doc Afta - finalmente una cura che funziona
_ scritto il 31.05.2011 alle ore 15:46 _ 122534 letture
Buone notizie per chi, come il sottoscritto, è afflitto da forme croniche e ricorrenti di stomatiti e ulcere all'interno della cavità orale, comunemente chiamate afte. Dopo anni di sperimentazioni e sofferenze - il mio record è un'afta di quasi 2 cm. di diametro che mi ha fatto letteralmente disperare per 10 giorni - sembra che sia riuscito a trovare la combinazione di farmaci perfetta per prevenirne efficacemente lo sviluppo.


- Premessa: più si agisce in fretta, meglio è. Se l'afta si scatena in seguito alla lacerazione involontaria della mucosa (per esempio quando vi mordete il labbro accidentalmente), iniziate il trattamento il prima possibile, quando ancora non c'è traccia della tipica "bollicina" della stomatite. Se invece l'afta si forma per altre cause, cercate di intervenire non appena vi accorgete che si sta per formare.

- Corti-Fluoral - soluzione per mucosa orale: tra i medicinali ad uso topico, sicuramente quello più efficace è questo. Vi basta far cadere qualche goccia di prodotto su un cotton fioc e massaggiare direttamente sulla bolla (sì, anche se fa un male cane), un paio di volte al giorno. Dalla mia esperienza posso dirvi che l'azione di questo farmaco non è di tipo lenitivo, ma agisce direttamente sullo sviluppo della stomatite, limitandola in modo efficace (ecco perché è importante agire in fretta). Mi raccomando, essendo un medicinale, seguite sempre attentamente le istruzioni del foglietto illustrativo e chiedete consiglio al vostro medico.

- Lisozima Spa 500 mg - compresse: sebbene sia generalmente indicato come coadiuvante nella terapia dell'Herpes zooster ed Herpes simplex, in realtà il farmaco ha un'azione generale antibatterica, antivirale ed immunomodulante che da quanto ho potuto vedere agisce piuttosto efficacemente con le afte. La posologia è di 3 compresse da 500 mg. al giorno per un adulto (bambini: 30-50 mg/kg di peso corporeo suddivisi in 3 dosi), da prendere preferibilmente dopo i pasti. Come per il Corti-Fluoral, è consigliabile iniziare il prima possibile, al primo cenno di sviluppo della stomatite. Vi suggerisco comunque di consultare prima il medico, sebbene sia un farmaco piuttosto leggero (è un antivirale naturale), e di leggere attentamente le istruzioni del bugiardino.
Ho letto che molte persone fanno sciogliere il prodotto in bocca, ma vi ricordo che si tratta di semplici compresse, non di compresse masticabili. Basta buttarle giù con l'acqua e vi togliete il pensiero.


Stando alla mia esperienza recente devo dire che questo tipo di approccio dà risultati sorprendenti. L'ho utilizzato dopo essermi morso profondamente il labbro inferiore (mi capita spesso purtroppo, ho dei canini molto pronunciati), e sebbene l'afta abbia iniziato a formarsi dopo poche ore, non si è sviluppata quasi per niente ed è regredita completamente nel giro di 2 giorni.
Spero non si sia trattato di casi isolati, vi terrò aggiornati.
Darsch
_ chiavi di lettura:medicina, scienza

_ potrebbero interessarti


_ Commento di alphacygni _
_ scritto il 31.05.2011 alle ore 17:42
Premesso che ci soffro praticamente da sempre... io personalmente ho trovato validi questi 2 prodotti:

1) Urgo, che si applica localmente sulla parte interessata e che, oltre a disinfettare, crea una pellicola protettiva (visibile, e' bianca...) dove applicato; passato il sopportabile bruciore iniziale, il sollievo e' immediato ed il film che si crea fa in modo che l'afta rimanga pulita (soprattutto quando si mangia), e di fatto questo fa in modo che tenda a "guarire da sé".

2) Sale grosso da cucina: posizionandone un chicco sull'ulcera in questione, si raggiungerà in breve il nirvana bestemmiando in tutte le lingue note presenti e passate; il dolore tende all'insopportabile, specie se riuscite a tenere il chicco nella zona centrale dell'afta (che e' dove serve di più); preparatevi anche a sentire qualche pulsazione fino ai linfonodi piu' prossimi alla zona della bocca colpita. Di contro, praticamente si cauterizzerà... è un metodo estremo ma che a volte mi è risultato l'unico valido, soprattutto se la posizione della maledetta e' tale da rendere praticamente impossibile l'applicazione di qualsiasi altro prodotto locale.

Raccolgo l'info sul Lisozima (il cortifluoral a me ha invece sempre fatto sega, piu' che altro perche' si lava via..), per quanto tenda sempre a preferire la non introduzione di sostanze estranee in corpo - se possibile...
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 31.05.2011 alle ore 18:44
@alphacygni - ciao, bentrovato! ^_^

1) Sì avevo provato anche io delle soluzioni simili (ci sono anche delle "pecette" adesive sulla mucosa, mi sembra che si chiamino "Aftabs"), ma in genere non mi hanno mai soddisfatto pienamente, perché di fatto alleviano il dolore e basta, non ho notato una sensibile diminuzione dei tempi di guarigione.

2) Eheh il caro vecchio metodo brutale. Lo adotto anche io quando voglio "anestetizzarmi" per un breve periodo. Di solito ci metto qualche goccia di propoli (che essendo in soluzione idroalcolica brucia da far svenire), con il toccone di sale non avevo mai provato. Ma da come me la descrivi, non è che abbia tanta voglia di sperimentare... O_O

Comunque è una vera e proprio croce. Oltre al fatto che non puoi praticamente muovere la bocca senza soffrire le pene dell'inferno, ci sono anche ripercussioni a livello sociale, perché per una settimana sembra che sei una specie di cinico e freddo cazzone che non parla o sorride mai. Invece, semplicemente, meno muscoli muovi, meglio ti senti.

Il Corti-fluoral è un medicinale che va usato giocando d'anticipo. Tipo ti mozzichi il labbro? Immediatamente una spalmata, e poi la sera prima di andare a letto. E' vero che si lava via, ma l'importante è strofinare per bene e aspettare un pochino senza berci o mangiarci sopra.

Per quanto riguarda il Lisozima, è di origine naturale (viene estratta dalle uova, se non erro, o una cosa simile).
_ Commento di Lyserjik _ profilo homepage
_ scritto il 02.06.2011 alle ore 14:32
Io ho sempre usato il cortifluoral, poi mi sono roto i coglioni di mordermi le 'pellicine' e ho drasticamente ridotto il problema. ^^'
Cmq avete tutta la mia solidarietà, bro!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 24.06.2011 alle ore 19:14
Confermo che l'accoppiata funziona eccome. L'unico problema è che il Lisozima costa un occhio della testa, porca paletta! °_°
_ Commento di T_JenerationX _ profilo
_ scritto il 23.10.2011 alle ore 01:42
caro darsch ecco un'altra vittima ricorrente (anche troppo spesso) della stra-maledettissima afta!! mi vengono nelle zone più impensabili del cavo orale (una volta anche nella parte internaa della gengiva.. e non puoi capire che bestemmie!!) mi spiace darsch ma ti ho battuto!! e se vuoi corredo anche di foto... 3,2cm di afta bastardissima sulla parte interna della guancia (del ceppo " ora impara a bestemmiare in aramaico perchè di qui non mi schiodo") infatti è durata più o meno 23 giorni (un inferno dantesco dove mi sono girato 2 volte tutti i gironi)...
comunque a me ha sempre funzionato una soluzione da spalmare col pennellino "Dequadin" ( che ogni volta che la userai vedrai l'arcangelo gabriele che ti annuncia di essere il prossimo erede al regno dei cieli)
però a me funziona.. brucia come il fuoco ma nel giro di pochi giorni l'afta sparisce^^ oppure anche la maggior parte dei rimedi contro l'herpes (ho scoperto che questa bastarda è di origine virale, quindi quasi classificabile come un herpes^^) ho provato anche un vecchio rimedio che implica la prreparazione di un unguento composto da (succo di limone,olio di oliva,zucchero e nn ricordo più) devo dire che bruciava talmente tanto che ad un certo punto non sentivi più nulla in bocca!!! effetto sedativo!! ^^
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 23.10.2011 alle ore 23:29
@T_JenerationX - azz! 3,2 cm. è qualcosa di disumano! O_O hai tutta la mia solidarietà...

Di rimedi che anestetizzano perché bruciano in modo atroce ce ne son parecchi (io per esempio metto qualche goccia di soluzione idroalcolica di propoli, che tende inoltre a formare una sottile patina), il problema è che spesso durano poco. :(

Mi segno subito il Dequadin, grazie del suggerimento! Devo provarli tutti! °_°

E' vero, ha origine virale, ma non nel senso in cui si intende di solito. Non è contagiosa e il virus non si "attacca" per trasmissione, semplicemente è sempre presente nell'organismo e spunta fuori al presentarsi di determinati fattori (stress, alimentazione troppo calorica, ferite alla mucosa, ecc...). O almeno così mi ha spiegato il mio medico. E' il modo con cui il nostro organismo sfoga determinate situazioni... purtroppo c'è toccato questo. Ad alcune persone spunta un brufolo, a noi ci esce una roba che fa un male cane. Mi pare giusto. -___-'
_ Commento di T_JenerationX _ profilo
_ scritto il 24.10.2011 alle ore 02:11
hai ragione darsch sui barbari rimedi anestetizzanti^^ anche se per un pò ti danno un virtuale sollievo (dico virtuale dato che prima hai dovuto soffrire indicibili sofferenze).. purtoroppo il gioco non vale la candela, soffri come un cane, durano poco e sono solo pagliativi, dato che non accelerano in alcun modo la guarigione...

per quanto riguarda il dequadin te lo consiglio proprio, ma ti avverto che per qualche secondo ti sembrerà che ti ci abbiano poggiato sopra un tizzone ardente^^... però funziona (tra tutti i rimedi che ho provato è quello che a me fa più effetto^^)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 23.12.2011 alle ore 19:29
Una bella coppia di afte giuste giuste per le mangiate natalizie? Si può, con DarschCard... -___-'
_ Commento di T_JenerationX _ profilo
_ scritto il 26.12.2011 alle ore 01:13
@darsch - guarda darsch io sono stato fortunato^^ quest'anno la maledizione della pustola bianca mi ha graziato^^
strano perchè di solito babbo natale mi regala afte in tripla o quadrupla copia^^
quest'anno invece "festivamente" parlando ancora non se ne intravede nemmeno lo spettro^^ evvai!^^

però qualche settimana fa me ne era spuntata una sulla parte interna della guancia che mi ha fatto dannare..
non so se ti è capitato mai di avere un'afta precisamente nel punto in cui le arcate dentarie si congiungono.. esatto proprio li dove il cibo entra in contatto diretto con la guancia! non ti dico che strazio...

cmq darsch hai tutta la mia natalizia solidarietà^^
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 27.12.2011 alle ore 09:06
@T_JenerationX - sì quella interna sulla guancia mi è capitata, non ci facciamo mancare niente. E' tremenda. °_°
_ Commento di T_JenerationX _ profilo
_ scritto il 28.12.2011 alle ore 20:01
porca miseria.... non sono savo proprio per nulla T.T
è nata magicamente un'afta sul labbro inferiore nell'incavo che congiunge le labbra T.T T.T T.T
e ne sta saltando fuori un altra nella parte interna del labbro superiore...
aiutoooooooooooooooooooooooooooooooooooo T.T

Dequadin a meeeeeeeeeeee!!!^^
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 29.12.2011 alle ore 00:34
Ahi ahi, addirittura due? Mi sa che hai fatto tanti bagordi alimentari durante le feste, eh? :P

Il Dequadin devo ancora provarlo in effetti, mi ero dimenticato... °_°
_ Commento di T_JenerationX _ profilo
_ scritto il 03.01.2012 alle ore 00:31
solo bagordi?! O.O letteralmente mi sono scofanato mezzo mondo! O.O
comunque record!!!
4 afte 2 da una parte e 2 dall'altra EVVAI! T.T e anche quest'anno la battaglia per il dominio del cavo orale l'hanno vinta decisamente le afte T.T
il dequadin non mi basta più devo passare alle maniere forti...
ahahah^^

spero vivamente darsch che almeno tu quest'anno sia riuscito a non perdere la battaglia contro le afte maledette!!^^
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 06.01.2012 alle ore 17:43
@T_JenerationX - maniere forti del tipo trapianto di bocca? :DDD

No, purtroppo hanno vinto loro anche per queste feste... ma ne è valsa la pena! °_°
_ Commento di Neoafta _
_ scritto il 21.06.2012 alle ore 11:29
Uffa a me e spuntata un afta nella parte inferiore del labbro...beh in realta sono 2 ma piccole e poi altre 2 nelle 2 estremita del labbro superiore :( piangooo ho preso il corti fluoral funzionera??
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 22.06.2012 alle ore 13:04
@Neoafta - ciao! Sì in genere il Cortifluoral funziona, ma devi iniziare a metterlo appena ti accorgi dell'afta e devi continuare almeno una o due volte al giorno (prima di dormire è l'ideale). :)
_ Commento di Flora _
_ scritto il 12.07.2012 alle ore 09:29
Ahhh!! finalmente un forum interessante!! Io le ho provate tutte nella guerra contro le afte maledette.. ne nascono in continuazione e oltre al dolore notoriamentre atroce mi deformano le labbra dandomi l'aspetto da silicone monolaterale mal riuscito! quelle nell'incavo delle guance non ne parliamo proprio... oltre a farmi la guanciotta paffutella mi si gonfiano i linfonodi sottomascellari e quindi... mostro!! (e paresi facciale!).... stamattina ne son spuntate due una sul labbro superiore e una su quello inferiore, entrambe a destra... beh, vado in farmacia a comprare urgo afta... vi saluto compagni di dannazione...
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 12.07.2012 alle ore 10:06
@Flora - ciao, benvenuta!
Ma ti si formano così senza nessun trauma a labbra o guance? Forse c'è qualcosa nell'alimentazione che non va?
Che medicinali usi di solito?
Buona guarigione! ;)
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 26.07.2012 alle ore 17:32
Ciao ragazzi..... finalmente qualcuno con cui condividere il mio problema......... io ci soffro da sempre e mi vengono ogni mese prima dell'arrivo del ciclo mestruale... una farmacista mi ha detto di provare con degli integratori di vitamine ma dopo un mese di cura ho due meravigliose afte... una (enorme) in guancia con rigorfiamento dei linfonodi sottomascellari che non mi fa parlare e perfino sorridere mi viene difficile e una sotto la lingua..... io uso il corti-fluoral e alovex e diciamo che mi sono trovata sempre bene..... provate anche con il bicarbonato da mettere sopra la "lesione", fa vedere le stelle ma io lo uso in casi estremi.... quando capisco che non ce la faccio più..... ciao a tutti...... solo voi mi potete capire........
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 26.07.2012 alle ore 19:11
NON CE LA FACCIO PIù CON QUESTE AFTE..... AIUTOOOOOOOOOO
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 28.07.2012 alle ore 16:52
@Paolina - ciao, benvenuta! ^_^
Sì anche a me hanno detto che può dipendere dall'alimentazione, ma dopo anni e anni di esperienza, ancora non riesco a capire che cosa di preciso può causarle. Probabilmente cibi "calorici" e pesanti, ma per esempio passo interi periodi in cui, per un motivo o per l'altro, mangio male, senza la minima afta. Invece magari in un periodo di dieta controllata, booom! Arrivano a raffica.
Non so proprio...

Il 95% delle mie afte dipendono dai traumi. Purtroppo ho i canini molto pronunciati e ogni tanto mentre mastico mi mordo il labbro e puntualmente, il giorno dopo, spunta l'afta.
Che croce che abbiamo... :(

