doc Apatia politica
_ scritto il 23.01.2010 alle ore 12:39 _ 1937 letture
Ultimamente sto vivendo un periodo di "pigrizia politica". Sarà che negli ultimi giorni ho la testa quasi interamente occupata dalla riorganizzazione del lavoro (sì, finalmente sono uscito dal meraviglioso mondo dei disoccupati, e sono entrato in quello, altrettanto meraviglioso sia chiaro, dei precari), sarà che vedo immancabilmente le stesse cose ripetersi ciclicamente, neanche fossimo tutti protagonisti di un'opera di Escher. Fatto sta che, pur rimanendo informato circa quello che succede intorno a me, non approfondisco più come facevo magari un mesetto fa. Ho una pila di giornali arretrati da leggere e quelli nuovi li sfoglio piuttosto svogliatamente. Uno stato di apatia, di quelli che ogni tanto ti prendono, soprattutto quando sei stufo marcio di leggere sempre le solite porcate e i soliti tentativi di "rovinare molti per il bene di pochi".

Per il momento quindi lascio parlare gli altri. Tenete sempre d'occhio il box Articoli consigliati nel menu sulla destra, perché lì segnalerò quotidianamente i pezzi che vi raccomando di leggere, una sorta di "traccia" che mi consente di indicarvi la direzione in cui sto guardando anche quando ho poca voglia/ispirazione per farlo con parole mie.

In fede, il vostro amorevole Darsch di quartiere.
Darsch
_ chiavi di lettura:politica, società, informazione, governo, giustizia

_ potrebbero interessarti


_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 23.01.2010 alle ore 13:15
Mi è capitato e mi sta capitando molto spesso pure a me. Che sia questa la loro forza?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 23.01.2010 alle ore 14:56
Dici che ci logorano a tal punto da farci perdere la voglia? O, molto più semplicemente, non essendo "addetti del settore" è normale che ogni tanto la nostra mente mescoli un po' le priorità del momento? Sarebbe grave se succedesse a chi fa critica e/o opposizione per mestiere... e in alcuni casi, purtroppo, è successo (ogni riferimento al PD è puramente casuale...).
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 18.02.2010 alle ore 19:11
Come va la tua apatia? Io mi sto sforzando a rimanere un minimo informato ultimamente... boh, saranno i troppi impegni... sarà che mi sono veramente stufato di sentire sempre le stesse cose e sempre meno speranze all'orizzonte... bah... sarà un periodo...
_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 18.02.2010 alle ore 21:00
Ieri sono stato a sentire Travaglio (era qua ad Empoli). Fa sempre bene prendere qualche cazzotto :-)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 19.02.2010 alle ore 09:02
Azz bello! Racconta :P
_ Commento di albyok _ profilo homepage
_ scritto il 19.02.2010 alle ore 09:41
Ha detto una cosa molto bella a cui effettivamente non avevo pensato: siamo l'unico paese "moderno" in cui c'è bisogno di fare manifestazioni per la libertà di stampa. Ha fatto un po' il punto sulle ultime notizie di attualità, Bertolaso, Ciancimino & Co.

Il punto è che la gente non capisce che il problema non è che gente come Bertolaso vada a puttane. E' che lo faccia con i nostri soldi.

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 29 ospiti
Ultimi utenti registrati: andinar, Damiano, Susi, Aftaelle, Alex777
Visite univoche ai post da dic. 2007: 4.357.291
Post totali: 1237
Commenti totali: 6864
© darsch.it [2007-2017] _ Powered by Tribe Studio _ Cookie policy

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0