessi della democrazia.



Le vedete? Riuscite a vedere una motivazione quanto meno comprensibile in ciascuna di queste frasi? Io sì...
Certo, alcune cose possono non essere condivisibili e probabilmente le si continuerà a criticare, ma non è questo il punto.

Il punto è che se continuiamo a fare come abbiamo sempre fatto, come siamo ABITUATI a fare, non andremo mai da nessuna parte. Bisognerebbe cambiare approccio, cercare di riscrivere, rivalutare e allargare le proprie vedute... potrebbe essere davvero più utile e produttivo.
Darsch
_ chiavi di lettura:politica, governo

_ potrebbero interessarti


commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 61 ospiti
Utenti più attivi del mese: Damiano (4)
Ultimi utenti registrati: Damiano, andre, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.270.648
Post totali: 1236
Commenti totali: 6859
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0