Alovex non lo conosco, cos'è di preciso?
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 30.07.2012 alle ore 09:37
è un gel che si mette nella lesione, forma una specia di "pellicola" che la protegge da cibo ad altro..... A me l'afta arriva prima dell'arrivo del ciclo.... è come se mi si abbassano le difese immunitarie e spuntano le afte.... così mi hanno spiegato.... ora da un mese circa prendo questo integratore di vitamine e vediamo come và..... anche se adesso ne ho due.... ma è troppo presto per dire se mi spunteranno..... cmq incrociamo le dita..... almeno spero che non mi vengano così frequentemente.......
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 30.07.2012 alle ore 09:37
Cmq il corti-fluoral secondo me è il migliore.......
_ Commento di Dany _
_ scritto il 01.08.2012 alle ore 10:11
Eccomu presente!! Stesso problema praticamente da quando sono piccolo.. Adesso ne ho 1 sulla lingua a sinistra xkè me la sono morsa 2 volte.. E in + 1 ascesso x 1 dente.. 1 inferno.. Io cmq uso aftamed ke nn fà niente.. Pyralvex ancora ancora ma ci vorrebbe qualcosa di meglio.. Oggi magari provo altro.. :D
_ Commento di rosario _
_ scritto il 07.08.2012 alle ore 16:34
Ragazzi provate a fare un ciclo con eterogermina per sistemare la flora batterica cominciate a mangiare più sano molta frutta e se avete possibilità compratevi Total B che sono un complesso di vitamine del. gruppo B . Evitate i pomodori e salse strane avrete sicuramente per un periodo nn preciso, dipende da come reagisce il corpo , di benessere per la vostra bocca. Nn dimenticate l uso quotidiano di colluttori . Per guarire tutti sono metodi più o meno efficaci dipenda da come reagisce il corpo ma anche spremere il limone ed il bicarbonato e un buon metodo naturale.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 08.08.2012 alle ore 17:31
Ho provato anche a variare e regolarizzare la dieta, ma purtroppo, nel mio caso, non è cambiato assolutamente nulla. :(
_ Commento di aftologo _
_ scritto il 15.08.2012 alle ore 12:39
Ciao a tutti, vorrei raccontarvi la mia esperienza. Da circa 8 mesi soffrivo di afte periodiche, circa 3-4 volte al mese, insomma un orrore. Dopo una cura omeopatica di 2 mesi circa ( Phitoplex, Engystol e Homeos) i risultati sono iniziati ad arrivare. Però la modifica alimentare che ha risolto totalmente il problema è stata l'eliminazione del caffè e la riduzione di latticini e frutta secca. Pare che nel mio caso il forte stress abbinato a uno squilibrio alimentare sia stato determinante per l'esplosione delle afte. Perciò un consiglio a chi è davvero disperato e ha provato di tutto: eliminate il caffè; è difficile ( io avevo una media di 3-4 caffè al giorno) ma ne vale la pena.
_ Commento di Mark _
_ scritto il 13.09.2012 alle ore 15:39
Ciao a tutti anche io soffro di questo problema lo risolto con la pasta dentifricia neo emoform fa un male pazzesco ma nel giro di due minuti avrete un notevole sollievo dai dolori lancinanti lo scoperto per caso ma vi giuro che e efficacissimo
_ Commento di JoJo _ profilo homepage
_ scritto il 13.09.2012 alle ore 16:22
Dante Alighieri, alla luce dell'ultimo commento, si sta rigirando nella tomba... :-)
_ Commento di gabry929 _
_ scritto il 17.09.2012 alle ore 16:48
ragazzi sono nuovo e sinceramente mi interessa troppo questo forum dato che anch'io sono soggetto alle bastardissime afte -.- mi potete dire tutti i rimedi barbari che conoscete? grazie in anticipo!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 17.09.2012 alle ore 18:14
@gabry929 - ciao, benvenuto!
Non sono cosa tu intenda per "rimedi barbari", ma di consigli per la cura delle afte ce ne sono parecchi, sia nel mio post che in tutti i validissimi commenti che sono stati scritti.
Personalmente trovo molto efficace applicare il Cortifluoral (un paio di volte al giorno) non appena sento che sta per formarsi l'afta. In genere è più che sufficiente. Per afte più ostinate, grandi o dolorose, puoi provare con il Lisozima (come indicato dal post) o uno dei prodotti provati dagli utenti del sito. :)
_ Commento di unaftaxnemica _
_ scritto il 20.09.2012 alle ore 00:41
ciao a tutti,
finalmente ho trovato qualcuno che condivide ste sfighe nella bocca, gola e lingua. beh, in effetti ne farei volentieri a meno.
guardiamo anche i lati positivi: 2 estati fa me ne è venuta una in gola; risultato dimagrito 8 chili in due settimane. cazzo nn potevo mangiare nulla, solo bere. per fortuna di cosi 'extreme' nn ne ho più avute.
adesso ne ho una sulla punta del labbro ed una sulla punta della lingua; me ne manca una sulla punta del cazzo:-) Anche le bestemmie non bastano più. ne ho inventate di colorite:-)
non credo che sia un fattore alimentare; sono parecchio sportivo e mangio sano e quando mi sfogo in alcol e cibi festivi non cambia praticamente nulla; ho provato l'astinenza da caffè ma nulla.
mi tocca provare a non leccare più la passera di mia moglie!
Da ragazzo facevo risciacqui con aceto, dolore pazzesco con pugni contro al muro e sangue sull'afta. adesso non ho più il fisico per certe pazzie. Ho provato il limone ma il risultato è stato lacrime et bestemmie. Ho provato l'alovex ma è come prendere l'acqua, aftamed scudo (la mia afta ha rotto lo scudo). ormai nn conto nemmeno gli intrugli dei nonni. ho preso un ciclo di vitamine B. ovviamente ho speso una pazzia e nulla!!!!
voglio provare con Dequadin, urgo afte e corti fluoral.
grazie per lo sfogo e in bocca all'afta:-)
vi tengo aggiornati miei prodi cavaglieri aftolosi
_ Commento di GiorGi _
_ scritto il 25.09.2012 alle ore 22:24
Ho appena scoperto questo forum e non ho potuto fare a meno di leggere tutti i commenti dal primo all'ultimo! Soffro di questo problema praticamente da quando sono nata, e ci soffro così spesso e così tanto (ho un record di SETTE afte tutte in una volta nelle guance e di una al lato della lingua, vicino ai molari, così grande e dolorosa che nelle tre settimane che è durata non mi sono concessa nemmeno un pezzo di cioccolata e ora, a distanza di anni, ho ancora una cicatrice molto evidente), che ormai alcune afte non le percepisco nemmeno... eppure in questo momento ne ho tre, di cui una nel labbro inferiore di lato e due vicine nel labbro superiore, e ogni volta che metto qualche cibo in bocca non possono fare a meno di toccare queste ultime due, e ormai piango dal nervosismo più che dal dolore! e me ne sta spuntando un'altra sempre nel labbro inferiore.. ormai è fatta, ci sono e probabilmente non c'è modo di farle passare miracolosamente nel giro di due giorni (se sì ditemelo però!!), ma vorrei un medicinale serio per la prevenzione... quì ne sono stati citati tanti, ma non so esattamente come comportarmi di fronte a tutti i farmaci...
E' sicuramente utile dirvi che io mangio abbastanza bene, non esagero coi dolci e mangio frutta, verdura, legumi, carne, pesce ecc... ho una carenza di Acido Folico, ed è una delle probabili cause delle afte, e infatti ho iniziato a mangiare tutti quegli alimenti che ne contengono, ma comunque da anni faccio una terapia una volta l'anno di pillole che contengono questa vitamina... ma niente! se avete rimedi veramente VALIDI fatemelo sapere!
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 08.10.2012 alle ore 12:31
Purtroppo rimedi validi non ne conosco....... c'è il medicinale "corti-fluoral" con cui mi trovo bene....... ma ci voglio più di due giorni per guarire......
_ Commento di Afterix _
_ scritto il 08.10.2012 alle ore 19:45
ciao compagni di afte! io fino a 2 anni fa non ne avevo mai avute, poi improvvisamente hanno cominciato a spuntare come funghi :/ al momento ne ho 3, una sulla guancia sx, una sulla gengiva sopra il canino superiore sx e un'altra all'interno del labbro inferiore, a dx. Mi sono sempre trovata bene con cortifluoral, lo consiglio a tutti gli aftosi :)
_ Commento di ire89 _ profilo
_ scritto il 26.10.2012 alle ore 11:56
ciao ragazzi mi sono appena iscritta... :) purtroppo soffro anke io di afte.. e con mia grande gioia ora ne ho 4.. però non mi era mai successo di averle sulla lingua..credevo di essere stata graziata e invece no !!! mi è uscita sulla punta e fa un male cane... ho comprato corti-fluoral sperando k migliori.. mi sapreste dire se c'è un qualsiasi metodo buono come prevenzione?? ah dimenticavo che sto prendendo delle gocce omeopatiche : quentakehl e notakehl d5 .. dicono siano buone ..
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.10.2012 alle ore 12:15
@ire89 - ciao, benvenuta!
Sulla lingua sono veramente fastidiose, e in più qualsiasi cosa ci metti, essendo una parte molto umida e in continuo movimento, tende a levarsi immediatamente. Purtroppo per la prevenzione c'è davvero poco da consigliare, visto che non si sa molto sulle cause che scatenano l'afta. Credo che in qualche misura c'entri l'alimentazione, perché ho notato che nei periodi in cui mangio più sregolato tendono a formarsi con più frequenza.
Il cortifluoral è ottimo, ma devi metterlo appena hai la minima avvisaglia, perché altrimenti è poco efficace (una volta che l'afta si è ben sviluppata tende a fare il suo decorso indipendentemente da quello che ci metti).
L'omeopatia è buona solo per buttare soldi inutilmente, lascia perdere.
_ Commento di ire89 _ profilo
_ scritto il 26.10.2012 alle ore 12:36
grazie mille.. ormai lo abbiamo preso e qndi continuo....mah forse un giorno si convinceranno a trovare qlksa perché non è assolutamente una patologia da trascurare... vabbe grazie della dritta .. :)il lato positivo è che almeno dimagrirò un po' !!! ihihjh
_ Commento di delpi _
_ scritto il 26.10.2012 alle ore 14:32
Ciao ragazzi, anch'io soffro di questo "disturbo " da più di 15 anni.
Ne ho provate di tutto, di più, niente.
Adesso ne ho tre: una sulla punta della lingua da 15 giorni e non va via, 2 sulla stessa parte delle labbra.
Ho letto di dequadin, ma farà effetto?
Fatemi sapere.
Grazie
_ Commento di sandrasis _ profilo
_ scritto il 01.11.2012 alle ore 16:57
SALVE amici aftosi..il mio problema e' un'afta gigantesca sulla lingua del mio bambino di 4 anni che da 4 giorni si rifiuta di mangiare per il dolore...lo spray all'aloe non riesco a metterglielo ne è possibile mettere altro..ha la bocca sigillata...la pediatra mi ha consigliato (anzi gliel'ho consigliato io su vostra indicazione) il Lisozima 2mg.. Una sorta di cura immunizzante 1 compressa al di' per 20gg, pausa di 10gg e vai con altri 20gg..sara' corretto? ho seri dubbi sul dosaggio...sia leggendo il bugiardino sia sentendo le varie esperienze il dosaggio consigliato e' decisamente diverso..COME POSSO FARE?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 01.11.2012 alle ore 17:06
@sandrasis - Ciao, benvenuto! Con il Lisozima secondo me puoi andare tranquillissimo. Oltre ad essere un antibatterico naturale, la dose che viene in genere consigliata per un bambino sono 30-50 mg per chilo, quindi la cura che la tua pediatra ha dato a tuo figlio con le compresse da 2 mg è molto leggera. Non preoccuparti, e facci sapere se tra una decina di giorni le cose sono migliorate.
Povero piccolo, le afte sono tremende per noi adulti, immagino che dramma sia per un bambino. :(

Ad ogni modo se riesci nei prossimi giorni a fargli aprire la bocca, credo che il Cortifluoral sia la scelta migliore. Ma senti SEMPRE prima la pediatra, non so se è un farmaco adatto ad un bambino.

Un saluto!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 01.11.2012 alle ore 17:09
@delpi - Ciao! Il Dequadin non l'ho ancora provato (è un periodo che per fortuna le afte se ne stanno buone, speriamo che duri), ma me l'hanno consigliato davvero in tanti, secondo me dovresti provarlo.

Hai provato la cura che ho scritto nel post originale (Lisozima + Cortifluoral, presi appena iniziano le prime avvisaglie)?
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 02.11.2012 alle ore 16:05
Ciao amici aftosi.......... dopo 4 mesi di cura di vitamine sembra che la mia situazione sta migliorando...... questo mese afte non ne ho avuto.... solo che me n'è spuntata una circa 3 giorni fa e non fa tanto male come prima e poi è piccola.......... incrocio le dita e continuo a prendere le vitamine.......... ciao a tutti................
_ Commento di Perla _
_ scritto il 13.11.2012 alle ore 07:47
Ciao ragazzi, anche io ho spesso (ma non così tanto) problemi di questo tipo. Stavolta però non ho curato l'afta, un po' per pigrizia, un po' perché convinta che fosse solo una bollicina, però devo svelarvi un trucchetto scoperto ieri sera:

quando andate a dormire, metteteci su una compressa di quelle tipo "iodosan gola action". all'inizio vi farà ovviamente male, ma poi la parte si addormenta (perchè è un antinfiammatorio, analgesico e antisettico) e come lei anche voi: io ho finalmente dormito bene dopo 4 notti d'inferno!
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 14.11.2012 alle ore 09:39
http://staibene.libero.it/no_cache/salute/articoli/single_news/article/afte_i_rimedi_piu_efficaci/

Oggi ho trovato questo articolo che riguarda le afte..........
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 14.11.2012 alle ore 12:57
@Paolina - Beh, a parte i soliti consigli generici che si possono leggere ovunque, direi che i gel a base di aloe sono sicuramente da provare. :)
_ Commento di DrVertebra _
_ scritto il 07.12.2012 alle ore 11:52
Ciao a tutti!
Anche io ho un grosso problema con le afte da un anno a questa parte.....
ora però mi trovo davanti a un problema più grave del solito...
mi trovo con ben 2 afte poco sopra alle tonsille intorno all'ugola..mi fà male persino deglutire la saliva...ho provato tutto
vi sconsiglio alovex....aftamed...isy calm
sono tutti medicinali che si trovano comunemente in farmacia che sono fatti per curare e alleviare momentaneamente il dolore soprattutto per afte decisamente poco accentuate e da quel che leggo nei vostri commenti non è quello di cui avete bisogno...ora come ora io sto facendo una cura di aciclovir compresse....almeno tre volte al giorno....evitando bevande acide.... da poco mi hanno consigliato il dequadin e da quel che ho letto sempre nei vostri commenti sembra che funziona....
vi farò sapere allora se è efficace o meno =)
_ Commento di Ecate _
_ scritto il 15.12.2012 alle ore 14:47
Salve ragazzi, potete darmi un vostro parere?
Soffro da sempre di afte (medie dimensioni, max 1.5cm di diametro, causate da stress, arrivo del ciclo, traumi, etc...), magari non sono enormi ma il dolore è pazzesco, di solito sanguinano e se sono sulle labbra di notte formano anche del pus...una cosa assurda. Posso mettere qualsiasi cosa (di solito roba per il post operatorio dei denti...giusto quello anestetizza), ma l'afta rimane e deve fare il suo decorso.
Poche sett fa me ne sono venute due (ovviamente insieme) sul labbro inferiore, non sò se succede anche a voi ma quando sono vicine alle gengive i miei bei nervetti si infiammano e mi fanno male anche i denti... ma oltre a quello stavolta mi è venuto fuori un linfonodo enorme tra l'orecchio e la mascella. Ho preso 6 giorni di antibiotici e ora si è sgonfiato, ho un appuntamento dall'endocrinologo per capire cos'è.... a qualcuno è mai successo che le afte abbiano scatenato l'ira dei linfonodi submascellari??? Perchè senza nessun motivo (febbre,maldigola etc...) mi sto preoccupando un pò per questi linfonodi...
E cmq...a me il cortifluoral non fa più un cavolo, i miei 15 giorni di afta me li faccio sempre. L'ho preso talmente tanto quand'ero piccola (dallo sviluppo in poi...) che sono assuefatta. Non mi resta che subire... :(

Un saluto!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 15.12.2012 alle ore 19:50
@Ecate - Ciao, benvenuta! ^_^

Per quanto riguarda il sanguinamento, credo sia normale e dipende dalla posizione: se è una zona che per sua natura è soggetta a sfregamenti (e in genere le labbra lo sono), capita che sanguinino. E fanno un male cane, sempre. :( Il pus non mi è mai capitato sinceramente. Ho avuto afte anche enormi (2-3 cm., in genere l'unione di due più piccole), ma non hanno mai secreto nulla. Se capitano vicino alle gengive ti confermo che anche a me fanno un po' male i denti.

La cosa del linfonodo a me non è mai capitata e non l'avevo mai sentita sinceramente. Fai bene a farlo controllare, ma non allarmarti troppo, può succedere che si gonfino per i più svariati motivi. Fammi sapere com'è andata la visita dall'endocrinologo.
_ Commento di Impossibaldo _
_ scritto il 19.12.2012 alle ore 14:35
salve ragazzi...scusate se mi intrometto a bruciapelo perche in realtà soffro anche io di afte ed il vostro sito è tremendamente di aiuto.
nel mio caso però il mio problema è che io sono un "atipico" del disturbo...ovvero generalmente non ne soffro se non di rimando.
Mi spiego meglio : il mio problema principale è che sono in cura per crisi convulsive epilettiche, ma non sempre riesco ad evitare le stesse.
Di conseguenza nel mio caso le afte si generano sulla lingua a seguito di violente morsicature da crisi....quindi se non soffro di vere e proprie recideve soffro pero di problemi di "profondita della ferita" sulla lingua sulla quale vanno poi a svilupparsi le afte.
Il cortifluoral che segnalate qui è soggetto a prescrizione medica o è di libera vendità?
Secondo voi per la mia peculiarita cosa sarebbe piu consigliabile?
A me hanno sempre e solo dato tinture di violetto o alovex...ma non risolvono come dovrebbero su ferite cosi profonde....

Aiuto....
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 19.12.2012 alle ore 18:41
@Impossibaldo - Ciao, benvenuto!
Anche io soffro spesso della tipologia di afte derivate da traumi e ferite, perché purtroppo ho dei canini molto appuntiti e ogni tanto capita che mi mozzichi le labbra. Per quella che è la mia esperienza posso dirti che con le afte che si sviluppano da ferite e lesioni il Cortifluoral è molto efficace solo se viene applicato sin dall'inizio, prima ancora del formarsi dell'afta vera e proprio. Per intenderci: appena ti accorgi di esserti ferito la lingua o le labbra. E va messo tutti i giorni, anche solo una volta o due. Pensa che quando sono tempestivo a sufficienza l'afta non si forma neanche!

Il Cortifluoral è un medicinale di libera vendita, ma nel tuo particolare - e delicato - caso, ti consiglio comunque di sentire cosa dice il medico, perché essendo a base di cortisone non so se può dare qualche effetto collaterale o interazione con eventuali medicinali che prendi per la tua cura.

In alternativa so che l'Alovex è abbastanza efficace, ma la lingua purtoppo è una zona piuttosto difficile da trattare, perché teoricamente dopo l'applicazione di questi medicinali bisognerebbe evitare di bagnare o strofinare la parte per un po', e sulla lingua è praticamente impossibile.

Spero di esserti stato d'aiuto.
_ Commento di Gabriel _
_ scritto il 30.12.2012 alle ore 19:21
Salve a tutti mi chiamo Gabriel ho 17 anno e purtroppo soffro anch'io di stomatite o afte che sia, sono disperato ne soffro da 13 anni e proprio ieri me ne sono comparse 8, 5 nel labbro inferiore, 2 nel labbro superiore, 1 nella lingua la più grossa e dolorosa, sono stato dal mio medico curante e non fà altro che consigliarmi il classico metodo casalingo ovvero gocce di limone, apparte il fatto che ormai posso considerarmi ateo viste le bestemmie assurde ed immaginabili questo cavolo di limone non agisce, ma nonostante ciò il mio medico insiste con un'altro metodo casalingo il bicarbonato, è mi assicura che da lui non uscirà nessuna prescrizione per una stupidata curabile con metodi dolorosi ma efficaci e sopratutto casalinghi, il medico tra poco verrà sostiuito fortunatamente, ma parlando del bicarbonato possiamo dire che esso mi allevvia il dolore per qualche minuto dopo l'atroce sofferenza, ma poi nulla, adesso volevo dirvi se ci fosse qualche medicina indolore, che si possa prendere senza prescrizione medica! Aiutatemi vi prego, non riesco più a bere neanche l'acqua!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 01.01.2013 alle ore 23:55
@Gabriel - Ciao! Come ho scritto anche alle altre persone qui sopra, il Cortifluoral funziona decisamente bene, se messo tempestivamente. Si può comprare senza ricetta, ma è cortisonico, quindi attieniti al libretto illustrativo.

Ti suggerisco comunque di leggerti tutti li altri commenti a questo post, troverai moltissimi consigli e altri rimedi da provare. :)
_ Commento di Moreman _
_ scritto il 12.01.2013 alle ore 03:30
Ciao a tutti,
ho visto che soffrite tutti dello stesso problema di cui soffrivo io un paio d'anni fa e adesso (fortunatamente) solo slatuariamente.
Ho scoperto il rimedio definitivo, non ho ancora capito perchè non lo pubblicizzino ( persino in farmacia devono richiederlo). DOpo averle provate tutte, ma proprio tutte, credetemi (gel, spray, rimedi della nonna, pyralvex, cortifluoral, ecc.ec..) trovai alla parafarmacia dell'ipercoop qui a Bologna questo prodottino e mi dissi:"Le ho provate tutte, perchè non questo?": si chiama ORALMEDIC sono 2 stick contenenti un liquido rosso. Costa un botto, in una scatola ce ne sono solo due, quindi due applicazioni, mi pare che in totale siano 9 euro la scatola. Posso solo dirvi che spendo volentieri 9 euro per vedere passata in un attimo quell'atroce fastidio. Dunque si usa così: lo stick non è altro che un cotton fioc ripieno di un liquido rosso. Rompendo un lato (indicato con una lineetta rossa) il liquido imbeve completamente l'altro lato del cotton fioc e si può procedere con l'applicazione. Sulle guance, labbra e gengive il rimedio è subito definitivo: sul momento sembra di essere attraversati da un coltello rovente, subito dopo STOP, dolore passato. L'afta è stata cauterizzata, si creerà una patina che poi andrà via. Sulla lingua è un pò più dura perchè il tessuto è diverso, quindi possono essere necessarie due applicazioni. Posso solo dirvi che questo prodotto, scoperto per caso, ormai è sempre presente a casa mia per le emrgenze e non dovrà mai mancare. Risolve in un attimo, non è un palliativo ed è definitivo. Il costo, cosiderato quello che dà, è assolutamente affrontabile.
Questa la cura, invece per quanto riguarda la prevenzione: le afte sono ulcerazioni delle mucose che generalmente dipendono dal deterioramento delle difese dell'organismo che possono dipendere da una molteplicità di fattori. Nel mio caso particolare credo sia un fattore di alimentazione. Non potendo più sopportare quei dolori (anche 3-4 afte per volta) con tutto quello che conseguiva, andai a fare un esperimento eliminando a turno dei cibi che normalmente assumevo. Ebbene, ho scoperto che dev'esserci un qualche conservante/colorante che mi produce questo problema. Ad esempio, per me è utile non mangiare merendine (quasi tutte hanno conservanti a go go, basta che leggiate gli ingredienti) come pure prodotti non da frigo. Per esempio, dovendo scegliere le piadine di cui sono ghiotto, prendo solo quelle da frigo. Generalmente i prodotti da frigo non hanno o hanno meno conservanti: per questo si deteriorano prima e devono stare al freddo. Da quando ho fatto questa scoperta, le afte sono un evento sporadico e quando capitano ORALMEDIC !!
Spero di esservi stato utile.
Ciao a tutti e in bocca al lupo!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 12.01.2013 alle ore 10:48
@Moreman - Wow, grazie del prezioso consiglio sull'Oralmedic! Lo proverò senz'altro! :)
Per quanto riguarda la prevenzione, anche io ho provato a togliere selettivamente qualche alimento, ma con scarsi risultati. C'è da dire però che a me ormai vengono solo in seguito a lesioni della mucosa (tipicamente quando mi mozzico per sbaglio le labbra con i canini troppo pronunciati che mi ritrovo), spontaneamente sono davvero molto rare e capitano nei periodi in cui mangio in maniera poco equilibrata (tipo a natale per esempio).
_ Commento di gian_74 _
_ scritto il 17.01.2013 alle ore 10:40
Salve a tutti. Intervengo anche io nella discussione per portare il mio contributo. Anche io, ovviamente, soffro di questa piaga, anche se non a livello di alcuni vostri casi. In genere me ne viene una alla volta e la frequenza varia dal periodo e dall'alimentazione. Spesso passano alcuni mesi senza nessuna ulcera poi magari me ne vengono 5 o 6 una dopo l'altra. Ho provato un po' di tutto (anche se mi manca il Cortifluoral). Spezzo anche io una lancia a favore di Oralmedic, l'ho usato 5 o 6 volte ed ha sempre funzionato perfettamente e in maniera definitiva. Il problema è che non riesco più a trovarlo nelle farmacie della mia zona e non riesco a comprenderne i motivi. In internet si trova e sono quasi tentato di prenderlo online, però non capisco il perché di questa scarsa commercializzazione. Ora sto provando Urgo afte che crea una bel cerotto ed è abbastanza efficace nell'immediato, però non è definitivo come l'Oralmedic... Alovex e altre boiate li trovo palliativi veramente poco efficaci.
_ Commento di gian_74 _
_ scritto il 17.01.2013 alle ore 10:50
Ecco alcune impressioni molto utili su Oralmedic
http://www.creafarma.it/N10596/prodotto-utile-contro-le-afte-oralmedic.html?Page=1&PagingCaling=1
_ Commento di _Mu23_ _
_ scritto il 18.01.2013 alle ore 11:26
Ciao ! Uau finalmente trovo qualcuno, oltre a me, che soffre di afte!! A me vengono fuori sempre sulla parte laterale della lingua e fanno un prurito allucinante !! Non posso mettere nessun prodotto, perché con la saliva va tutto via in due secondi!! Ho provato di tutto, dal tantum verde ( che almeno anestetizza per un po' ), all'alovex ( che non fa una cippa), al vea oris, al gel activ e anche a pastigliette omeopatiche...sono disperata !!!! Possibile che non ci sia una cura??:(
_ Commento di MelaMasini _
_ scritto il 21.01.2013 alle ore 09:00
Be' il record dei 3,2 cm è difficile da battere.. Ma io ne ho un altro di primato! Due anni fa prima che mi ricoverassero, in bocca tra gengive, lingua e gola avevo 13 afte e ho passato i 15 giorni peggiori della mia vita! Ora sono qui perché cercavo di capire se qualcuno come me ha sofferto di forti dolori all'orecchio a causa di una sola afta sulla lingua posta nel peggiore dei punti.. Ho un otite comunque causata da una singola afta!.. Ho provato Alovex e la propoli ma non fanno veramente nulla!! Oggi vado dalla dottoressa e sento cosa mi consiglia tra Cortifluoral e Oralmedic!.. Spero abbiano effetto perché il mio orecchio destro non ne può più!!..
_ Commento di AFTErmath _
_ scritto il 26.01.2013 alle ore 00:43
Salve a tutti,
In questa ennesima notte insonne son contento d'aver trovato questo forum.
Mi sento meno solo!
Da quattro giorni assieme alla tonsillite con febbre alta e ad un herpes da far paura
Mi è spuntato un mostro di afta dalla forma irregolare larga 2,5 cm circa sulla
tonsilla di sinistra! Proprio dove poggia la lingua e fin sotto dove passa il cibo, l'acqua che bevo e l'aria che respiro. Sono sotto antibiotici, da solo a casa, impossibilitato ad uscire perche' tira una bora da paura e con antidolorifici che
Non alleviano neanche un po' della pena! Non riesco a parlare e se ci provo riesco solo a biascicare parole come un ubriacone, tant'è che neanche io capisco cosa ho
detto. Consigli?!?!
Vi prego aiuto!
Un saluto a tutti
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.01.2013 alle ore 01:46
@Mu23 - Purtroppo una cura definitiva non c'è, dobbiamo metterci l'anima in pace. :(

@MelaMasini - 13 afte contemporaneamente credo che preferirei sparami un colpo in testa! Mamma mia... °_°
Per quanto riguarda i dolori all'orecchio: se l'afta viene in zone particolari (sulle gengive e vicino alla mandibola, da quello che ricordo) può causare rigonfiamenti di noduli e dolori diffusi alla mandibola e all'orecchio. :(
La dottoressa che ti ha consigliato?

@AFTErmath - Ohmmamma, che situazione tremenda! O_O Tonsillite, herpes e afta sulla tonsilla... posso solo immaginare il dolore e il fastidio. :(
Purtroppo di consigli da darti sinceramente non ce ne sono molti, se non quello di farti vedere da un medico e seguire le sue indicazioni. Ma penso tu l'abbia già fatto, quindi c'è solo da avere pazienza e aspettare che passi tutto. :(
Fammi sapere come va... e in bocca al lupo!
_ Commento di Moreman _
_ scritto il 27.01.2013 alle ore 17:34
AFTErmath, come stai oggi?
Pur senza essere un medico, considerato che hai anche febbre e la tonsilla è sicuramente infiammata, penso che un OKI non potrebbe che giovarti. Per il resto, hai pensato di andare al Pronto Soccorso? Per l'afta non c'è molto da fare ma se la tonsillite è con placche, potrebbero farti una bella punturona di pennicillina.
Facci sapere, in bocca al lupo
_ Commento di fotozero _
_ scritto il 04.02.2013 alle ore 23:02
ciao Compagni in afta

molti di voi sono dei pargoli confronto al mio status antologico.
Non ricordo se sono nato prima io o l'alta. di anni ne son passati 42 ed oggi troneggia una fantastica e dolorosissima afta a metá lingua laterale...

rimedi:
la bestemmia non serve, credetemi ne ho provate di veramente innovative.
tutti i prodotti sopra indicati li ho passati in rassegna dal primo all'ultimo; sì, certo, continuò ancora con propoli, miele, succhi vegetali vari, chiodo di garofano, sale a non finirire e il santo indossano "puro!!" buttato con cotone fiock fino a fare il buco, ma tutto ciò non vale molto. è un po' come il raffreddore: se lo curi passa in sette giorni, se non lo curi guarisci in una settimana.

comunque afte di 45 gg e diametro di 4 cm.... gran sfigato!

il vero rimedio unico e supremo è " emaftol" prodotto solo odontoiatrico. sicuramente confezionato a base di diavolo e bestemmie, ma funziona in 2 ore.
difficile da reperire sul mercato e da usare correttamente.

la mia Bibbia:
- armarsi di pazienza, l'alta è giunta in barba a diete e riposo ( solo questione di carma)
- asciugare con clinex ( oppure garza o cotone) fino in fondo! fondamentale con qualsiasi prodotto sopra indicato, altrimenti si vanifica la sofferenza brutale
- applicare emaftol con cottonfiock insistendo fino alle lacrime
- lasciare asciugare nominando tutte le litanie del Rosario
- attesi 2 minuti riprendere a vivere
nel giro di mezz'ora l'alta si copre di mucosa rigenerata e in due ore non duole più.
si ci rattizza totalmente in due- quattro gg senza produrre più dolori.

magico.... a trovarlo!

è a base fenolica, non so dieci altro.

"in bocca al lupo" a tutti
_ Commento di Susan _
_ scritto il 07.02.2013 alle ore 10:14
Io ce l'ho il rimedio definitivo per far scomparire le afte. Purtroppo non posso consigliarvelo.
Sono le sigarette.

Io non ho mai avuto afte in vita mia: ma appena ho smesso di fumare, me ne sono arrivate a raffica. Sembra che sia un fenomeno ricorrente.
Sembra anche che i fumatori non siano quasi mai colpiti da afte, mentre i non fumatori ne sono più spesso vittime.
Questo perché nel fumo di sigaretta, secondo studi, c'è qualche sostanza che ammazza i virus responsabili dell'afta.

Sto cercando di resistere e non tornare a fumare. Ma se mi ritroverò con cinque o sei afte in bocca, cacchio, riprendo il pacchetto: mica posso soffrire così... :-(
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 07.02.2013 alle ore 10:24
@Susan - Ciao, benvenuta!
Perdonami, ma dubito fortemente che nel fumo ci siano sostanze in grado di ammazzare un virus che neanche la medicina riesce ad individuare e debellare in modo selettivo. Hai letto studi scientifici autorevoli al riguardo? Sono consultabili in rete?
Ad ogni modo io posso dirti che prima ero fumatore, ma soffrivo di afte esattamente come adesso che non lo sono più.
Fatti un favore: non riprendere a fumare. ;)
_ Commento di Paolina _
_ scritto il 07.02.2013 alle ore 11:13
Buongiorno a tutti amici di afta........ io da quando prendo le vitamine afte non ne ho più..... pensate che da circa due mesi che non mi vengono......... proprio zero...... e anche quando vengono sono molto meno dolorose e sono piccoline...... continuerò a prendermi vitamine a vita......... è bellissimo.......
_ Commento di trust _
_ scritto il 20.02.2013 alle ore 18:13
ciao amici aftosi sono sollevato nel sapere che non sono il solo vittima di queste maledette io provo il locorten ( non fa niente) sono veramente indeciso qui ci sono tanti prodotti ho provato anche l integratore di vitamine ( niente) proverò l'oralmedic a quanto sembra funziona boh
_ Commento di Pino _
_ scritto il 27.02.2013 alle ore 22:06
Buonasera a tutti, pure io soffro di afte, ora ne ho una gigante nella congiunzione guancia gengiva con annessa infiammazione dei linfonodi. Ho provato di tutto, ma q quanto pare queste stronze se ne vanno solo con oralmedic. Fenomenale, costa un rene ma funziona. Buona fortuna ragazzi...
_ Commento di Andyrm _
_ scritto il 09.03.2013 alle ore 00:13
Oralmedic e basta! La cura di ogni afta costa 4,5€ ma dopo i primi secondi di dolore sovrumano collegato all'applicazione del prodotto sull'afta... semplicemente viene "bruciata". Niente più dolore, si cicatrizzerà nei giorni successivi ma senza che ve ne accorgiate. Unico handicap il costo elevato. Dall'Inghilterra mi sono fatto spedire un prodotto che si chiamo "IGLU", niente a che vedere con l'efficacia di Oralmedic, si applica sull'afta e crea una barriera resistentissima (come un igloo) il dolore passa immediatamente essendo a base di lidocaina, purtroppo dopo qualche ora la saliva riesce comunque ad "abbattere" l'igloo e il dolore ricomincia...
Senza Oralmedic sono morto.
_ Commento di Enrico _
_ scritto il 17.03.2013 alle ore 19:35
Salve compagni d'afta, al momento ne ho una sulla lingua, fortunatamente non è molto grande e non mi fa per niente male,ma è comunque fastidiosa. Che rimedio mi consigliate per una guarigione rapida?
_ Commento di Fede _
_ scritto il 18.03.2013 alle ore 10:47
Cari fratelli, nel vedere altre persone che come me soffrono delle vere afte (non quelle sporadiche) mi si scalda il cuore xD

Mal comune mezzo gaudio, no?

Battute a parte, ho 23 anni, maschio in ottima saluta, eppure soffro in modo cronico di afte da quando sono piccolo. Afte sempre multiple, record personale di 14 con rischio di ricovero all'ospedale.... Per un mese mi sono nutrito di roba frullata e yogurt in barattoli da mezzo chilo.

Mi vengono su tutta la mucosa orale/gola e talvolta arrivano oltre la gola visibile. L'ultimo caso sorprendente una scia di afte che è arrivata all'esofago, con una bella ulcera di mezzo centimetro a 22cm di profondità, si è guarita in 3 settimane come tutte le mie afte. La biopsia ha confermato che non fosse altro. Ho anche le foto da qualche parte...
Le più dolorose rimangono però quelle a lato dell'ugola che scendono in verticale lungo le pareti della gola, quelle nella gola e quelle dietro i denti del giudizio sul lembo di carne mobile che unisce le arcate dentarie. Queste ultime possono causare un'infiammazione della gengiva e dei nervi.

Le dimensioni sono varie, generalmente 1cm x 0.5cm, ma sono arrivato anche ai 3cm quando diverse afte si uniscono tra loro.

Foto dell'ultima arrivata:
http://imageshack.us/photo/my-images/35/img0123cd.jpg/


ORALMEDIC funziona 50/50 nel mio caso.
Anche cauterizzando l'afta sul nascere è possibile che lei riprenda a crescere. Unica differenza è il tempo di riassorbimento: da 2/3 settimane ad una sola. Detto questo ne ho sempre due scatole a casa, e se parto lo porto via in valigia. Come anestetico è fenomenale.

Se siete amanti del rischio, andate in farmacia e fatevi preparare un prodotto galenico con soluzione fisiologica ed il 15% di nitrato d'argento. Vi faranno delle storie per l'elevata concentrazione, voi fate presente che il gessetto emostatico per tagli da barba (chiamato anche Pietra Infernale) è un composto al 40% di nitrato d'argento.
Usatelo come cauterizzante applicandolo localmente, non come un colluttorio. Ovviamente non ingoiatelo, sputate e risciacquate con acqua senza pietà.
La mucosa cambierà colore ed avrà un ricambio di tessuti in pochi giorni, talvolta funziona, talvolta no.
P.S.: sporca in modo allucinante, non usatelo sui lavandini in ceramica ma in quelli d'acciaio (cucina?).

Attualmente faccio un "cura" ciclica di 2 mesi, tre/quattro volte l'anno per mantenere sotto controllo il numero delle afte, e devo dire che funziona:
Glucobetan (integratore)
Ialoclean (pasticche)

Per le prime due settimane prendete due pasticche di glucobetan al giorno, poi riducete ad una singola pasticca.
Lo ialoclean 3/4 pasticche al giorno, di cui una prima di dormire.

Speriamo che prima o poi trovino una vera cura...
Ci sono patologie sicuramente più gravi della nostra, ma sentire incessantemente dolore fisico da quando sei piccolo ti logora.

Ciao a tutti ragazzi...
_ Commento di Viola _
_ scritto il 20.03.2013 alle ore 21:48
A me vanno via con zovirax in crema. Immediatamente si attenua il bruciore e se si ha la pazienza di metterlo due o tre volte al giorno, si cicatrizza presto. Io lo tratto come se fosse herpes. La crema va via facilmente ma giá nei primi minuti si sente l'effetto sorprendente!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 20.03.2013 alle ore 21:59
@trust - Il Locorten lo usavo anche io, ora che mi ci fai pensare, ma hai ragione, non serve assolutamente a nulla.

@Enrico - Se dai un'occhiata ai vari commenti troverai molti suggerimenti. Sembra che Oralmedic vada per la maggiore, devo provarlo anche io. :)

@Fede - Cavolo, 14 afte contemporaneamente dev'essere stato un inferno!!! O_O
Devo dire che mi sento fortunato, a leggere quella che è la tua esperienza. Non ne ho mai avute nella gola, le mie si fermano sempre alla bocca. Quando ho letto della "scia che arrivava all'esofago" ho avuto un brivido lungo la schiena. °_° Hai tutta la mia solidarietà...
Col cortisone hai provato? Generalmente funziona solo se lo si usa già dalla fase iniziale dell'afta, quando ancora deve formarsi completamente. Farà il suo decorso come al solito (un po' più rapidamente), ma quasi completamente indolore.
La cura col nitrato d'argento mi fa un po' paura, sinceramente... *_*
Grazie per i consigli su Glucobetan e Ialoclean, sono quelli più preziosi secondo me, visto che tendono a prevenire.
_ Commento di Fede _
_ scritto il 21.03.2013 alle ore 13:33
@Darsch Sì, ho provato il cortisone. In casi di emergenza, se ho afte non trattabili con Oralmedic, sciolgo in bocca una pasticca di BENTELAN effervescente. 30 secondi di sciacqui e poi si sputa. Se si hanno afte in gola si può comunque deglutire.

Va assunto sporadicamente sennò le afte si abituato e lo ignorano, oppure è il corpo a smettere di assorbirlo... Mi piace pensare che sia colpa delle afte xD

Comunque sia non funziona neanche lontamente come anestetico. Serve a sgonfiare un po' le mucose e ridurre l'infiammazione a livello locale.

Un minimo di sollievo lo dà anche Riopan Gel, una sospensione orale che si assume per proteggere esofago e stomaco dal riflusso gastroesofageo.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 22.03.2013 alle ore 22:11
@Fede - No no, come anestetico non vale niente, va usato per prevenire più che altro. Io metto il Corti-Fluoral appena ho il minimo sentore che mi sta per arrivare l'afta; in questo modo, se la prendo per tempo, fa il suo decorso come al solito ma è praticamente indolore. Con me funziona, e quando prevedo che sarà una cosa grossa (tipo nei casi in cui mi mordo pesantemente il labbro) ci aggiungo le pasticche di Lisozima. :)
_ Commento di fufu _
_ scritto il 25.03.2013 alle ore 00:24
ne soffro ormai da molti anni, e seguendo il consiglio del mio dentista che ne soffre da una vita e che ha fatto da cavia per diversi medicinali quando lavorava in ospedale, ho purtroppo l'unica soluzione consistente nelle pastigliette di Bentelan (cortisone usato per forme respiratorie anche nei bambini). Il motivo per cui il Cortifluoral funziona (a me non fa nulla) è il cortisone contenuto. Quindi applicare la pastiglietta di beltelan sull'afta, fargliela sciogliere sopra funziona tremendamente bene, e prima si fa prima funziona. Comunque non si va oltre il secondo giorno di cura che già si cicatrizza. Dopo un giorno il grosso dell'infiammazione e del dolore è già andato.
Da usare il bentelan 0,5 in casi normali, bentelan 1 nei casi più disperati.
Ma non voglio sempre usare cortisone!
Anche un vecchissimo colluttorio, il Forhans, è l'unica altra cosa che con me funziona (provati cortuifluoral, piralvex, dequadin, aftamed, urgo, aftabs...), ma non è decisiva. Si intinge un cotton fioc, si preme sull'afta per un minutino.
_ Commento di Gianka71 _
_ scritto il 06.04.2013 alle ore 15:11
Buongiorno a tutti , anch'io da parecchi anni soffro di questo problema . Tante visite mediche , tante cure e poi smanettando su internet ho trovato il sito aftazen,it e leggendo le varie recensioni decido d'aquistare . Dopo un mese di cura vedo dei miglioramenti . Vengono afte meno frequenti , meno dolorose e sopratutto non prendo più cortisone che era l'unica cosa che mi faceva passare le afte . Il problema è che bisogna continuare a prendere le 2 capsule al giorno ma se servono a farmi fare una vita " normale " lo faccio . Strano che non lo vendano in farmacia o erboristeria . Saluti
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 06.04.2013 alle ore 15:15
@Gianka71 - Ciao, benvenuto! Ho dato un'occhiata al sito, ma se devo essere sincero non mi fido molto di chi mi parla per slogan pubblicitari entusiastici, promettendo miracoli e offrendo, alla fin fine, un semplice integratore alimentare con qualche pianta dentro. L'alimentazione sono in grado di controllarla anche da solo, senza bisogno di spendere soldi in pillole secondo me inutili.
_ Commento di Paky90 _
_ scritto il 10.04.2013 alle ore 21:56
Cari Fratelli d'Afte.

che bello, sono stato colpito da forte cameratismo e "mezzogaudio" al vedere che non sono solo ehehe...

La mia è una situazione stranissima. Ho 23 anni e ho avuto da durante infanzia e adolescenza forse 2 o 3 afte e sporadicamente. Poi una mi sbucò alcuni anni fa e ci mise quasi 15 giorni per togliersi.
Ma d'improvviso mi è successa una cosa tremenda 7 giorni fa !!!

Uno sfogo d'afte che contorna quasi tutto il labbro inferiore ! Poi svariati afte più piccini sparsi tra genive e palato alto e come se non bastasse (dato il dolore atroce) anche la "scia di afte" a tutto il resto del cavo orale (come anche è successo a Fede), che non mi permette di masticare ne di ingoiare senza piangere in turkmeno antico fuso con l'arabo preistorico. Poi confermo a tutti che lo volevano sapere che il rigonfiamento delle ghiandole puù succedere a causa delle afti. Infatti io insieme a tutto sto macello di robe ho inoltre ben 3 ghiandole ingrossate, infiammate e doloranti (le due sottomandibolari e la parotide destra). Pensavate fosse finita? Il tutto è stato accompagnato da 3 giorni di febbri alte fino a 39.5C° e da due giorni con assenza di febbre o leggeri picchi oltre i 37C°.
Può accadere una crisi così improvvisa e forte? Non ne trovo notizia alcuna e sto un po cagato addosso !!! Domani vedrò il 3° medico che pare sia più competente dei primi due...speriamo bene

Sto sotto cortisone e antibiotico, in più sto prendendo il tutto il complesso vitaminico B (Betotal) e una crema gel da passare in bocca chiamata Daktarin Gel (che però credo abbiano sbagliato a darmi perchè è indicata per la Candidosi, anzi ditemi pure voi). Siccome però ho anche un pochino la lingua leggermente patinata di giallino scuro ho pensato persino al peggio Candidosi + Sfogo immane di afte ?

Proverò di sicuro l'Urgo e l'Oralmedic (sperando di reperirlo) e ovviamente il plurinominato Corti-Fluoral.
Che Dio me ne mandi tanta di pazienza, perchè veramente stò già esaurito.
_ Commento di Elece _
_ scritto il 10.04.2013 alle ore 22:57
Ciao a tutti,
ho scoperto questo forum per caso e devo dire che è interessantissimo per me che sono una martire delle afte da quando avevo 11 anni (e ora ne ho più di trenta).
Negli anni dell'adolescenza era un'agonia: come ne passava una subito ne compariva un'altra in tutti i punti della bocca. Adesso invece noto che compaiono o quando mi mordo ( e capita spesso putroppo, benedetti canini!) oppure dopo una fase di stress...e ormai posso dire di aver provato di tutto, anche se senza grandi fortune.
Ora la nuova martire è mia madre: da una quindicina di giorni combatte con due afte giganti (un cm di diametro) e perfettamente combacianti, visto che sono sul labbro destro superiore e inferiore....insomma, l'unione fa la forza...e le bestemmie!
Il dolore è atroce, per non parlare del labbro che sembra siliconato e i linfonodi gonfi e doloranti.
Le sta provando di tutte: dai rimedi caserecci (sciacqui con bicarbonato, bustine di tè nero, yogurt bianco, ecc ecc.) a quelli medici, come Oro Ben colluttorio, Mycostatin, Jalma gel e infine Alovex gel...
Per il momento le afte stanno vincendo, ovviamente; vediamo di trovare nuove soluzioni, sperando che passino presto!
Saluti
_ Commento di Paky90 _
_ scritto il 10.04.2013 alle ore 23:50
Ho appena scoperto cosa ho, e la stessa cosa che ha avuto Fede.

Chiamasi stomatite aftosa, una sorta di diffusione ovunque di afte di varie dimensione che parte dalle labbra e tocca tutto il cavo orale (bocca, gengive, palato basso e alto, gola e arriva fino alla fine della trachea...
_ Commento di Fede _
_ scritto il 26.04.2013 alle ore 22:34
Ciao a tutti ragazzi, sono tornato per farvi fare due risate...
L'afta che ho sulla gola (dai primi di Marzo) è ancora là, si è spostata di un centimetro e mezzo verso il basso ed è bella grossa...
Le ho fatto una foto ogni tre giorni circa, ed ora ho un bellissimo book fotografico per il mio medico :D

Poi ho tre afte sul bordo della lingua, con l'immancabile in punta.

Per non farmi mancare nulla poi, due afte sull'attaccatura della gengiva degli incisivi superiori, una davanti ed una dietro. Non posso più mordere le cose.

L'unica consolazione è che queste cinque afte sono state causate dall'apparecchio mobile. Quando dormo premo la lingua contro la vite e le piccole ferite diventano afte.

Ma ho una soluzione per chi avesse problemi di afte derivanti da lesioni meccaniche da apparecchi ortodontici (mobili e fissi).

CERA ORTODONTICA!
Si trova in farmacia, è una plastilina che si "plasma" con le mani e poi si stende sopra quelle cose che possono ferire la bocca: lamine, viti, ferretti.

Ci aggiorniamo presto,
"per aspera ad astra"

Fede
_ Commento di gio _
_ scritto il 09.05.2013 alle ore 17:49
io soffro da quanto ero piccolissimo di questo genere di piccolo inferno dentro la mia bocca e ho 20 anni.un giorno quando avevo 9 anni mi è nata un afta molto dolorosa ma di grandezza molto simile alle altre e dopo 7 giorni mi passo ma dopo qualche giorno successe qualcosa di agghiacante:La notte prima di andare a dormire mi sentivo un dolore immenso in tutto l'interno dell labbro inferiore ma non avevo nessun'afta ma la mattina dopo mi sono risvegliato con un dolore che mi ha fatto svenire:avevo un'afta grossa come tutto l'interno dell labbro inferiore quindi era grande all'incirca 7 CM.Ovviamente i miei genitori mi hanno portato in ospedale e mi hanno fatto una puntura sopra l'afta(ho bestiemmato nonstante l'età bestiemme in babilonese-assiro-sumero antico per 1 ora)mi passo dopo quella puntura all'incirca dopo 3 giorni.
P.S
Il mio record di afte in una sola volta è di 5 grosse tutte oltre l'un centimetro.
_ Commento di Frank _
_ scritto il 09.05.2013 alle ore 21:05
Ragazzi,soffro di afte....da quando avevo 4 anni:infanzia e preadolescenza sono state un inferno (Ho 13 anni).
Le ho provate tutte!!! Pyralvex,il plurimenzionato cortifluoral,aftamed,alovex,corsodyl,corsolight,curasept,ma niente!!
Ora uso il froben e mi hanno costretto a fare gli sciacqui con il the verde.
PS Oralmedic brucia davvero così tanto o.O
PPS Il mio record...bha! solo 13!(su labbro,gengive,lingua)
C'è solo una parola per descriverlo:INFERNO
_ Commento di pippo _
_ scritto il 12.05.2013 alle ore 20:50
ciao amici di afte credevo che fossimo in pochi a soffrirne e invece siamo davvero tanti,,,,ne soffro da anni e vi assicuro che ne ho provato 1000 alovex cortifluoral aftab ,eccc e le cose che mi hanno aiutato di fiu' sono urgo afte che e' una specie di acido che si mette con il pennellino di plastica della confezione e ti cauterizza l 'afta , e molto spesso sparisce in due tre giorni ma nei casi peggiori non riesce a sconfiggerla!l'unica cosa che provero' dopo i vostri consigli e'dequadin oppure la pastiglietta di bentelan da lasciare sopra!dai ragazzi se ci aiutiamo prima o poi troveremo il rimedio!ora ne ho 5,,,che dolore,,,e se penso che traa un po devo cenare,,,aiiiiiiiii! che ne dite potrebbe essere allergia al nikel che le causa? a me me lo fa il cioccolato la birra chiara il pomodoro,,,,!mha' aiutiamoci.. appena avete novita' scrivetele ciao pippo
_ Commento di pippo _
_ scritto il 14.05.2013 alle ore 08:10
messaggio per darsch
da qualche parte ho letto che un ragazzo che aveva problemi di afte ,ogni cambio di stagione scioglieva una bustina di lievito di birra in acqua calda e la assumeva per 3-4 giorni e da allora non gli sono piu tornate!puo essere vero cosa ne pensi? conosci qualche medico a cui chiedere? sopratutto sapere se bere il lievito di birra cosi' non faccia male! magari funzionasse lo prenderei subito! un altra domanda com'e fatto il dequadin?funziona?ciao collaboriamo per trovare una vera soluzione ciao pippo dalla sardegna
_ Commento di Frank _
_ scritto il 15.05.2013 alle ore 22:19
Ragazzi,ho trovato una cura!
le afte stanno sparendo grazie alla nonna!!!
Mi sta facendo usare il succo di aloe (Estratto da lei dalle foglie) come colluttorio!! In contemporanea sto usando un integratore chiamato "Stimunex"e l'antistaminico.
Ora non so quale fra questi ne garantisce la scomparsa,provate le combinazioni(se non volete prenderli tutti e tre).
Vi terrò aggiornati!
_ Commento di Mauro _
_ scritto il 21.05.2013 alle ore 00:40
Ciao amici di afte...vi racconto la mia esperienzia riguardo questo problema...anchio dopo 8-10 di anni a soffrire di afte grandi e piccole a cadenza settimanale ero sconsolato...fatto cure vitaminiche(inutili),e i soliti collutori e medicamenti locali si rivelavano i soliti palliativi del momento.
Un giorno però il mio dr. mi diete finalmente una cura....
Cura che consiglio amichevolmente di provare anche voi...
I dr. mi disse di provare una nuovo farmaco...LO SPORANOX
Parlo di una quindicina circa di anni fa...
Visto che queste afte escono non sempre a causa di morsi ma si propagano poi in tutta la bocca da sole come causa di un fungo,lo SPORANOX (un antimicotico)che viene usato per candidosi orale,infezioni della pelle ecc si è rivelato efficace anche per questo problema...
ebbene io son 15 anni che tutti gli anni mi faccio la mia curetta primaverile..
i primi due-tre anni iniziai con due settimane con una pastiglia al g.g poi ho proseguito solo con 8 pastiglie(quante ne ha una scatola) all'anno
ebbene ho debellato le afte... mi vengono molto saltuariamente quano mi morsico..ma come dice darsh bisogna inervenire subito con il corti-fluoral...comunque per il resto lo SPORANOX è forse un farmaco del genere della lisozima consigliata da Darsh ma penso molto più potente..
per debellare il fungo il primo anno non basta!bisogna non perdersi d'animo..le afte dimuiniranno man mano dal secondo anno....ah se iniziate la cura occhio al pasto che seguirà la pastiglia..niente cose pesanti...
se vorrete chiedermi consiglio io sarò qua!!
Anche io nuovamente oggi mi son fatto prescrivere lo SPORANOX E VAI......!! CIAO AMICI
_ Commento di Raam _
_ scritto il 28.05.2013 alle ore 18:56
Io soffro di afte praticamente da tutta la vita e non esiste "una cura che funziona sempre" semplicemente perché ogni persona ha cause differenti e quindi un certo rimedio non funziona per tutti.
Ho provato colluttori, prodotti che si passano sull'ulcera, medicinali, ecc... ma per me nulla di tutto questo ha funzionato.
Da quando ho iniziato a fumare la loro comparsa è diminuita molto velocemente fino a scomparire, e ogni volta che smettevo di fumare esse non ritardavano a fare la loro comparsa e a ricordarmi quanto fosse brutto convivere con quelle cose in bocca.
Anche se esiste la stomatite da nicotina, evidentemente ci sono alcuni soggetti che invece giovano dal tabacco che elimina la comparsa di afte.
Si, per quanto ne so esistono delle ricerche su quest'ultimo campo, ma su internet si trova pochissimo:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10849126

Infine, se l'afta ostacola atti come muovere la bocca, mangiare, lavarsi i denti, esiste un metodo che la addormenta completamente per un giorno intero (la si può toccare o mordere e si può liberamente parlare ma a parte peggiorare il proprio stato non si sentirà nessun dolore): basta mettere un po' di sale nel polpastrello dell'indice e, se facilmente raggiungibile, premere a fondo contro l'ulcera.
Il dolore è inizialmente tremendo, ma dopo pochi minuti non si sentirà più niente per il resto della giornata.
Questo è un rimedio "antidolorifico" che probabilmente potrebbe peggiorare lo stato dell'ulcera, ma se non si riesce assolutamente a mangiare o a parlare potrebbe essere una soluzione.

Infine ho notato che ci sono afte che nascono in gola (che rende doloroso l'atto di inghiottire), sulla lingua o sotto la lingua oppure a volte quasi fuori dalla bocca; queste ultime non sopravvivono molto a lungo proprio perché nascono agli estremi del loro ambiente.
_ Commento di Frank _
_ scritto il 29.05.2013 alle ore 23:01
AFTE SCOMPARSE! VIVA LA PRIMAVERA!!!!
E L'ANTISTAMINICO!!
_ Commento di Forrest13 _
_ scritto il 07.06.2013 alle ore 07:35
Ciao a tutti, sono un altra vittima di afte da praticamente sempre. Da giovane ne comparivanano spesso ma poche (da 2 a 4), e sempre piccole (circa 3 mm al max), poi per un periodo di qualche anno mi sono sparite, col tornare sempre più cattive negli ultimi anni. Adesso ho 40 anni, devo dire che da due anni e mezzo ho scoperto di essere celiaco e so che anche questo non aiuta. Ho provato di tutto anch'io, da aftamed ad alovex, prendo pastiglie per acido folico e sono sportivo quindi la mia alimentazione non è male, non fumo e non bevo caffè, eppure non mi mollano più. Ultimamente mi sono allarmato perchè nel giro di un anno mi sono venute per due volte una quantità spropositata di afte tutte in una volta. Per fortuna sempre di dimensioni minori ma comunque molto dolorose. Anch'io ho trovato molto efficace la cure con Aciclovir, una pastiglia ogni 4 ore, e forse fino ad oggi è stata la migliore che ho fatto. Ho comunque preso spunto dai vostri commenti perchè chi non le ha non ha idea di quanto si soffra, oggi come oggi ho raggiunto il record di 10 afte, tutte piccole ma in giro per tutta la bocca, il momento peggiore è quando mi lavo i denti, pugni contro al muro e bestemmie. Un saluto a tutti.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 08.06.2013 alle ore 16:20
Carissimi compari di afte, io continuo a trovarmi divinamente col classico Cortifluoral. Basta iniziare a usarlo al minimo sentore, quanto l'afta ancora non è neanche formata. Anche una sola volta al giorno basta (per esempio la sera prima di andare a letto). Non si formerà nulla e la ferita regredirà da sola senza il minimo problema o dolore.

Almeno con me funziona. Mi devo sentire fortunato? :D
_ Commento di Marco_Attila _
_ scritto il 10.06.2013 alle ore 00:04
Salve a tutti,
di esperimenti ne ho provati pure io tanti, ma ultimamente ho avuto un lungo periodo di assenza di manifestazioni gravi o importanti se non qualche episodio debole o che comunque regrediva spontaneamente senza farmi le piaghe che mi succedevano in passato. Il mio miglioramento lo imputo al compimento di attività fisica intensa giornaliera (15-30 min. di ginnastica non troppo pesante e 5-10 min. di sforzo intenso), e credo di associarle un effetto certo in quanto come sospendo dopo circa 10 giorni le afte tornano a manifestarsi in modo piuttosto violento. Ma se riprendo con l'attività noto subito la regressione. Spero che questo possa essere d'aiuto e conoscere qualcuno cui abbia lo stesso riscontro. Le case farmaceutiche sicuramente hanno già trovato un antidoto, ma visto la redditività di tale disturbo non si pensano minimamente a rendere pubblico un eventuale soluzione.
Sicuramente questo sito e la rete in generale possono essere molto d'aiuto per poter organizzare fra le vittime di questo disturbo una ricerca più approfondita sul problema. La condivisione di esperienze se non addirittura la realizzazione di una documentazione in grado di classificare e poter cogliere eventuali motivi scatenanti, ricorrenze, ecc.ecc., credo possano essere una buona opportunità da cogliere per cercare di sconfiggere questa piaga che ormai interessa sempre più persone.
Cmq. le mie terapie più efficaci sono sale o succo di limone ma sappiamo tutti che sofferenza comportano. Io proporrei la realizzazione di una pomata per uso orale a base di ipoclorito di sodio, salicilati, o cose del genere.
Una dieta ricca di vitamina C (fragole, agrumi, pomodoro, kiwi) ho notato mi abbiano apportato beneficio, evito (ma non me ne privo) insaccati, formaggio e tutto quello che tende a fermentare molto durante la digestione.
In ogni caso sconsiglierei vivamente il corti fluoral in quanto è un cortisonico, e alla lunga provoca più disturbi di quelli che risolve.
Una saluto a tutti.
_ Commento di maica _
_ scritto il 14.06.2013 alle ore 22:54
ciao a tutti,
per me sono due anni che soffro di disturbi alla bocca, localizzati prevalentemente sulla lingua.
In realtà, ricordo che da piccola avevo spesso delle fastidiose stomatiti.
Ho però da chiedervi un chiarimento...ho visto le foto che qualcuno di voi ha postato ed altre su vari siti in cui si parla di afte e vedo delle lesioni biancastre come bruciature di sigarette.
Nel mio caso però, non mi sono mai comparse, il mio problema si manifesta con arrossamento della lingua che chiaramente diventa sensibilissima e quindi molto dolorante, inoltre ultimamente la lingua si gonfia e comincio ad avere fastidi anche alla gola, devo anche dire che la mattina la lingua è meno rossa ed allora vedo grosse chiazze bianche diffuse.
in questo periodo sto facendo una cura con integratore a base di ferro, acido folico e vitamine de gruppo B, mangio prevalentemente crudo, la lingua si è leggermente sgonfiata ma è sempre rossa/bordoux.
Ma qualcuno di voi ha mai avuto un tipo di afte come le mie??
A qualcuno di voi gli si è mai gonfiata la lingua??
tanti in bocca al lupo a tutti
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 15.06.2013 alle ore 14:58
@maica - ciao, benvenuta. ^_^
Sì, ti confermo che le afte hanno quella tipica colorazione biancastra durante il momento di picco. Per intenderci, questa:

img

Se le tue non hanno quell'aspetto forse non sono afte ma qualche altro tipo di infiammazione/stomatite. Hai provato a sentire il medico?

Ogni tanto ho infiammazioni del genere sulla lingua quando è un periodo che mangio in maniera un po' sregolata, per esempio troppi dolci o troppe cose grasse, e poche verdure. Sicuramente l'alimentazione aiuta a farti passare il fastidio.
_ Commento di novizio _ profilo
_ scritto il 22.06.2013 alle ore 20:56
Salve a tutti,

mi sono imbattuto in questo sito poche decine di minuti fa' poiché all'età di 40 anni suonati mi è comparsa la prima afta della mia vita (diagnosi del mio dentista perché prima nemmeno conoscevo con esattezza cosa erano le afte); in particolare la comparsa della stessa è avvenuta a seguito di un colpo accidentale dello spazzolino contro la gengiva sotto il canino inferiore (veramente dato con forza bruta).
Inoltre inizialmente ho pensato ad una piccola vescica e l'ho schiacciata vigorosamente provocandomi un dolore cane, ma sembrava a quel punto scomparsa...e invece dopo la notte eccola ricomparire esattamente come il giorno prima.
Detto questo, mi sono interessato al problema e ho cercato di capire (perché un po' ipocondriaco)....
la situazione è questa: da ieri ho applicato 2 volte al giorno "buccagel afte" (su consiglio del dentista) ma, leggendo il foglietto illustrativo, credo che sia solo un prodotto per alleviare il dolore. Voi avete notizie su questo prodotto?
Dai post letti mi sembra che sia molto efficace l'ORALMEDIC come farmaco "risolutivo" perché cicatrizza in 2 giorni circa.
Infine, visto la mia poca/nulla esperienza, vi chiedo: se non curate passano spontaneamente? C'è la concreta possibilità che una volta arrivate si ripetano ciclicamente (come ahimè ho letto dalle vostre esperienze).
Mi scuso se mi sono un po dilungato e un in bocca al lupo a tutti!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 22.06.2013 alle ore 21:55
@novizio - Ciao, benvenuto! ^_^

Di prodotti ne esistono veramente tanti, ma i più efficaci, come hai potuto leggere in questa pagina, sono l'Oralmedic e il Cortifluoral. Il primo porta ad una guarigione piuttosto veloce, mentre il secondo (se applicato per tempo) fa in modo che l'afta non si infiammi durante il suo sviluppo, facendola regredire praticamente senza neanche accorgersene. Io mi trovo benissimo con il Cortifluoral, ma credo dipenda dal fatto che le mie afte sono quasi tutte causate da lesioni autoinferte (ho dei canini molto pronunciati e appuntiti, e mi mordo spesso le labbra) e quindi riesco a intervenire nella fase precoce dello sviluppo. Per le afte che si sviluppano per altre cause (ad esempio l'alimentazione) non è sempre facile accorgersi per tempo, quindi probabilmente è preferibile ricorrere ad altri sistemi più diretti (come appunto l'Oralmedic).

Il Buccagel credo che sia una sorta di protezione per il dolore, nulla di più.

Sì, l'afta passa spontaneamente una volta che ha fatto il suo ciclo, in genere ci mette da 1 a 3 settimane. Alla fine tutto quello che possiamo fare è cercare di alleviare il più possibile il dolore ed il fastidio, e attendere che guarisca.

Per quanto riguarda la tua ultima domanda, da quello che so una volta che ti è venuta la prima il corpo tende a "sfogare" determinate situazioni o carenze in quel modo, un po' come l'herpes, quindi è probabile che te ne compariranno delle altre. Non è detto però che ti vengano frequentemente.

Un saluto, facci sapere com'è andata con la tua prima afta! :)
_ Commento di Birby _
_ scritto il 23.06.2013 alle ore 11:15
salve a tutti, ho 34 anni e soffro di afte ricorrenti da 34 anni (P.D.!!!)
ho provato di tutto, colluttori, gocce, pellicole, gel, finchè ho scoperto la vera causa della comparsa di queste maledette: il cacao e tutti i suoi derivati! Da quel momento in poi la frequenza delle afte è senz'altro minore e pure la durata e la grandezza.
ad ogni modo ora ne ho una a tutti i quattro angoli delle labbra, di cui una enorme in via di guarigione (credo di portarmela avanti da circa 15 giorni tanto che la farò registrare all'anagrafe come mia "figlia") e due piccole sulla punta della lingua; le minori sono state attaccate subito con massicce dosi di CORTI FLUORAL e pare che lo sviluppo sia molto ridotto...
Come anestetizzante, valido per esempio quando si deve mangiare e non si vuole bestemmiare oltre modo, c'è un gel di nome LUAN
saluti
_ Commento di Elece _
_ scritto il 30.06.2013 alle ore 16:27
Ciao a tutti compagni di sventure aftose...
alle prese con una nuova mega afte in bocca ho chiesto consiglio in farmacia per trovare qualcosa che andasse oltre i soliti noti rimedi, tutti già testati e ahimè inefficaci...
la farmacista mi ha consigliato di applicare la pomata omeopatica arnica compositum....qualcuno l'ha già testata? la sto mettendo da due giorni ma finora ancora nessun sollievo...
Speriamo vada via presto, anche se invece di sparire la mia bella afta ha pensato bene di riprodursi...
Ciao!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 30.06.2013 alle ore 17:41
@eleve - ti consiglio di lasciar perdere l'omeopatia, butti solo i soldi. ;)
_ Commento di carlo _
_ scritto il 03.07.2013 alle ore 14:59
per Frank post del 29.05.13, desidero sapere come ha fatto il collutorio la nonna con il succo dell'aloe... grazie in anticipo
_ Commento di Elece _
_ scritto il 04.07.2013 alle ore 21:34
Grazie per il consiglio Darsch....per fortuna l'afta è in via di guarigione...mi auguro che adesso mi diano un po' di tregua...
_ Commento di luca _
_ scritto il 09.07.2013 alle ore 02:05
io praticamente ci convivo tutti i giorni... tant'è che ormai la maggior parte le sopporto anche... e si bruciano ma le riesco a sopportare... certo spesso mi vengono quelle grosse ( non so le dimensioni come cavolo fate a misurarle? o.O) e ci soffro parecchio... poi a volte a me ne vengono anche 2 o addirittura 3 insieme in parti diverse della bocca xD e lì si che son dolori.... io uso molto tantum verde... che se usato poco non serve a molto ma se lo usi tipo 4-5 volte al giorno diciamo che più o meno dimezza il tempo di guarigione.... a volte alcune afte se non ci metto niente mi durano anche 1 settimana e mezzo o 2 settimane.... se invece ci spruzzo il tantum 4-5 volte al giorno capace che se ne vanno in 5-6 giorni,... ultimamente sto usando anche alovex colluttorio.... utile per quelle in piena bocca.... se fai tipo 2-3 sciacqui al giorno e l'afta non è pesantissima in 2-3 giorni se ne va anche.... altre cose non le ho provate frnacamente....
_ Commento di nikolaus _
_ scritto il 11.07.2013 alle ore 15:56
..soffro di afta dall'adolescenza, le ho provate tutte.. l'alovex, il piralvex da spalmare col pennellino, i risciacqui con acqua e limone e infine il famoso metodo del sale grosso, che per qualche ora e dopo innumerevoli bestemmie regala un po' di tranquillità.
Quest'anno dopo l'ennesimo episodio in cui ne sono comparse ben 7 tra labbro, lingua e mascella il medico mi ha consigliato una visita da un nutrizionista che mi ha trovato, dopo varie analisi, varie allergie alimentari che diceva essere causa dell'afta.. eliminato formaggio, latte e cioccolata ho notato un drastico calo di afte.. ma il problema non è stato definitivamente risolto.....
cazzo che pacco ste afte...
_ Commento di luigia _
_ scritto il 14.07.2013 alle ore 22:44
ciao amici di ...afte.HO 54 anni 2 figli e per la prima volta la sett.scorsa dopo 1 intervento dal dentista mi sn ritrovata cn 1 dolore lancinante alla lingua unito ad 1 bruciore da togliere il respiro,Son corsa si fa per dire,dal dentista ke mi ha diagniosicato 1 afta.Dopo 5gg di digiuno,senza parlare,nè bere,e usando 1 gel consigliatomi dallo stesso:buccagel afte,nessun risultato,poi consultatomi con amici ,ma hanno consigliato il piralvex,vi assicuro ke quando le gocce sn venute a contatto cn la lesione mi sn sentita mancare tanto ho provato dolore,ma dopo 1 gg.dall applicazione sento ke va meglio..Avete tt la mia solidarietà amici AFTIANiiii.
_ Commento di ingopalet _
_ scritto il 18.07.2013 alle ore 18:58
ciao a tutti io sono la bellezza di 15 giorni di inferno e tutt'ora sono giornate d'inferno, la mia AFTA è comparsa dopo un intervento dentistico purtroppo ai primi dolori davo la colpa all'estrazione e al lavoro fatto dal dentista ed è solamente da 2 dopo il perdurare dei dolori che mi sono deciso di interpellare il mio medico, ora sto usando il corti-fluoral ma al momento benefici nulla, ho letto delle compresse lisozima spa 500 mg, qualcuno mi sa dire se per averle bisogna avere la prescrizione medica o si tratta di medicinale che puoi acquistare senza ricetta? anche perchè il mio medico non me ne ha parlato, si è limitato a prescrovere il corti - fluoral e farmi gli auguri cmq dolori così lancinanti e intensi sono snervanti, portano la persona a "" impazzire" dal dolore ah dimenticavo sono giorni che consumo tonellate di antidolorifici alterno Nimesuline - Brufen - tachipirina - aulin e poi giù di gastroprotettivi cmq sono dolori che non augurerei nemmeno ai miei nemici (a qualcuno peroooooooooooooooooooò ripensandoci ma in forma lieve be fine della storia sarei grato se qualcuno mi gira le informazioni sull'acquisto del lisozima un saluto a tutti gli AFTOMANI del pianeta e auguri di pronta guarigione a tutti con affetto ingopalet ciao
_ Commento di Frank _
_ scritto il 23.07.2013 alle ore 09:37
per carlo
per fare il colluttorio all'aloe:
prendi la foglia(dell'aloe ovvio) ,la dividi in due (in lungo),estrai la polpa con il coltello e mettendola in un bicchiere puoi sciacquarti oppure usare il cotton-fioc per colpire l'area interessata.
PS Vi avverto:l'aloe non allevia assolutamente il dolore(lo peggiora)però ne prevede la guarigione nel tempo
_ Commento di Frank _
_ scritto il 25.07.2013 alle ore 21:17
Ragazzi!!!!ho battuto il mio record di 13 afte con uno a livello mondiale!!!!
più di 20 afte!!!! Fantastico!(In senso ironico):
17 sul labbro superiore!!!
3 sulla lingua
e altre sparse in tutta la bocca!!!(fra cui 1a sulla gengiva vicino il dente!)
Vi saluto,speriamo che passi!
_ Commento di Fabio _
_ scritto il 27.07.2013 alle ore 14:22
La cosa ancora più brutta e che le persone che hai intorno che per fortuna l oro non c'è l anno ti dicono pure: sei sempre esagerato e solo una bollicina .....maledetti solo una bollicina .....
_ Commento di AgoAgo _
_ scritto il 06.08.2013 alle ore 08:52
SOFFRO DI AFTE DA QUANDO HO MEMORIA E SONO SEMPRE PIU' DOLOROSE....
_ Commento di rafilucc _
_ scritto il 13.08.2013 alle ore 11:28
cari compagni di sventura..da ieri ho una afta gigante su tonsilla dx, ed altre4-5 sull'altra tonsilla...sfuggire al dolore è praticamente impossibile...risciacqui, toccature, ieri per disperazione ho provato anche a pulirle..niente...linfonodi del collo completamente ingrossati, ogni deglutizione è una bestemmia in aramaico.. ( parliamo di un gesto che si fa 3-4 volte al minuto!!)sto arrivando a sputare saliva sui fazzolettini pur di non ingoiare!!!!!!aiutoooooooooo
_ Commento di Paulvox _
_ scritto il 14.08.2013 alle ore 10:58
Non so se c'è qualcuno a cui è capitato (non ho letto tutti i post!) ma l'afta sull'ugola è qualcosa di assurdo.Che poi ovviamente ha portato alla formazione di afte alla gola in quantità industriale (non riesco neanche a vederle),oltre alle classiche sulla lingua,sul labbro e sulle gengive!L'Alovex non lo sento proprio,anzi...mentre lo uso ne compaiono altre.Sono 2 giorni che uso il Cortifluoral ma finora nessun effetto anche perchè in molti punti non riesco ad arrivarci.Sto addirittura prendendo un antibiotico.Ricorrenza almeno una volta al mese,se non di più.Ai nemici non bisogna augurare disgrazie strane,ma questo!
_ Commento di Fede _
_ scritto il 15.08.2013 alle ore 09:58
Ciao a tutti, sono di nuovo qua. Le mie afte stanno prendendo l'abitudine di durare tre mesi, la cosa sta diventando insostenibile.

L'ultima arrivata è è questa:
http://img51.imageshack.us/img51/4981/h4tl.jpg

Dimensione massima raggiunta 15mm x 12mm

Fa un male cane. Dannazione.

Comunque sia, un nuovo dottore mi ha detto di provare un farmaco che in Italia non si trova: BONJELA GEL (per adulti).

Per mia fortuna avevo un amico a Londra in questi giorni e mi sono fatto riportare diverse scatole, viene tipo 3.5£ a tubetto.

A detta del dottore è l'unico farmaco in commercio per curare le afte: è un cocktail di etanolo ed antinfiammatori.

Va applicato appena si sente un principio di afta.

Purtroppo non ho afte nuove, ma solo vecchie di mesi ed enormi.
Quindi per i risultati su di me dovrete aspettare, ma intanto volevo condividere con voi l'informazione.

In bocca al lupo a tutti, un abbraccio.

Fede
_ Commento di Lori _
_ scritto il 30.08.2013 alle ore 00:25
Ciao a tutti!! E' da un pò di tempo che volevo scrivere su questo forum perchè come tutti voi sono afflitto dalle afte da SEMPRE e non avevo mai trovato una soluzione...ma ora si!!!
Premetto che ho provato la maggior parte dei prodotti conosciuti e sopra citati (Cortifluoral, Oralmedic, Aftabs , Alovex e tanti tanti altri medicinali di cui non mi ricordo il nome data la loro scarsa efficacia) . Aggiungo inoltre di aver provato gli altrettanto inutili rimedi della nonna (sale, limone e affini fanno solo danni , non usateli!!).Durante un periodo maledetto , dove la routine era di avere costantemente almeno un paio di afte di grosse dimensioni ho provato con la medicina omeopatica. Sotto consiglio di una carissima amica (anche lei simpatizzante delle afte) ho ordinato in farmacia dei granuli di BORAX 5CH , piccolissime pillole simili ai TIC TAC. Ne ho prese 3 al giorno da sciogliere sotto la lingua per 5 giorni.Una volta finito il ciclo ho aspettato che le afte che avevo in quel periodo facessero il loro corso e poi.......e poi è successo che per un mese non ho avuto più niente,bellissimo!!! Era da 6/7 mesi che ne soffrivo in continuazione e mi è sembrata quasi una magia. Dopo circa un mese ho avuto di nuovo una piccola ricaduta con 2/3 afte di piccolissime dimensioni (quando sono ancora rosse e devono ancora diventare ulcere). Ho rifatto un altro ciclo di 5 giorni e non le ho mai più avute , MAI!!! A volte capita che sembra che ne stia sfociando una nuova ma mi dura un giorno e il dolore è quasi inesistente.Questa è la mia esperienza personale, l'omeopatia come sappiamo bene in Italia è ancora fonte di dubbi e perplessità ma con me ha funzionato , tutto qua!!
In bocca al lupo a tutti , saluti
Lori
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 30.08.2013 alle ore 10:12
@Lori - come già suggerito in precedenza, ti consiglio di lasciar perdere l'omeopatia, butti solo i soldi. I miglioramenti che hai riscontrato molto probabilmente si sarebbero verificati comunque, e in ogni caso dipendono da altri fattori, non certo da qualche pillolina di puro zucchero. :)
_ Commento di carlo _
_ scritto il 30.08.2013 alle ore 13:48
Grazie Darsch, per aver creato un forum che parla di afte.. voglio dirvi la mia esperienza e spero che sia utile.

Mio figlio 14 anni, soffre da circa 3 anni di afte a livello industriale, abbiamo fatto diverse analisi del sangue e provato quasi tutti i gel, cortisoni e metodi della nonna indicati nei post precedenti, ma il risultato è stato molto scarso.
Alla fine sono andato da un Immunologo (consigliato da un amico medico) che ha fatto fare le analisi degli anticorpi di tutti i tipi... è risultato che mio figlio produce molti anticorpi contro di virus della varicella, scusate se non sono molto chiaro non ho i risultati sotto mano, i dati sono stati questi:
IGG per varicella altissimi tipo 1.800, (questo significa che ha avuto la varicella);
IGM per varicella negativo (questo significa che non vi è nessuna infezione in corso)
L'immunologo mi ha detto invece che gli IGG altissimi significa che il virus della varicella si è riattivato (tipo fuoco di S. antonio) anche se gli IGM sono negativi, pertanto ha consigliato un antivirale (Talavir), anche se mio figlio successivamente per vari motivi, ha assunto la sospensione di Aciclovir.
Bene dopo 7 gg. ho notato che il rossore è finito, l'afta sulla gola si è molto rimpicciolita e le altre afte stanno quasi scomparendo. Molti medici che hanno visitato mio figlio mi hanno detto che gli IGG alti non significa nulla ma solo che ha avuto la varicella, pertanto andate da un bravo immunologo e non fidatevi dei medici generici.
Per concludere vi dico:
1- verificare anticorpi varicella e se aveta gli IGG molto alti ditelo al medico;
2- antivirale a tutta forza;

Spero di essere stato utile..... Ciao a tutti e in bocca al lupo

P.S. penso che il Borax 5ch indicato da Lori sia un antivirale omeopatico ( per questo motivo forse funziona)
_ Commento di weltall _
_ scritto il 02.09.2013 alle ore 19:31
Ciao gente,

sono un ragazzo di 21 e, come voi, sono uno dei tanti fortunati (!) a cui compaiono periodicamente le afte....proprio ora sto affrontando 4 dolorosissime afte, tutte sul labbro inferiore, di cui 2 recentemente unite T-T (evidentemente vogliono stare..."vicine vicine!" <.<). Sto venendo a conoscenza di questo sito solo adesso, e devo dire che non ho mai provato i rimedi proposti da darsch nel suo post...ma sono qui per portare la mia testimonianza, e spero di essere d'aiuto a tutti voi :)
Dopo anni di prove e controprove (tutte disastrosamente fallite...), come il bicarbonato applicato/strofinato sulla ferita (che, non so a voi, a me peggiora solo la situazione xD) , cubetti di ghiaccio, alovex gel e spray, una pomatina gusto arancia di cui non ricordo il nome, tantum verde a fiumi.. ...e dopo mesi spesi a chiedere consigli al medico, la cui unica risposta era: "pazienza, che ci puoi fare?" è.é...ho trovato qualcosa che mi sta aiutando non poco, e che sembra qui nessuno abbia mai provato...L'UVA! :D O meglio, la sua buccia. Vi spiego meglio:

1) mettete in bocca uno o due acini d'uva (che sia bianca o rossa non ha importanza) e, aiutandovi con denti e lingua (e stando attenti a non mordervi l'afta :P), staccate la polpa dalla buccia, e mettete quest'ultima da parte, in un cantuccio della vostra bocca :) La polpa? Potete ingoiarla! :D

2) recuperate le bucce e posizionatele tra i molari; masticatele 3 o 4 volte (avete presente le tribù aborigene che masticano delle foglie per poi applicare l'impasto sulle ferite?)

3) con la lingua applicate le bucce impastate sulla/e ferita/e, ovviamente sentirete pizzicare (stiamo parlando di afte eh!), tenete sull'afta 10-15 secondi, poi potete ingoiare o gettare le bucce, a vostra scelta :)

4) ripetete fin quanto volete (tanto è sempre uva!)

Ho scoperto (per caso mentre pranzavo xD) questo metodo da circa un anno, e i vantaggi sono molteplici:

- gli effetti anestetizzanti sono immediati e durano dalle 3 alle 5 ore (poi ovviamente il dolore torna a farsi sentire);
- non vi si addormenterà tutta la bocca come con il tantum verde;
- velocizza la guarigione, non bestemmierete dal dolore mentre applicate le bucce;
- potete farlo quando volete, prima o dopo i pasti, di mattina o di sera o anche il pomeriggio :D
- non dovrete peregrinare da una farmacia all'altra in cerca di un mistico rimedio (farmaceutico o omeopatico che sia)....basta un fruttivendolo :D
- è economico;
- è gustoso;
- è nutriente;
- e vi spezza la famuccia!

Si lo so, è un rimedio passeggero come tanti altri, ma ritengo sia uno dei migliori per i motivi elencati. Spero d'essere stato utile :) Disponibile a chiarimenti e delucidazioni ove necessarie :)
Buona guarigione a tutti!!

Gabriele
_ Commento di Akko _
_ scritto il 07.09.2013 alle ore 23:59
Ciao gente,

ho 40anni e anch'io sono una vittima delle afte, ma finalmente ho trovato una soluzione. Premetto che a mio giudizio le afte sono molto soggettive. Le stomatiti sono diverse da un individuo ad un altro e nascono per svariati motivi che non sto ad elencare.
Nel mio caso nascono con intervalli periodici di 15-20 gg e durano per altrettanto tempo, ma da un paio di mesi ho trovato la soluzione che fa per me. MALOX sciroppo (confezione bianca). Alla sera mi lavo i denti con un dentifricio contro l'infiammazione delle gengive, e poi un bel risciacquo di 2 min. con lo sciroppo.
I principi dello sciroppo tendono a formare una barriera protettiva nello stomaco grazie al magnesio, ma nel mio caso, trattengo il liquido nella bocca e poi lo sputo creando una pellicola protettiva solo nella mucosa. Le afte diventano meno dolorose e scompaiono in 2-3 gg.
Ribadisco che non so se questo metodo sia utile per tutti, ma so che costa poco (2 euri) e non è dannoso, quindi.....provatelo.
Spero che MALOXX vi aiuti
_ Commento di Fede _
_ scritto il 10.09.2013 alle ore 18:59
Cari ragazzi eccomi di nuovo qua.
Sulle lesioni come le mie il famoso Bonjela Gel non serve a nulla se non a causare un incredibile bruciore.
Mi hanno fatto provare anche il miele rosato ma non è diverso dall'azione della propoli.

Da Agosto dell'anno scorso ho iniziato a fare una serie di analisi molto approfondite di tipo gastroenterologico ed ora immunologico.

Si è cercato di vedere se soffrissi di reflusso gastroesofageo ma al momento gli esami sono stati tutti negativi.

Questa mattina invece ho fatto degli esami per vedere alcuni valori immunitari. Il resto delle analisi in quest'ambito è risultato nella norma.

Vi terrò aggiornati.
_ Commento di Diano _
_ scritto il 12.09.2013 alle ore 14:29
Ciao a tutti,
anch'io sono un Aftomane da sempre e vi capisco benissimo.

Il peggior posto in cui mi è comparsa un afta è stato alla base dell'ugula, proprio una di quelle grandi poi, tant'è che temevo che l'avrei persa!!
Un dolore pazzesco nel deglutire, nel parlare, praticamente sempre, contavo i secondi per la guarigione!!!

Devo dire che negli ultimi anni mi sto concentrando molto di più sulla prevenzione perché so già che quando cominciano è veramente dura fermarle!
Un azione preventiva per me consiste nel fare gli sciaqui con Betotal sciroppo (ovviamente non sputarlo dopo, visto che cmq costicchia) 2 volte al giorno.
Ho notato che quando sono piccole spesso ne arresta anche lo sviluppo. Ovviamente è un rimedio soggettivo che per me funziona forse perchè riesco ad assorbire meglio la vitamina B in questa maniera rispetto alle compresse...

Per quanto riguarda Urgoafte, secondo me va bene solo per le afte piccole e che tendono a restano tali.
Lo sconsiglio vivamente per le afte di grandi dimensioni o che comunque tendono ad espandersi, innanzitutto perchè il dolore nell'applicazione è proporzionale all'estensione dell'area trattata e poi perchè ha una forte azione astringente vs. un afta che si espande = dolore atroce e costante anche se non c'è contatto con il cibo!!!

Ciao a tutti e speriamo in una cura definitiva!!
_ Commento di roby_1968 _
_ scritto il 13.09.2013 alle ore 11:50
Ciao ragazzi sono Roby, anche io ho sofferto di afte per diverso tempo, ho risolto il problema utilizzando Acutil multivitaminico colluttorio Mentadent, spesse volte il problema dipende da una forte carenza di vitamina B in particolare la B12. Da circa 3 mesi che non me ne sono più comparse, da quando ho cominciato a prendere il multivataminico.
Se provate fatemi sapere se la cura funziona.
Ciao
_ Commento di fiore52 _
_ scritto il 22.09.2013 alle ore 13:54
Ho acquistato di recente Vea Oris spray orale ma non è che ho visto miglioramenti.In questo momento ne ho parecchie sulla lingua e 2 vicine sulla punta mi impediscono anche di parlare perchè i denti battono sempre lì.......se non fosse che faccio l'insegnante e domani non so come farò....
_ Commento di Staminkia _
_ scritto il 24.09.2013 alle ore 07:51
Sono farmacista ecco il mio consiglio:
La sera lavarsi i denti, fare un lungo sciacquo con Perioaid collutorio e poi mettere Alovex gel sulla afta con un coton fioc! Passa in una settimana massimo!
_ Commento di mark _
_ scritto il 24.09.2013 alle ore 16:39
Ciao, come tutti voi soffro di afte.

E vi do un consiglio che funziona benissimo, usate il colluttorio odontovax con clorexidina al 0'24%. In giro di due giorni scompaiono.
Il problema e quando, come sta succedendo a me questi giorni, che mi è spuntata nella gola.. Quindi il colluttorio non può arrivarci.. Non so proprio come fare, accetto consigli !!!!!!!!!!!!!!
_ Commento di mark _
_ scritto il 24.09.2013 alle ore 16:43
Ho fatto uno sbaglio.
La clorexidina è 0,20%.
Non usate quello con clorexidina con percentuale inferiore, perchè non funziona ( perlomeno con me no ).
_ Commento di tita _
_ scritto il 26.09.2013 alle ore 08:59
Salve amici di afte,
Anche io ne soffro all'incirca da 4 anni mi sono venute in tutti i punti possibili della bocca il mio record personale è stato di 9 afte di cui 2 sulla lingua, avevo perso all'incirca 2 kg
Ormai a quelle di dimensioni normali mi sono abituata tranne che sulla lingua quelle mi fanno diventare veramente matta.
Ho riscontrato qualche sollievo (per le afte di piccole dimensioni) con le pasticche di borocillina gola dolore ma per certe situazioni è assolutamente inutile.
Il medicinale che mi permette di fare un misero pasto liquido o dire 2 parole è l'oki colluttorio. . Il resto ho provato tutto senza nessun effetto
Ho appena terminato una sessione di nr 6 afte con una gigante sulla lingua + infiammazione dei linfonodi, ieri sera stavo meglio e stamattina una bellissima e simpatica sorpresa gigante dall'altra parte della lingua... (depressione) adesso cercherò oralmedic.
le vitamine gia le ho prese senza risultato cosi pure 2
cicli di un costoso e inutile antivirale.
Sono contenta di non essere la sola spero che alcuni dei vostri consigli mi aiutino:-)
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 26.09.2013 alle ore 10:16
Ragazzi miei, a leggere le vostre terribili esperienze, le mie afte sporadiche mi sembrano una passeggiata in confronto. Tanta solidarietà. :(
_ Commento di Berto73 _
_ scritto il 26.09.2013 alle ore 15:37
Salve. Io soffro di afte dal lontano 1994, quindi la bellezza di vent'anni.
Ho provato di tutto, ma proprio di tutto; dai rimedi della nonna, (a volte nonne un pò ubriache, visti i risultati), ai farmaci. Quello che uso da più tempo, e col quale mi son trovato meglio è il Cortifluoral. Anche con il Dequadin spry mi son trovato bene. Alovex invece lo sconsiglio. In tutti questi anni cmq non sono riuscito a superare il problema, ma solo a limitarlo, purtroppo. Qualcuno di voi sà se cè un rimedio definitivo? Grazie. Ciao :)
_ Commento di tita _
_ scritto il 27.09.2013 alle ore 19:15
Vorrei ringraziare veramente di cuore la persona che per prima ha parlato dell oralmedic mi ha cambiato la vitA e lo consiglio a tutti è miracoloso o almeno lo è stato per me
_ Commento di pam72 _
_ scritto il 28.09.2013 alle ore 15:41
ciao ho 41 anni e dai tempi dei tempi che soffro di afte e il cortifloral fino ad ora era il migliore rimedio ma adesso non mi fa più nulla volevo chiedere ma orlmedic si trova in farmacia?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 28.09.2013 alle ore 16:11
@pam72 - Sì, si trova in farmacia. :)
_ Commento di ye12345 _ profilo
_ scritto il 06.10.2013 alle ore 21:38
Salve a tutti,
Ho un metodo brutale che mi ha insegnato il mio medico di base: Aspirina.
Dovete mettere un pezzettino di aspirina sul afta. È inutile dirlo che farà male però vi assicuro che funziona.
Ciao
_ Commento di simona _
_ scritto il 24.10.2013 alle ore 12:39
buongiorno a tutti compagni di afte,
sono capitata su questo sito perchè al momento ho due afte molto dolorose sul labbro inferiore, ma non è certo la prima volta e ogni tanto mi rifaccio un giro su internet per capire se qualcuno ha trovato la cura miracolosa. Io ne soffro da 15 anni, ormai ci sono abituata :( stomatiti aftose erano il mio pane quotidiano. ho provato di tutto, ma proprio tutto, anche a cambiare alimentazione totalmente..niente da fare..certo il controllo dell'alimentazione è importante nel senso che mentre abbiamo le afte è meglio evitare cibi infiammanti come pomodoro, formaggi, (quindi vietata la pizza), melanzane, pepe, peperoncino ecc..in modo che regrediscano più in fretta. Però quest'estate ho finalmente scoperto da cosa derivano le mie afte..si tratta di una riattivazione di due virus avuti da piccola: epstein bar virus e zoster (in pratica mononucleosi e varicella). ora sto facendo una cura omeopatica perchè nella medicina tradizionale non ci sono cure per i virus. vi dico questo solo per darvi un'opzione in più per indagarne le cause, perchè è assurdo che già ci rovinano tanti momenti della nostra vita e in più non sappiamo neanche perchè ci vengono!io proseguo la cura sperando che funzioni però so che ci vorrà molto tempo perchè questi virus sono bastardissimi e si nascondono nell'organismo. spero di essere stata utile a qualcuno!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 24.10.2013 alle ore 12:44
@simona - Ciao, benvenuta! ^_^
Come ho già detto anche alle altre persone che hanno parlato di omeopatia su questo post, ti consiglio vivamente di lasciarla stare, butti solo i tuoi soldi. ;)
_ Commento di salva65 _
_ scritto il 26.10.2013 alle ore 21:46
ciao raga' pensavo di essere solo invece vedo che siamo in tantissimi con le maledettissime afte io ho fatto tutte le analisi che esistono!!! anche perche' ho subito due interventi chirurgici
ma niente puntuali come orologi svizzeri ogni mese se ne ripresenta qualcuna di afte che mi fanno impazzire sono contento dei vari suggerimenti che ho sentito sono curiosissimo di provare l'oral medic che e' l'unico che non ho mai provato speriamo finzioni davvero grazie!!!!
_ Commento di realtv82 _
_ scritto il 27.10.2013 alle ore 23:02
Un saluto a tutti e un abbraccio forte forte a tutti gli aftani.
Per fortuna non sono soggetto alle afte ma in compenso la mia compagna lo è per tutti e due. Niente di grave ma tanto dolorose. Per la maggiore dovute a morsi.
Grazie ai molti interventi ho potuto farmi un'idea sulla moltitudine di prodotti presenti in commercio, per lo più inutili.
Un consiglio simpatico:
Viste le molte esperienze positive con la Lisozima, sostanza presente in natura nelle secrezioni biologiche tra cui saliva, lacrime, muco e secrezioni spermatiche,
consiglierei, a livello di prevenzione, del sano sesso orale e con tutto quello che ne consegue potrebbe aiutare a debellare un fastidiosissimo problema o per lo meno aiutera a scaricare un po' di stress e a fare della sana attività motoria.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 27.10.2013 alle ore 23:09
@realtv82 - vero, la lisozima è presente nella saliva, nelle lacrime e anche nel muco, ma non mi risulta nello sperma. Ma appoggio lo stesso il tuo consiglio, male non fa sicuramente! :D
_ Commento di zeppzepp _
_ scritto il 06.11.2013 alle ore 18:14
Salve. Oggi sono stata da un otorino per un problema di SOA (sindrome orale allergica) e poiché mi ha trovato anche un'afta enorme posizionata sulla tonsilla, mi ha prescritto per questa un'unica puntura di cortisone (20 mg) assicurandomi che si riassorbirà immediatamente. I trattamenti locali non li ha neanche presi in considerazione, sia per la posizione di questa afta che per la minor efficacia. Vi farò sapere.
_ Commento di zeppzepp _
_ scritto il 08.11.2013 alle ore 12:47
The day aft-er. Come promesso, eccomi qua. La cura d'urto ha funzionato nel giro di mezza giornata. Certo il cortisone (nel caso specifico Urbason 20 mg) è sempre da assumere quando proprio non ci sono alternative (nel mio caso oltre all'enorme ulcera aftosa c'era anche la gola in stato pietoso).
In ogni caso, concordo con tutti quelli che in questo blog sostengono che bisogna risalire alle cause delle afte, come per ogni altra manifestazione di sintomi. A quanto ne so, confermo la possibile carenza vitaminica, o anche, come nel mio caso, una malattia autoimmune (rivelabile dagli ANA, auto anticorpi antinucleo). Buona vita a tutti.
_ Commento di Archeologa _
_ scritto il 18.11.2013 alle ore 01:10
Salve amici di sventure aftose. Anch'io soffro di questo fastidiosissimo problema, che si presenta soprattutto nei periodi in cui sono sotto esami e quindi in situazioni di stress. Le afte sono cominciate anni fa,sempre a periodo di esami universitari (fortuna che ormai sto finendo!) fu il mio dentista a spiegarmi che sono uno dei tanti sfoghi da stress, e che lui stesso ci soffriva prima di ogni esame universitario. Detto ciò, ho sempre combattuto con applicazioni di un gel, aftamed scudo e con una compressa al giorno di diflucan, (consiglio del dentista).Stavolta però la situazione è ben diversa e i medicinali sembrano non funzionare. La disgraziata e' comparsa mercoledì, e tra l'altro l'arrivo è stato preceduto da un malessere diffuso, tipo influenza. La situazione è peggiore delle altre volte perché mi è quasi impossibile perfino parlare...mangiare ovviamente è una sofferenza immane... Sto applicando buccagel datomi dalla farmacista perché aftamed scudo non c'era, ma non trovo giovamento...dopo qualche istante di sollievo ricomincia il bruciore...Sto pensando seriamente ad Oralmedic...vediamo che succede
_ Commento di SilvioD _
_ scritto il 21.11.2013 alle ore 14:49
Ciao fratelli aftosi

Soffro di afte da sempre, ma in età adulta sono diventate più grandi e fastidiose.
Anche io ho provato tanti rimedi con pochi risultati (confermo che il cortifluoral usato appena spuntano, contiene le afte di dimensioni più ragionevoli e gli impedisce di svilupparsi, ma nel mio caso non sempre funziona e, comunque, sono restio a usare cortisonici con regolarità perché a detta di amici medici hanno pesanti effetti collaterali).
Anche a me raggiungono un buon centimetro e oltre di diametro.
Anche a me vengono più afte insieme (fino a 4/5 afte).
Anche a me vengono un po' in tutte le parti della bocca e a volte anche in gola.
Nel mio caso alle afte si accompagna regolarmente infiammazione delle gengive e mal di denti (indolenzimento di tutti i denti).
Quando vengono sulle guance o in fondo alla bocca mi si gonfiano i linfonodi (si sentono delle “pallozze” doloranti sotto la mandibola o dietro l'orecchio) e quando sono molto grandi scatta una vera e propria nevralgia; sono le situazioni peggiori perché al bruciore si accompagna un mal di denti più serio e dopo 3 o 4 giorni divento irritabile come una iena a cui hanno pestato la coda.
C'è però un altro disturbo che da qualche anno si è aggiunto a quelli sopra descritti. Non avendolo sentito citare da nessuno volevo capire se sono il solo a cui capita: quando, dopo i primi 3 o 4 giorni, l'afta arriva a “maturazione”, per un periodo di altri 2 o 3 giorni mi scatta una specie di debolezza e di malessere, al punto che mi sembra sempre di avere qualche linea di febbre (mentre il termometro segna una temperatura normale); in pratica mi sento come quando si ha l'influenza, avete presente?
In quei 2 o 3 giorni il lavoro e gli impegni della vita di tutti i giorni diventano davvero penosi; arranco, trascinandomi a fatica.
C'è qualcun altro a cui succede?

P.S.
Siccome scrivo, mi sa che prima o poi scriverò un romanzo su questo argomento : - )))
_ Commento di Nino _
_ scritto il 30.11.2013 alle ore 12:52
Ciao a tutti ragazzi, finalmente un posto serio per parlare di queste maledette afte....
sinceramente ne soffro da quando ho 6 anni che io mi ricordo.. quindi una ventina di anni... noto che pero` che crescendo si fanno sempre piu grandi e dolorose...
uso aftamed gel... ma sinceramente.. o rimango con il tubetto in bocca tutto il giorno o il prodotto si leva dopo qualche minuto
provero` a seguire i trattamenti da voi elencati...
volevo pero` chiedervi una cosa...
a qualcuno di voi e` mai capitato che l` afta perdesse tracce di sangue?
io non me ne sono mai reso conto in tutti questi anni... ma giusto ieri mentre applicavo il gel del aftamed ho notato che sulla corona dell` afta avevo minuscole perdite di sangue.. (livelli davvero bassi).. ma la cosa mi ha incuriosito dal momento che ho letto che le afte non perdono mai e poi mai sangue....
se qualcuno sa qualcosa a riguardo... aspetto risposta!! Ciao a tutti! e grazie!
_ Commento di Frank _
_ scritto il 02.12.2013 alle ore 22:20
@SilvioD
Si,succede anche a me qualche volta(Come in questo caso)
e credo sia a causa di un abbassamento delle difese immunitarie.

C'è qualcuno che può darmi qualche consiglio per anestetizzare il dolore?(A scuola dopo la prima ora finisce l'effetto dell'alovex, non riesco più a parlare-al minimo movimento della bocca mi lacrimano gli occhi dal dolore-e mi sento debolissimo.)Accetto anche i metodi brutali,comunque l'effetto dovrebbe durare almeno 3 ore...X favore aiutatemi,sabato ho l'interrogazioni di scienze e storia :'(.
_ Commento di carlo _
_ scritto il 03.12.2013 alle ore 22:19
ciao ragazzi/e
mi rifaccio al mio post del 30.08.13, sembra che le afte che affliggono mio figlio (14 anni) siano dovute agli anticorpi della varicella che produce il suo sistema immunitario, dopo aver fatto 2 cicli con antivirale sono scomparse quasi tutte ma non la storica vicino al labbro, l'immunologo mi ha riferito che i valori IGG scendono piano piano però l'importante e che scendono, mi ha sconsigliato di fare un altro ciclo di antivirale e di rifare le analisi per controllare i valori ogni mese e mezzo.
in conclusione parlate con un BRAVO immunologo purtroppo sono delle cure lentissime.. in bocca al lupo a tutti!!
_ Commento di querelle _
_ scritto il 07.12.2013 alle ore 17:45
Eccomi qui a far parte di questo club elitario. Ho 36 anni e ho iniziato a soffrire di afte dall'età di 14 anni. In un periodo della mia vita in cui facevo una caterba di sport erano praticamente scomparse (introno ai 22 anni di età). Sono in sovrappeso e sicuramente questo non mi aiuta. Più che fare un'alimentazione sbagliata penso di avere uno stile di vita sbagliato a 360°. Sto molto seduto e non esco quasi mai. Per fortuna al momento non soffro di depressione (almeno non ho una fase acuta come ne ho avute in passato). Adesso mentre vi sto scrivendo, per esempio, ne ho una nella parte interna della guancia sinistra (zona contatto arcate dentali) e due sempre nella parte sinistra vicina l'ugola. Sono tra l'altro piccole e vicine e sono spaventato dal solo pensiero che gli venga in mente di unirsi in un amplesso aftoso. Un tempo utilizzavo il cortifluoral e devo dire che un po' di sollievo effettivamente me lo dava (da imputarsi esclusivamente alle proprietà antinfiammatorie credo); recentemente ho provato a rimetterlo ma con scarsi se non nulli risultati. Il bicarbonato se applicato localmente con il cotton fioc un po' mi fa ma il sollievo dura al massimo per un'ora. Questa è una vera e propria malattia invalidante. Tutto l'organismo, quando c'è un attacco, è in uno stato pietoso. Personalmente, arriva a farmi male (oltre alle solite ghiandole) anche la zona dell'orecchio. E' un dolore diffuso che si va magicamente a sovrapporre alla coltellata locale delle ulcerazioni. Io mi chiedo come sia possibile che a tutt'oggi ancora ci raccontino 3000 cazzate sul perché e per come vengono e non esista UNA CURA REALMENTE VALIDA. Non ce la faccio più e mi chiedo con il passare degli anni cosa farò. Altro aspetto non marginale, è che mi rovina anche la vita sessuale. Non so voi ma a me quando sono nella fase acuta passa la voglia anche di quello e parlo al di là delle limitazioni "tecniche". Queste afte quando arrivano si prendono tutta la mia vita e conviverci mi leva troppe energie. E' una situazione ingestibile. Leggervi è paradossale, ma mi ha aiutato molto. Pensavo che fossimo molti di meno ad essere afflitti da questa tragedia. Oltre ad augurarvi di venirne fuori non saprei cosa dire. Ah dimenticavo, tra le tante stranezze in rete, si parla dell'utilizzo dell'ipoclorito di sodio (candeggina). Qualcuno lo ha provato? Se si come e che risultati ha ottenuto? A me l'idea di mettere la varecchina in bocca non è che mi alletti un granchè :-DDDD
_ Commento di Pippi _
_ scritto il 08.12.2013 alle ore 11:18
Ciao a tutti.. Io ne soffro ogni anno da quando ero alle elementari.. Ho provato tutti i farmaci in commercio senza venirne a capo. Me ne vengono decine e interessano gengive lingua palato(anche quello duro) fino in gola! E per quanto cambi (per forza)alimentazione non se ne vanno prima di un mese e mezzo-due! ho usato anche la varecchina in un momento di disperazione: con un cotton-fioc fino a farle sanguinare, una per una. Risultato? Sparivano lì e comparivano il giorno dopo in altri punti!!! una tragedia perchè diventavo come un cane rabbioso dopo un mese che non dormivo-mangiavo-parlavo e soffrivo ogni istante da desiderare di strapparmi lingua labbra e denti! E odiavo tutti perchè con le persone bisogna parlare e spesso non capiscono e bisogna ripetere..Chi le ha sa di cosa parlo..
Ho scoperto per caso la soluzione l'unica che funziona per me: sarà impopolare ma è PER ME efficace e rapida: FUMARE! Da due anni a questa parte quando mi vengono (una volta l'anno per fortuna) e vedo che in una settimana aumentano pericolosamente di numero, fumo due tre sigarette al giorno. Si calmano da subito, e nel giro di circa 5 giorni vanno scomparendo. Oggi è il quarto giorno per me e sono felicissima perchè giá il mattino dopo ho avuto sollievo e ripreso a mangiare (solo cose non acide ovviamente finchè non spariscono del tutto) !! Le sento proprio calmarsi e regredire, continuerò a fumare altri tre giorni e poi basta che mi fa schifo.
Lo so che non è bello nè salutare, mi fa venire mal di testa e capogiro e puzza ma è l unico rimedio che funziona per me e penso mi faccia meno male di una biopsia e corticosteroidi in vena (che sarebbe la cura efficace nel mio caso). Non voglio invogliare nessuno a fumare, ma solo raccontare la mia esperienza. Non mi so spiegare perchè funzioni, ma tant è.
_ Commento di angela_dark _
_ scritto il 15.12.2013 alle ore 04:44
Ciao... ho scoperto adesso, dopo aver letto tutte le conversazioni su questo blog, di essere evidentemente da guinnes dei record in quanto in 36 ore tutta l'arcata gengivale destra superiore e inferiore più lato destro della lingua e gengive sotto incisivi superiori e inferiori più loro attaccatura interna a contatto con palato e pavimento linguale È RICOPERTO DI AFTE dai 2mm a quasi 1cm !!!!! Non posso più parlare da questa mattina il dolore è intendo e mi hanno dato il corti-floral ed il deltacortene in pasticche .....
Io non riesco a capire cosa sia successo in quanto non ho MAI avuto un herpes o un afta in vita mia ed ho 30anni!!!!!!!c'è da dire che sono apparse non appena il dente del giudizio ha iniziato a spuntare e fare impazzire .... xo non credo possa essere correlato ....
La guardia medica mi ha detto di non aver mai visto una cosa del genere (e ciò non tranquillizza x nulla!!!!!!)
Francamente la paura di arrivare a Natale in queste condizioni mi fa morire...... ;(
_ Commento di angela_dark _
_ scritto il 15.12.2013 alle ore 04:52
Cara Pippi anche io fumo ma mi chiedo seriamente come diavolo fai a fumare? ?? Io sento talmente tanto male stando immobile figuriamoci a tenere una sigaretta tra le labbra ......
Se noti l'orario anche io non dormo dal male ... e calcola che lavoro al pubblico .... oggi sono letteralmente scappata da lavoro piangendo dal dolore .... era come avere benzina infuocata in bocca ....
Francamente spero che la mia situazione non duri 1/2 mesi come succede a te xke potrei spararmi in bocca senza pensarci 2 volte !!!!! Sto così da 3gg e già impazzisco !!!!!!!!!!!!!
_ Commento di Pippi _
_ scritto il 08.01.2014 alle ore 20:37
Angela_dark ti capisco.. Però per me è l unica soluzione rapida.. E poi le fumo le sigarette, mica le mastico.. Fa meno male che parlare.. E nel giro di 5 giorni ho risolto completamente :)
In ogni caso per te non credo sia adatto, quando fumavo le afte mi venivano comunque.. Funziona ora che sono ex fumatrice da qualche anno.
Ovviamente è un metodo ultima-spiaggia! Consiglio a tutti di provare con i rimedi più "ortodossi" ;)
_ Commento di La_Ele _ profilo
_ scritto il 03.02.2014 alle ore 13:59
Ciao a tutti,
Darsch tu quindi hai creato questo forum? Sei un grande!
Ho letto tutti i post, anche io ne soffro fin da quando ero piccola, nessuno dei miei parenti più vicini (genitori e nonni) ne ha mai sofferto (non so prima), non chè da piccoli non si può soffrire di stress (anche se credo l'afta sia collegato anche a quello). Quindi non so da cosa possano dipendere...Ultimamente stanno diventando più aggressive, a dicembre dopo un raffreddore, mai successo, mi si è riempita la gola (ugola, terribile, e tutto il cavo) di piccole afte, un dolore terribile...un mio amico medico mi ha detto sciacqui con acqua e bicarbonato, in effetti dopo qualche gg ha funzionato...per cui ci ho riprovato questo mese (visto che corti fluoral ecc ecc non mi facevano più nulla)....niente!!! E anzi sono peggiorate, soprattutto una che ho sulla parte laterale della lingua che sconfina verso il sotto-lingua...si è ingrandita sempre più...poi una sul labbro (maledetti canini anche i miei mi sono morsicata), e una tra gengiva e guancia sul lato destro...ma la più bastarda è quella sullalingua. Collega mi ha consigliato tea tree oil, ho detto proviamo..nulla anche lì...al che mi son detta torniamo al cortifluoral, x lo meno c'è del cortisone...solo che da stamattina sto vedendo un altro puntino rosso sotto l'aftona, e se dovesse venirmene un'altra credo potrei morire, il dolore più atroce è quando batte sui denti, e il bere è la cosa peggiore perchè la lingua x buttare giù i liquidi si deve muovere e batte lì!
Allora, in effetti anche io ho avuto la mononucleosi anni fa (quindi epstein barr viris)...mai avuto varicella, nè herpes...
Provo con l'oralmedic sempre se lo trovo, provo col lisozima come hai detto e credo che riprenderò il ciclo di innalzamento delle difese immunitarie...me lo consigliò il mio e (maledettissimo) ragazzo, che tanto male ha fatto ma questa forse gliela riconosco buona...vitamina C a dosi massicce (anche 6 GRAMMI al giorno), immunilflor, echinacea e uncaria compresse due volte al gg (mattina e sera)...anche la pappa preale prendevo...una bomba praticamente...beh in effetti l'anno scorso niente influenza e ora che ci penso era tantissimo che non mi venivano le afte quindi credo che sto cocktail possa funzionare...ora il problema è far passare queste...provo anche con gli sciacqui con l'aspirina come avete detto....grazie non sono sola e questo fa tanto, l'aver letto che il mio dolore non è nulla in conftonto a 13 afte tutte insieme mi fa sentire una miracolata!!!! Grazie a tutti vi farò sapere
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 03.02.2014 alle ore 14:58
@La_Ele - Ciao, benvenuta! ^_^
Se c'è una cosa che ho imparato proprio da questo post e da tutti i commenti che sono pervenuti, è che non c'è UN singolo metodo per debellare un'afta - o comunque per contenerne il dolore e l'infiammazione. Ognuno reagisce a modo suo alle varie soluzioni, ma soprattutto ognuno sviluppa le afte per cause diverse. Io per esempio sono anni che non ho afte spontanee, di quelle che tipicamente vengono per cause alimentari, perché sto molto attento a non esagerare con cibi troppo calorici o che tipicamente favoriscono l'insorgenza di stomatiti. Le uniche che ho sono quelle causate da lesioni alla bocca, che per il 99% mi provoco da solo mozzicandomi le labbra con i miei maledetti canini. In ogni caso appena mi mozzico inizio subito a metterci il CortiFluoral (quando l'afta non si è ancora nemmeno affacciata e c'è solo la ferita), una sola applicazione al giorno prima di andare a letto. Così facendo l'afta si forma regolarmente e ha il suo normale decorso, ma non dà il minimo dolore!

Che vi devo dire, sarò fortunato ad aver trovato la combinazione perfetta di cura. Diciamo che a leggere le esperienze più pesanti (come quella che hai citato anche tu delle 13 afte contemporanee), un po' fortunato mi ci sento davvero, è anche vero però che il brutto periodo in cui le afte mi venivano spesso ed erano dolorosissime è passato, e le uniche spiegazioni che posso dare sono quelle di natura alimentare e di mancanza di stress.
_ Commento di La_Ele _ profilo
_ scritto il 03.02.2014 alle ore 15:05
Grazie mille :)
si è vero se metti il cortifluoral immediatamente l'afta non esce...e io spesso non lo faccio :( con il metodo x innalzare le difese immunitarie l'anno scorso mai un'afta, mentre quest'anno che non l'ho seguito, ecco questa bastardona che mi è uscita da sola (sul labbro mi sono mozzicata anche io, canino dotata).

Poi a me capita che alcuni cibi mi favoriscono le irritazioni, come pomodori (beh sarei allergica al nickel quindi non li mangio, anche perchè non mi sono mai piaciuti), ananas, melanzane, kiwi ecc...

Dopo il lavoro provo a vedere se in una farmacia dove hanno il laboratorio galenico hanno l'oralmedic (ho già paura ad usarlo...tizzone ardente...oh mamma mia), e vi farò sapere....

Appena ho tempo mi spulcio un pò tutto il sito :)
_ Commento di La_Ele _ profilo
_ scritto il 03.02.2014 alle ore 19:39
Oralmedic arriva domani. ..intanto ho fatto incetta di vitamine e lisozima...come lo prendo?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 03.02.2014 alle ore 20:11
La posologia del Lisozima è di 3 compresse da 500 mg. al giorno per un adulto (bambini: 30-50 mg/kg di peso corporeo suddivisi in 3 dosi), da prendere preferibilmente dopo i pasti. Basta che le mandi giù con un bicchiere d'acqua, sono normali compresse. :)
_ Commento di La_Ele _ profilo
_ scritto il 04.02.2014 alle ore 08:56
Ieri sera ne ho prese 3, ho iniziato la cura...speriamo in un paio di gg migliori! La rottura è che questo weekend sono fuori e non potrò bereeeeeeeeeeeeeeeeeee :(
_ Commento di Gianluigi _
_ scritto il 06.02.2014 alle ore 11:08
Salve ragazzi.. È da lunedi mattina che ho questo forte mal di gola.. Inizialmente pensavo fosse solo mal d gola, poi quest'ultimo si è iniziato a focalizzare solo sulla parte destra della gola.. Insomma quando ingoio o mangio o deglutisco, tutta la parte della gola di destra mi da fastidio, come se fosse lacerata.. Vado dal dott specializzato, e mi trova un afte proprio nella zona dove avevo dolore. Non ne posso piu, sono (x ora) 4 giorni infernali! Mi ha somministrato solo aftamed(ma non riesco ad applicarlo, perchè col dito non ci arrivo, potrei con cotton fioc?) e tachipirina.. Fra 10 giorni ho un esame e non posso stare cosi male, perchè davvero sto male, non riesco ad ingoiare! Solo l oki mi fa stare meglio, ma lui mi ha consigliato d sospenderlo.. Per fav aiutatemi! Mi illumini anche sul fatto del cotton-fioc. Grazie!
_ Commento di La_Ele _ profilo
_ scritto il 06.02.2014 alle ore 12:25
L'afta med esiste anche in spray, se vuoi prova...io il mese scorso avevo afte in gola (mai successo) e ho risolto con quasi una settimana di gargarismi con acqua e bicarbonato....questo mese non ha funzionato e sto risolvendo con il metodo di Darsch.
Ho preso oralmedic ma vista la risoluzione me lo tengo x la prossima sofferenza.
_ Commento di Gianluigi _
_ scritto il 06.02.2014 alle ore 13:21
LisoZima compresse quindi? Anche l afte è gia presente e dolorosa da 2/3 giorni?
_ Commento di La_Ele _ profilo
_ scritto il 06.02.2014 alle ore 13:24
si, 3 compresse la sera dopo cena ho preso, ieri sera è stato il terzo giorno...con TRE afte già presenti da 10 giorni, di cui la prima si è ingrandita fino a quasi un cm e la seconda è uscita al quarto o quinto giorno...dolorosa? Hai presente tutti i santi del paradiso tirati giù a ogni piccolo contatto della lingua coi denti? ecco.
Prova, funziona, associato al cortifluoral (certo andarci in gola è difficile, prova con aftamed spray)...l'unica cosa è che costa un botto ma pazienza
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 06.02.2014 alle ore 13:35
Il Lisozima dovrebbe funzionare anche se inizi ad assumerlo ad afta già formata, ma ovviamente prima inizi e meglio è. Sarebbe meglio cominciare a prenderlo quando l'afta sta iniziando a formarsi (proprio come il CortiFluoral).

Comunque devo essermela tirata da solo: me ne sono venute tre all'improvviso, di cui una sulla lingua. Fantastico. -_-'
_ Commento di La_Ele _ profilo
_ scritto il 06.02.2014 alle ore 13:37
Darsch ti assicuro che il tuo metodo sta funzionando!!! ti ringrazio a non finire!!!
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 06.02.2014 alle ore 13:56
@La_Ele - mi fa davvero piacere! ^_^
_ Commento di Gianluigi _
_ scritto il 07.02.2014 alle ore 21:29
Ragazzi una domanda, ma durante la cura è sconsigliato fumarci su?
_ Commento di antonella _ profilo
_ scritto il 09.02.2014 alle ore 10:52
ciao a tutti,
soffro di afte da una vita ma sono sempre riuscita a passarci su. Normalmente mi escono ai lati della lingua (di modo da sbatterle bene sui denti quando parlo) oppure nel labbro. Me ne escono due o tre assieme e non uso quasi niente (ci applico bicarbonato e uso il collutorio) visto che, pur essendo molto fastidiose, non sono poi cosi' dolorose.
In questi giorni pero', giusto per rovinarmi il mio prossimo viaggio, ne sono uscite due mastodontiche nel luogo in cui si uniscono le due arcate dentali (direi la mascella anche se non e' esattissimo). La guancia si e' gonfiata come un palloncino internamente ed esternamente. Deducetene pure che ho imparato tutte le bestemmie aramaiche. La cosa che mi sciocca di piu' e' che mi sento male come avessi una bella influenza. Ho la febbre a 37.4 e un linfonodo gonfio. La guancia interna e' talmente gonfia che l'afta (quella che vedo visto che l'altra e' dietro l'ultimo dente dell'arcata superiore) sembra un incavo super profondo. Il medico mi ha controllata (quando non ero ancora cosi' gonfia) e mi ha confermato che e' un'afta.
Ora sto usando una crema da metterci sopra e un colluttorio per afte. Di tanto in tanto ci piazzo sopra il bicarbonato.
Quel che mi chiedo e'... e' mai possibile che si gonfi cosi' tanto??? la febbre e' normale?
_ Commento di Frank _
_ scritto il 15.02.2014 alle ore 17:38
@Antonella
Con le afte tutto è possibile...
la febbre è causata da un abbassamento delle difese immunitarie,causato dall'afta,ovvio...

Questa è una domanda personale,che ripeto,dato che l'ultima volta non ho avuto risposta...
Potete consigliarmi qualcosa che possa anestetizzare per il maggior tempo passibile le mie care amichette?
I giorni di scuola stanno diventando durissimi con le afte!!!
Attendo vostre risposte
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 15.02.2014 alle ore 18:57
@Frank - Anestetizzare il dolore a lungo non è facile. C'è chi usa un granello di sale grosso e ce lo piazza sopra (fa un male d'inferno, ma dopo non senti niente per diverso tempo), mentre io uso una soluzione idroalcolica di propoli, che oltre ad anestetizzarti al momento (brucia tantissimo anche quella), crea una sottile patina sopra l'afta e la protegge un po' più a lungo.

Se invece l'afta è in un punto non troppo visibile dall'esterno, ti consiglio di provare Aftab: sono dei dischetti che si piazzano direttamente sopra l'afta e aderiscono alla mucosa, rimanendo lì per ore, curandola con un principio attivo e proteggendola da sfregamenti e tutto il resto. Io la mettevo di notte per poter dormire in pace, non so quanto funzioni durante il giorno con l'attività normale (parlare, mangiare, bere). Ad ogni modo attieniti scrupolosamente alle istruzioni quando la metti.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 15.02.2014 alle ore 18:58
Mi hanno consigliato di fare degli scaqui con un colluttorio con principio attivo clorexidina in concentrazione tra lo 0,12% e lo 0,20%, senza alcool. Ieri l'ho comprato e appena ne ho l'occasione lo provo e vi faccio sapere.
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 15.02.2014 alle ore 19:04
@antonella - Ciao, benvenuta! ^_^
Sì, purtroppo a volte capita che si gonfi un linfonodo o una zona adiacente all'afta a causa della forte infiammazione, e di conseguenza può anche salirti la febbre. Le afte prendono in modo diverso a seconda della persona: le mie per esempio sono dolorosissime, ma sempre estremamente circostritte, non ho mai avuto gonfiori o febbre. Conosco invece altre persone che hanno reazioni molto violente e per loro avere anche solo una sola afta è un grosso problema, anche a livello sociale visto che non riescono proprio a parlare o si sentono spossati. :(((

Volevo chiederti: come va con il colluttorio specifico per le afte? Funziona in qualche modo?
_ Commento di antonella _ profilo
_ scritto il 16.02.2014 alle ore 09:06
ciao a tutti,
il colluttorio per afte non serve ad una mazza (e' quello della emoform, si chiama afta col). Ho tratto piu' giovamento dal colluttorio Oki che essendo antifiammatorio mi ha alleviato il gonfiore. Ho anche usato il Buccagel afte ma niente. L'afta sta facendo il suo decorso naturale che avrebbe comunque fatto.

Dopo che vi ho scritto la guancia si e' gonfiata ancora di piu' e ho mangiato brodino per giorni visto che anche a deglutire la saliva sentivo un dolore infernale. La febbre e' salita tanto (sino a 39.5) e sto iniziando a pensare che non fosse collegata solo all'afta o che l'afta dipendesse dall'influenza. Non so...
_ Commento di Lori _
_ scritto il 22.02.2014 alle ore 00:56
Salve a tutti , tempo fa scrissi su questo forum che avevo risolto il problema con i granuli di BORAX 5CH . Gentilmente mi è stato suggerito di lasciar perdere l'omeopatia e di evitare di buttare via i miei soldi. Io di soldi ne ho buttati circa 5 Euro per comprare questi granuli in farmacia e risolvere definitivamente il problema . Era da 25 ANNI ( sono tanti!!) che pativo sistematicamente di afte e ora invece nell'ultimo anno ho avuto solo qualche accenno risoltosi da solo in un paio di giorni. Non scrivo per fare polemica o per elargire la soluzione finale , dico solo che con me ha funzionato!! Tutto qua .E' una mia testimonianza e prendetela come tale.Posso essere stato fortunato , si potrebbe dire che comunque la mia situazione sarebbe migliorata da sola ma io adesso non ne soffro più!!Non ho cambiato stile di vita (ripeto che ne ho sofferto da quando ho memoria) non ho preso altri medicinali , non sono un fanatico dell'omeopatia ( questa è l'unica cura che ho fatto in tutta la mia vita) , non sono un rappresentante farmaceutico e sopratutto tutte le persone a me vicine che soffrivano di questo fastidiosissimo problema non ne soffrono più! Tutto qua!! Male che vada avete speso 5 Euro per qualche pillola di zucchero!!!
In bocca al lupo a tutti quanti
Lori
_ Commento di Violeta _
_ scritto il 23.02.2014 alle ore 14:00
Ciao!

@darsch: trovo molto utile questo tuo blog/forum per noi disperate vittime di questa tortura infinita..

Io ne soffro da diversi anni (da quando ho smesso di fumare, praticamente) e sia la frequenza che l'intensità e dimensioni delle afte aumentano sempre di più. Le mie afte arrivano sia per causa spontanea che per trauma (anche io ho i canini molto pronunciati).

Come tutti voi, ho provato di tutto, compreso il corti-fluoral e l'antivirale senza alcun successo. La dieta poi, non ne parliamo, una perdita di tempo.

Allo stomatologico di Milano però mi hanno proposto una cura che DAVVERO risolve il problema. Si tratta di una sospensione galenica da preparare in farmacia, dovete chiedere al vostro MEDICO di farvi fare la ricetta. Il principo attivo è il seguente:

Triamcinolone Acetinide soluz. 0,1% 200ml

A me ha cambiato la vita. Bisogna fare dei sciacqui tre volte al giorno, aspettare 2 ore prima di assumere liquidi o cibo. La cura va fatta durante 20gg, poi 10gg di riposo; da ripetere in 3 cicli.

Ripeto: ne dovete prima parlare con il vostro dottore. Ma vi garantisco il risultato. Un'altra vita.

Un saluto a tutti.
_ Commento di Violeta _
_ scritto il 24.02.2014 alle ore 22:07
Dimenticavo solo una cosa: ogni risciacquo deve essere fatto dopo essersi lavato i denti e della durata di 3 min.
_ Commento di antonella _ profilo
_ scritto il 27.02.2014 alle ore 11:03
ciao a tutti,
la mia afta da record e' guarita. Ora pero' e' rimasto un cratere e si stanno gonfiando gli angoli (che sono diventati bianchi). E' normale? dite che e' il processo di cicatrizzazione?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 27.02.2014 alle ore 19:26
@antonella - Sì sì, tutto normale tranquilla. Se era particolarmente grande ci metterà un po' a scomparire. ^_^
_ Commento di antonella _ profilo
_ scritto il 27.02.2014 alle ore 19:27
grazie per la risposta! :)
_ Commento di babyzilla _ profilo
_ scritto il 16.03.2014 alle ore 23:47
Ciao a tutti,
sono la mamma di un bambino di 3 anni e mezzo che da dicembre ha afte praticamente continue, due ai lati della bocca che non guariscono mai (forse perché se le morde di continuo) ed altre che vanno e vengono all'interno o sulle labbra.
Se la cosa non migliora a breve, faremo degli esami del sangue per escludere malattie ed intolleranze varie, ma nel frattempo come posso aiutarlo?
Sto usando Vea oris spray, che mi pare faccia poco o niente. Mi sono letta tutto il forum, ma mi sembra che i vari rimedi siano molto traumatici e non me la sento proprio di usarli su di lui, anche perché dovrei anestetizzarlo per riuscirci.
In base alla vostra esperienza, c'è qualcosa di poco doloroso ma che funziona almeno un po'?
Grazie
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 17.03.2014 alle ore 11:50
@babyzilla - Ciao, benvenuta.

Purtroppo trattandosi di un bimbo così piccolo sono un po' restio a suggerirti un rimedio piuttosto che un altro. Per quella che è la mia esperienza il Cortifluoral, se applicato in tempo (ovvero quando l'afta sta ancora formandosi) è molto efficace, ma contiene cortisone quindi ti sconsiglio di somministrarglielo senza prima aver sentito il parere del tuo medico. Potresti provare con Aftabs, che sono dei piccoli dischetti adesivi che si applicano direttamente sull'afta e aderiscono alla mucosa, proteggendo la lesione da sfregamento e contatto (quindi alleviando parecchio il dolore) e al contempo accelerando la guarigione. Sono ottime per togliere il dolore, ma trattandosi di un bambino ho paura che vada a stuzzicare il dischetto con la lingua o con i denti togliendoselo, quindi non so quanto possa essere valida come soluzione. Sicuramente per la notte possono essere presi in considerazione.

Sul fronte dei colluttori potresti provare a fartene dare uno dal farmacista con principio attivo "clorexidina" con concentrazione massima di 0,2%, sembra essere piuttosto efficace ma forse inizialmente brucia un pochino, ed è facilmente somministrabile ad un bambino. Senti sempre il medico per sicurezza, perché forse quella concentrazione è troppo alta per tuo figlio.

Come cura a lungo termine potresti considerare il Lisozima, ma di nuovo senti sempre prima il medico.

Tutti gli altri rimedi sono un po' dolorosi in effetti e te li sconsiglio.

L'alimentazione come va? Ci sono dei cibi che aumentano sensibilmente l'irritabilità delle mucose, in genere sono tutti quelli altamente calorici (cioccolata, dolci, salumi, ecc...). Potresti intanto provare a limitare quelli.

Spero di esserti stato un minimo d'aiuto.
_ Commento di babyzilla _ profilo
_ scritto il 17.03.2014 alle ore 23:54
Ciao Darsch,
grazie mille per i consigli, che sicuramente riporterò al pediatra. Per ora mi ha prescritto solo Alovex gel, forse perché in effetti tutto il resto è più "pesante".
Spero di riuscire a debellare queste odiose afte, nel caso ti farò sicuramente sapere come. A presto
_ Commento di Frank _
_ scritto il 26.03.2014 alle ore 17:32
Credo di aver trovato la soluzione definitiva.(Almeno per me dato che spesso la causa varia da soggetto a soggetto...).
Si chiama "Açai superfruitjuice",che contiene del resveratrolo,una sostanza la cui assenza causa la nascita dell'afta.Da quando ho iniziato a prenderlo le afte sono scomparse.
@babyzilla
Alovex va benissimo anche se sarebbe preferibile usare il colluttorio al gel...
Speriamo guarisca presto...
_ Commento di Elisa _
_ scritto il 16.04.2014 alle ore 14:06
Buongiorno!
Ho letto ed è bello non essere soli ad affrontare questo problema.
Io ne soffro da che ero piccolina e ogni volta son davvero dolori.
Stavolta me ne sono venute due sulla lingua (una in quell'angolino dietro tra denti e lingua e una sul lato della lingua, chiaramente entrambe a destra). Avevo i linfonodi gonfi, la lingua gonfia e non riuscivo a parlare (al lavoro passavo tutte le telefonate alle mie colleghe perchè sembrava m'avessero mozzato la lingua da come parlavo).
Per sgonfiare ho preso un Oki e poi le ho attaccate con il piralvex e devo dire che nel giro 5 sono quasi sparita.
Nel frattempo ne è uscita un altra appena sotto al labbro 3 giorni fa e continua a far male nonostante la stia curando con il piralvex.
Il mio problema al momento è che domani sera ho un concerto e devo cantare e non riesco ad articolare e fa davvero male..
Come fo?
Con cosa le posso dare lo schiaffo finale?
Dequadin, OralMedic, cortifluoral?
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 16.04.2014 alle ore 23:13
@Elisa - Ciao!
Come rimedio d'urto per la tua situazione di domani sera forse la cosa migliore potrebbe essere Aftabs, perché in pratica la copri con una "pellicola" che aderisce alla mucosa e non ti fa più male fino a quando regge. La posizione (sul labbro) è ottimale, se non la stuzzichi dovrebbe reggerti (io la metto di notte e la mattina ce l'ho ancora).

In alternativa puoi provare a usare un colluttorio con principio attivo "clorexidina" con concentrazione massima di 0,2% (io uso Curasept) e fare degli sciacqui 2-3 volte al giorno (o quanto specificato dal foglietto illustrativo). Lo sto provando in questi giorni e mi sembra piuttosto efficace come anestetico e lenitivo, oltre a far guarire in fretta le afte.

Un saluto!
_ Commento di dany _
_ scritto il 17.04.2014 alle ore 17:02
ciao ragazzi...mi sono spuntate ben 6 afte di cui due ai bordi iniziali della lingua ed una quasi in gola vicino al molare del giudizio, le altre si trovano nel labbro inferiore e nelle guancie.
Non vi racconto il dolore xkè immaggino che lo abbiate provati un po' tutti. Cmq ragazzi ho provato davvero di tutto dall'acqua ossigenata pura all'acqua e bicarbonato e dopo mettevo il dequadin infine ora ho comprato pyralvex gengivale il quale sembra fare qualcosa....
Non sapete se c'è un rimedio più veloce per non provare più qst dolore??? grazie ed un saluto a tutti.
_ Commento di pedjolo _
_ scritto il 27.05.2014 alle ore 09:34
ciao a tutti,
mi aggiungo a questa schiera infinita di utenti afta - sofferenti; ormai me le porto dietro da 20 anni, da quando ero bambino, cronicamente. le ho provate tutte, aftab, olio 31, toccature di vario genere, antibatterici, tea tree, santoni e macumbe... niente!
in questo momento sono un eremita chiuso in casa che saluta con cenni del capo i suoi coinquilini, visto che da quasi una settimana mi porto 4 simpatiche lacerazioni sparse su tre lati della mia martoriata bocca. la mia compagna, per l'ennesima volta, mi ha consigliato di andare in farmacia e, maledizione, stavolta ci andrò! ho raggiunto il limite della sopportazione: in questa occasione, le afte si sono presentate minuscole, punte di spillo oserei dire, ma con una intensità dolorifica inversamente proporzionale alle loro dimensioni! mai successa questa cosa: normalmente, ho sempre avuto delle patacche abbastanza grosse (mai i 3 cm raggiunti da qualche utente del forum, sia chiaro!) e dolorose. a questo giro, piccolissime e insopportabili. io ho fatto un paio di pensieri e voglio condividerli con voi: avendole provate quasi tutte, stavolta proverò a fare uno striscio su vetrino della mia mucosa da far analizzare in laboratorio analisi e voglio anche tentare una cura di erboristeria. qualcuno ha già tentato strade simili?
grazie e tutta la mia solidarietà agli utenti e a DARSCH che ha creato questo spazio!
francois
_ Commento di Sunflower _
_ scritto il 28.05.2014 alle ore 15:38
Buongiorno a tutti! Questo spazio è stato molto utile da leggere, nonché piuttosto rinfrancante per lo spirito: non solo sola al mondo con questo problema. Questo crea un po' di solidarietà, almeno, perché posso parlare con persone che sanno quello che si prova!
In questo momento ho 4 simpatiche afte. Due sto cercando di contenerle, una è da morsicamento (accidenti a me!) le altre invece sono nate spontaneamente. Tra qualche settimana farò dei test per le allergie e le intolleranze alimentari, perché ho notato di averle più spesso quando mangio cioccolato, frutta secca, pomodori...
Passiamo ai rimedi: come molti di voi ho provato un po' tutti i simpatici e inutili gel che si trovano sul mercato. L'unica cosa che posso dire è che quelli a base di Aloe riescono a farmi regredire l'afta senza farla "sbocciare", ma solo se li uso subito, appena la simpaticona minaccia di comparire.
Poi l'unico rimedio che ho trovato davvero funzionante è OralMedic: l'ho provato per la prima volta questo mese e... cavolo, portentoso. Patina bianca sull'afta, dolore micidiale per qualche lungo e straziante secondo, ma poi... puff. Ferita chiusa. Dopo due giorni la mia afta è sparita, e non faceva più male sin da subito.
Il problema è che OralMedic non pare funzionare su quella della lingua. E io ne ho due sulla lingua, al momento.
Scontato dire che non articolo parola! Ahahah! X°°
_ Commento di Fabius _
_ scritto il 25.06.2014 alle ore 15:14
Dopo anni di sofferenze e di "prove" la soluzione ( per me definitiva) è finalmente arrivata: bentelan 500mg sciolto direttamente sull'afta. Se preso all'insorgere dell'afta è efficace al 100%, altrimenti riduce drasticamente dolore e durata della pustola.Tuttavia prima di consigliarvi l'utilizzo di Bentelan vi ocnsiglio di fare una capatina dal medico: si tratta pur sempre di cortisone!
_ Commento di Pukana _
_ scritto il 01.07.2014 alle ore 08:56
Ciao ragazzi, fa poco piacere vedere che ci sono tante altre persone come me...
io soffro di aftosi orale ricorrente da ormai 10 anni. Mi sono state anche tolte le tonsille pensando che fossero causate da quelle, ma niente.
Ho visto un plotone di medici e specialisti, ho fatto tutti gli esami possibili ed immaginabili per escludere qualsiasi tipo di morbo o patologie, ho seguito una dieta eliminando latticini e derivati ed ho seguito una seconda dieta celiaca.
Risultato: mi è stato detto così è e così rimane.

Da 10 anni non passa un mese senza afte in bocca, sono arrivato ad averne 5 contemporanee, svariano dall'ugola a dove stavano le tonsille, alle guance, alle labbra, alla lingua alle gengive e durano un'infinità. La più grossa he ho avuto - che partiva da dove avevo la tonsilla a destra, passando per l'ugola fino a dove avevo la tonsilla a sinistra - mi è durata 2 mesi, senza riuscire a mangiare e bere un granchè (3 settimane di bentelan per farla passare).

Per farle passare ho sempre usato il Bentelan come soluzione estrema (nessun altro prodotto mi ha mai dato benefici), ma ora ho smesso di usarlo a causa degli effetti collaterali che non sopporto (e poi non posso mica prenderlo costantemente 2 settimane al mese!) e piuttosto preferisco soffrire come un cane.

Ora come ora vengo da un'afta sul labbro, due sulle gengive sopra i canini, una sulla lingua ed una dove avevo la tonsilla (2 cm di diametro) che dopo un mese ancora non mi è passata...tutte insieme appassionatamente. non riesco a sbadigliare, non riesco ad ingoiare la saliva...una pena.

Mi sono reso conto che mi vengono quando mangio certi alimenti: grana padano e parmigiano reggiano mi provocano afte enormi in gola a distanza di 1-2 giorni (sono anni che non mangio più); dentifricio uso uno senza delle sostanze (il sensodyne o uno all'aloe), mi vengono anche con le bibite gasate (acqua frizzante, bibite in generale, birra).


Proverò i vostri consigli: cortifluoral e lisozima, con una spennellata di dequadin ed un pizzico di sale grosso.

Vi farò sapere.

afta la vista, baby
_ Commento di ValeVsAfte _
_ scritto il 02.07.2014 alle ore 00:10
Ciao a tutti!
Ho trovato questo sito per caso e ho letto tutti i post e sono interessantissimi!

Sono ovviamente nuova sul sito, ma avvezza alle afte! Ne soffro da quand'ero piccola! (Ora ho 23 anni)

Mi rincuora molto il fatto che non sia l'unica a patire quest'agonia!!
Grazie a dio le mie sono sporadiche, perché la mia soglia del dolore è pari a zero!!

Fatto sta che mi è uscita un'afta (~1cm) e la farmacista mi ha dato Aftamed!
Spero funzioni perché non ne posso più!!

Ciao a tutti amici aftosi!
_ Commento di Pukana _
_ scritto il 02.07.2014 alle ore 15:51
...a me aftamed fa meno dell'acqua di rose...
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 05.07.2014 alle ore 13:26
E' un (lungo) periodo che sto mangiando molto più equilibrato, con pochissimi grassi e dolci o cibi calorici limitati (e in ogni caso solo la sera), e di afte nemmeno l'ombra. Ne ho avuta una poco tempo fa, ma provocata dal solito canino maledetto che ha morso il labbro, ma l'ho subito trattata col Cortifluoral (solo una volta al giorno, tra l'altro, prima di andare a letto) e non l'ho minimamente sentita.

Torno quindi ad essere convinto che l'alimentazione sia un fattore piuttosto importante, ma anche molto soggettivo: temo che ognuno debba cercare (e trovare) il suo equilibrio alimentare. Il problema è che in alcuni casi non sembra esserci alcun equilibrio, da quello che leggo dalle vostre continue testimonianze. :(
_ Commento di Darsch _ profilo
_ scritto il 05.07.2014 alle ore 13:46
@pedjolo - Non so se alla fine hai più provato in erboristeria, ma personalmente con un problema così sfuggente e difficile da inquadrare come le afte non mi rivolgerei a rimedi blandi e leggeri come le erbe, oppure totalmente inutili e inefficaci dal punto di vista scientifico come l'omeopatia. Il cortisone l'hai provato? Ci sono diversi rimedi a base di cortisone, il più famoso è il Cortifluoral, ma va applicato molto presto per massimizzare l'effetto, già quando l'afta è in fase preliminare. Con me ha SEMPRE funzionato (se presa in tempo).

@Sunflower - Secondo me non si tratta tanto di intolleranze, quanto di "pesantezza" a livello calorico di alcuni cibi. Anche io noto che se mangio troppi dolci o troppe cose "acide" tipo il pomodoro tendo a svilupparne un po' di più del solito, ma non certo perché sono intollerante (dovrei smettere di mangiare qualsiasi cosa allora, visto che mi vengono anche se abuso di insaccati, per esempio). Credo che sia una mera questione di "bilanciamento della dieta", tutto qui. Comunque sono curioso: sei risultata intollerante a qualche cosa? Che metodo hai usato per rilevare queste intolleranze? :)

@Fabius - Sì, il cortisone pare sia l'unico rimedio universalmente efficace in cui mi sia imbattuto fino ad ora, a patto di prendere l'afta sul nascere (il più precocemente possibile).

@Pukana - Mamma mia, mi dispiace davvero tanto, la tua situazione è piuttosto critica. Hai provato a fare un periodo di dieta molto stretta, limitando grassi e cibi eccessivamente calorici per vedere come va? Nel mio caso noto che l'incidenza delle afte si abbassa tantissimo quando cerco di bilanciare la dieta al meglio. Facci sapere e in bocca al lupo!
_ Commento di costy _
_ scritto il 13.07.2014 alle ore 00:41
Per tutti voi che volete scapare de afte in bocca dovete bere ogni giorno a stomaco vuoto 250ml il te di Aristolochia clematitis per 30 giorni.scusate il mio italiano amatoriale.
_ Commento di watyguapo _
_ scritto il 21.07.2014 alle ore 00:49
Ragazzi anche io purtroppo sono vittima di questo problema, intanto faccio i complimenti all ideatore del forum che mi ha fatto ridere da morire con alcune situazioni che si vivono con le afte. Proprio ora ne ho ina da 3 giorni nella parte laterale della lingua di piu di 1,5 cm e sto malissimo non posso mangiare ridere parlare interagire con le persone tipo un ebete ho provato cortigluoral ma una goccia equivale all invocazione di tutti santi del paradiso spero funzioni. Mi sono informato molto sull'argomento e la prevenzione è la cosa fondamentale integratore alimentate e una dieta seria evitando cibi piccanti e acidi. In attesa di darvi buone notizie comparii
_ Commento di matt _
_ scritto il 30.07.2014 alle ore 15:53
anch'io soffro da sempre di afte, una vera tortura (quando me ne viene una sola è un miracolo)
dalla mia esperienza sembrerebbero derivare da un mix di alimentazione, stress e qualità di vita: in alcuni periodi anche se mangio schifezze non compaiono (ad esempio quando sono in vacanza al mare)
come rimedio di solito faccio sciogliere il bentelan e lo applico, oppure sciacqui con bicarbonato o collutorio
i risultati purtroppo non troppo soddisfacenti
alovex e roba simile completamente inutili
per un periodo ho fatto una cura di acido folico e sembrava funzionare: erano meno frequenti, comparivano più piccole e meno dolorose, poi ho smesso (mica potevo prendere integratori tutti i giorni!)
ora mi sono incuriosito e voglio provare cortifluoral
_ Commento di Mizzimiz _
_ scritto il 12.09.2014 alle ore 17:08
Ciao a tutti! Sono disperata... Ho 28 anni e un anno fa ho fatto la varicella &#128589; ... Ho sempre avuto episodi di afte ma sporadiche ... È un anno che appena me ne passa una arriva un altra...mi vengono sopratutto sotto la lingua qualche volta sopra ... Generalmente sono molto piccole, ma fanno un male cane!!! Ho preso micostatin ma non risolve il problema all origine.. Ho fatto il test delle intolleranze ( puntura al dito è visualizzato goccia al microscopio ) e il nutrizionista ha trovato intolleranza al glutine lattosio e lievito , una settimana fa ho fatto gli esami del sangue con IGA IGE e esame celiachia... Esami perfetti, anticorpi perfetti, unico valore fuori posto il ferro leggermente basso ( minimo 50 io ho 38) ma la dott mi ha detto che non può essere quello e mi ha dato del magnesio che sto prendendo ma che non fa una mazza! Ho paura di non venirne a capo... Cosa posso fare???grazie
_ Commento di jarno73 _
_ scritto il 09.10.2014 alle ore 19:57
maledette oggi sono cosi spossato che ho tamponato
_ Commento di jarno73 _
_ scritto il 09.10.2014 alle ore 19:58
solidarieta a tutti oggi sono distrutto

commenta

_ Puoi inviare un commento libero oppure accedere o registrarti per avere un tuo profilo e sfruttare appieno le funzionalità del sito.

Inserisci le due parole nell'apposito spazio:
(registrandoti al sito non dovrai più inserirle)

Accedi al sito o registrati

TOP
Utenti online: 18 ospiti
Ultimi utenti registrati: VALEGIU64, elenina75, babyzilla, antonella, La_Ele
Visite univoche ai post da dic. 2007: 2.499.362
Post totali: 1153
Commenti totali: 6734
© darsch.it [2007-2014] _ Powered by Tribe Studio.

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia, ad eccezione dei box 'citazione' o dove diversamente specificato. I commenti degli utenti sono di loro esclusiva proprietà e responsabilità.
Creative Commons License RSS 2.0 Valid XHTML 1.0